Berceto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Berceto
comune
Berceto – Stemma Berceto – Bandiera
Berceto – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Parma-Stemma.png Parma
Amministrazione
Sindaco Luigi Lucchi (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 44°30′32.36″N 9°59′27.74″E / 44.50899°N 9.99104°E44.50899; 9.99104 (Berceto)Coordinate: 44°30′32.36″N 9°59′27.74″E / 44.50899°N 9.99104°E44.50899; 9.99104 (Berceto)
Altitudine 808 m s.l.m.
Superficie 131,71 km²
Abitanti 2 105[1] (31-12-2014)
Densità 15,98 ab./km²
Frazioni Bergotto, Boschi, Cantoniera Tugo, Casa Brusini, Casa Dolfi, Casaselvatica, Case Pesci, Castellonchio, Cavazzola, Corchia, Casacca, Fugazzolo, Ghiare, La Costa, Lozzola, Pagazzano, Pian Farioli, Pietramogolana, Preda, Roccaprebalza, Tra La Riva, Valbona, Villa di Sotto
Comuni confinanti Borgo Val di Taro, Calestano, Corniglio, Pontremoli (MS), Solignano, Terenzo, Valmozzola
Altre informazioni
Cod. postale 43042
Prefisso 0525
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 034004
Cod. catastale A788
Targa PR
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti Bercetesi
Patrono san Moderanno
Giorno festivo 22 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Berceto
Berceto
Posizione del comune di Berceto nella provincia di Parma
Posizione del comune di Berceto nella provincia di Parma
Sito istituzionale

Berceto (Bersèjj, Barsäi[2] o Bersè[3] in dialetto parmigiano; Bercèi in ligure[4]) è un comune italiano di 2.105 abitanti della provincia di Parma.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Berceto è il paese della montagna parmense più vicino al mare cui è collegato dall'Autostrada Parma-La Spezia. È sempre stato un importante centro di comunicazione in quanto è situato sulla via Francigena.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Berceto.

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 gennaio 2012 Berceto è stato epicentro di un forte terremoto di 5.4 gradi della scala Richter. Il sisma non ha provocato particolari danni se non qualche lesione alla chiesa parrocchiale.

Monumenti e chiese[modifica | modifica wikitesto]

  • I resti del castello di Berceto, risalente originariamente agli inizi del XIII secolo, ma ricostruito nel secolo successivo e rinforzato da Pier Maria Rossi.
  • Il duomo di San Moderanno, edificato nel XII secolo, ma rimaneggiato nei secoli seguenti. Della struttura originaria restano la planimetria, l'impronta e la lunetta del portale della facciata (rifatta nel XIX secolo), parti delle absidiole tonde ed i due pilastri che delimitano il presbiterio. Il grandioso interno, di sapore ligure-toscano, fu ricostruito tra il 1480 e il 1502. Vi è annesso un piccolo museo, che conserva un antichissimo calice di vetro, antecedente l'XI secolo.
  • Il santuario della Madonna sul passo della Cisa, meta anche di campioni dello sport.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nei dintorni di Corchia (a una decina di chilometri, seguendo inizialmente l'indicazione Borgotaro) raro esempio di nucleo medioevale rimasto quasi inalterato con stretti vicoli selciati e case costruite in pietra con tetti in lastre d'arenaria. Lungo la Fondovalle Taro, a picco sul fiume sorge la torre del castello, oggi in rovina, di Pietramogolana, costruita nel 1210.

La Parrocchiale è una costruzione risalente al XIII secolo in stile tardo romanica, comprendente sculture con figurazioni allegre, come quelle dell'asino musicante tra gli angeli.

Di particolare interesse il borgo antico di Casacca.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]


Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Berceto.

In località Ghiare è presente una stazione ferroviaria che si trova sulla Ferrovia Pontremolese.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il sindaco di Berceto è Luigi Lucchi (lista civica Idee e tenacia) dal giugno 2009. Alle Elezioni regionali in Emilia-Romagna del 2014 è candidato per la lista "Emilia Romagna Civica", a sostegno del candidato presidente Stefano Bonaccini. Lucchi raccoglie ben 2128 preferenze personali e, a Berceto, la formazione di cui è capolista circoscrizionale conquista il primo posto con il 65% dei voti, unico caso a livello regionale[6][7]. Dal 25 agosto 2009 Irene Pivetti è assessore alla formazione professionale e alla piena occupazione del Comune di Berceto. Pur non essendo residente a Berceto, la Pivetti viene diverse volte all'anno in paese e anche da lontano si occupa di progetti per lo sviluppo del paese.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Dall'11 settembre 1988 Berceto è gemellata con la tribù indiana dei Lakota (Sioux).[8]

Persone legate a Berceto[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Agnetti (Berceto,1857 - Venezia 1927), politico
  • Don Giuseppe Cavalli (Berceto, 1898 - Parma 1973), prete
  • Luigi Malerba (Berceto, 11 novembre 1927 – Roma, 8 maggio 2008), scrittore italiano
  • San Moderanno, vescovo di Rennes e poi priore a Berceto (patrono della città)
  • Giuseppe Molinari (Berceto, 1918 - Beceto 1989), comandante partigiano e politico
  • Pier Maria II de' Rossi, (Berceto, 25 marzo 1413 – Torrechiara, 1º settembre 1482), è stato un condottiero italiano del Quattrocento
  • Primo Savani (Berceto, 1897 - Parma, 1977), comandante partigiano e politico
  • Irene Pivetti dal 25 agosto 2009 assessore del Comune di Berceto alla Piena Occupazione e formazione professionale;
  • Mauro Monni il 3 agosto 2014 porta in scena, insieme a Giovanni Palanza, lo spettacolo teatrale "L'isola delle rose", sfidando le condizioni meteorologiche avverse.
  • Marco Camisani Calzolari, Divulgatore scientifico - Cittadino onorario di Berceto dal 17 ottobre 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2013.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 73.
  3. ^ Guglielmo Capacchi, Dizionario Italiano-Parmigiano. Tomo II M-Z, Artegrafica Silva, pp. 895ss.
  4. ^ Il toponimo dialettale è citato nel libro-dizionario del professor Gaetano Frisoni, Nomi propri di città, borghi e villaggi della Liguria del Dizionario Genovese-Italiano e Italiano-Genovese, Genova, Nuova Editrice Genovese, 1910-2002.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Risultati elettorali generali Regionali 2014 a Berceto (PR) Fonte: La Repubblica
  7. ^ Voti di preferenza - Regionali ER 2014 - Circoscrizione di Parma. Fonte: Ministero dell'Interno
  8. ^ Berceto torna a gemellarsi con la tribù degli indiani Lakota, Gazzetta di Parma. URL consultato il 21 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Precedente Tappa dell'itinerario di Sigerico Successivo
Dal Passo della Cisa, Mansio XXXII – Sce Benedicte (Montelungo) Mansio XXXIII – Sce Moderanne
Berceto
Mansio XXXIV – Phi­lemangenur (Felegara o forse Fornovo di Taro)
Controllo di autorità VIAF: (EN234789281
Parma Portale Parma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parma