Vetoio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lago artificiale dell'Abruzzo, vedi Lago Vetoio.
Vetoio
Vetoio.jpg
Il fiume nell'immediata periferia dell'Aquila
StatoItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
Lunghezza3 km
Altitudine sorgente635 m s.l.m.
NasceLago Vetoio
42°21′55.19″N 13°21′25.56″E / 42.36533°N 13.3571°E42.36533; 13.3571
SfociaAterno-Pescara
42°21′09.4″N 13°22′40.36″E / 42.352612°N 13.377877°E42.352612; 13.377877Coordinate: 42°21′09.4″N 13°22′40.36″E / 42.352612°N 13.377877°E42.352612; 13.377877

Il Vetoio è un brevissimo fiume dell'Abruzzo, affluente dell'Aterno.

Si dirama dall'omonimo lago artificiale,[1] posto a 635 m s.l.m. nei pressi del policlinico regionale San Salvatore, e lambisce la periferia occidentale dell'Aquila per poi sfociare nel fiume Aterno nelle vicinanze della stazione ferroviaria. Lungo il suo percorso si sviluppava, fino al 1935, il primo tratto della ferrovia L'Aquila-Capitignano, poi dismessa.

Nonostante il breve tracciato, il fiume è importante sia dal punto di vista ittico che naturalistico, costituendo un parco urbano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A.R. Frattaroli, R. Caprarica, C. Marsili, Il lago del Vetoio (L'Aquila): un ambiente meritevole di tutela nell'Italia centrale, in Giornale botanico italiano, vol. 128, nº 1, 1994, p. 310. URL consultato il 20 marzo 2013.