Lago Vetoio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago Vetoio
Lago Vetoio 07.JPG
Il lago con in fondo la cartiera
Stato Italia Italia
Regione Abruzzo Abruzzo
Provincia L'Aquila L'Aquila
Comune L'Aquila
Coordinate 42°21′55.19″N 13°21′25.56″E / 42.36533°N 13.3571°E42.36533; 13.3571Coordinate: 42°21′55.19″N 13°21′25.56″E / 42.36533°N 13.3571°E42.36533; 13.3571
Altitudine 635 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,01 km²
Idrografia
Origine Artificiale
Emissari principali Fiume Vetoio
Mappa di localizzazione: Italia
Lago Vetoio
Lago Vetoio

Il lago Vetoio è un piccolo lago artificiale dell'Abruzzo. Assieme ai Laghi di Bagno e al Lago Sinizzo, rappresentano i maggiori specchi d'acqua della Valle dell'Aterno.

È situato ad un'altitudine di 635 m s.l.m. nell'immediata periferia ad ovest della città dell'Aquila, nei pressi del policlinico regionale San Salvatore, ed ha avuto origine dall'operazione di sbarramento di alcune sorgenti avvenuta nel XV secolo[1]. L'area costituisce un parco naturale urbano ed è inoltre nota per la presenza di una cartiera risalente anch'essa al XV secolo.

Dal lago Vetoio nasce l'omonimo fiume che scorre per circa 3 km prima di immettersi nell'Aterno-Pescara in località Campo di Pile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A.R. Frattaroli, R. Caprarica, C. Marsili, Il lago del Vetoio (L'Aquila): un ambiente meritevole di tutela nell'Italia centrale, in Giornale botanico italiano, vol. 128, nº 1, 1994, p. 310. URL consultato il 20 marzo 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]