Wissant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wissant
comune
Wissant – Veduta
Wissant – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneAlta Francia
DipartimentoBlason département fr Pas-de-Calais.svg Passo di Calais
ArrondissementBoulogne-sur-Mer
CantoneDesvres
Territorio
Coordinate50°53′N 1°40′E / 50.883333°N 1.666667°E50.883333; 1.666667 (Wissant)
Altitudine79 m s.l.m.
Superficie12,77 km²
Abitanti1 078[1] (2009)
Densità84,42 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale62179
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE62899
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Wissant
Wissant
Sito istituzionale

Wissant, ovvero dal nome neerlandese Witzand (sabbia bianca) è un comune francese di 1.078 abitanti situato nel dipartimento del Passo di Calais nella regione dell'Alta Francia. Si situa al centro dei due promontori noti sotto il nome di Cap Blanc Nez e Cap Gris-Nez.

La città è nominata da Dante Alighieri nella Divina Commedia assieme a quella belga Bruges:

«Quali Fiamminghi tra Guizzante e Bruggia,
temendo 'l fiotto che 'nver' lor s'avventa,
fanno lo schermo perché 'l mar si fuggia;»

(Dante Alighieri, Inferno, Canto XV)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

«Stemma di rosso, al delfino d'argento.[2]»

Trae origine dall'emblema descritto nel 1669 da Pierre de La Planche in La Description des provinces et des villes de France dove lo stemma di Wissant è blasonato di rosso, al salmone d'argento, posto in fascia[3], e nel tempo il salmone è diventato un delfino araldico.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Campo detto di Cesare;
  • Chiesa di San Nicola del Quattrocento con una scultura di santa Vilgefortis (Virgo fortis), santa barbuta crocifissa nell'VIII secolo;
  • le case bianche tipiche del villaggio di pescatori;
  • il mulino ed il museo dei flobart[4] oppure drakkar troncati[non chiaro];
  • le case balnearie sul lungomare;
  • Il Typhonium, una villa in stile neo-egizio, costruita nel 1891 su una collina dall'architetto belga Edmond De Vigne (1841-1918);
  • Sombre, anche Sombres e Basses-Sombres, villaggio già sede parrocchiale. È citato nel resoconto dell'Itinerario di Sigerico; costituiva la LXXX submansio con il nome di Sumeran.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1962, Claude Lelouch ha girato a Wissant numerose scene del suo secondo film L'amore senza ma....

Nel 2015, il Typhonium ha fatto da sfondo al film Ma Loute di Bruno Dumont, presentato in concorso al Festival di Cannes 2016.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Blason de Wissant, su armorialdefrance.fr. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  3. ^ (FR) Pierre de La Planche, La Description des provinces et des villes de France (PDF), su bibliotheque-conde.fr, 1669.
  4. ^ Il flobart è una tipica imbarcazione dotata di ruote per poter essere tirata sulla spiaggia, in grado di galleggiare in meno di trenta centimetri d'acqua e utilizzata per la pesca lungo la Côte d'Opale specialmente ad Audresselles e a Wissant.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236535399 · BNF (FRcb15269340p (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia