Accademia di belle arti dell'Aquila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 42°21′54.5″N 13°22′20.03″E / 42.365139°N 13.372231°E42.365139; 13.372231

Accademia di belle arti dell'Aquila
Logo ABAQ Accademia di Belle Arti L'Aquila.png
Scalinata interna Accademia di Belle Arti - L'Aquila.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàL'Aquila
Dati generali
Fondazione1969
TipoPubblica
RettoreMarco Brandizzi
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Accademia di belle arti dell'Aquila è un istituto universitario pubblico fondato nel 1969. La sua sede è in via Leonardo da Vinci, in un edificio appositamente progettato da Paolo Portoghesi.

Storia dell'Accademia[modifica | modifica wikitesto]

L'Accademia di belle arti dell'Aquila ha iniziato l'attività nell'anno accademico 1970-71, ponendosi come Istituzione pilota nel panorama artistico contemporaneo italiano. Sede dell'Accademia di belle arti dell'Aquila è stata fino al 1989 lo storico palazzo Carli Benedetti, databile alla metà del secolo XV, sito nel centro della città.

L'Accademia di belle arti dell'Aquila ha rappresentato, insieme al Teatro Stabile dell'Aquila, un importante centro di propulsione della cultura della città fino alla metà degli anni '80 del '900, con docenti come Carmelo Bene e Achille Bonito Oliva. [senza fonte]

L'attuale direttore è l'artista Marco Brandizzi[1] eletto dopo il commissariamento ministeriale di Giovanna Cassese[2].

Offerta formativa[modifica | modifica wikitesto]

L'Accademia di belle arti dell'Aquila è regolata dal MIUR, nel comparto dell'alta formazione artistica e musicale e rilascia diplomi accademici di 1º livello e di 2º livello[3]; i previgenti diplomi quadriennali a ciclo unico sono già equipollenti alle lauree (L. 508/99, successivamente modificata dalla L. n. 268 del 22/11/2002 di conversione del DL. 212/02) e sono valutati per l'accesso ai corsi di 2 livello universitari (DPR 8-7-2005, n. 212)[4].

Corsi di diploma accademico di 1º livello (triennali)[modifica | modifica wikitesto]

Corsi di diploma accademico di 2º livello (biennali)[modifica | modifica wikitesto]

Corsi di diploma accademico a ciclo unico (quinquennali)[modifica | modifica wikitesto]

Percorsi formativi professionalizzanti (PFP) attivi presso l'ABAQ[modifica | modifica wikitesto]

  • PFP 1 Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell'architettura;
  • PFP 2 Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti;

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, Accademie di belle arti, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. URL consultato il 25/11/2014.
  2. ^ Mattia Fonzi, Accademia Belle Arti, eletto nuovo direttore dopo 19 anni: è l'artista Marco Brandizzi, Società editrice NewsTown Srls, 23/10/ 2014. URL consultato il 25/11/2014.
  3. ^ Decreto del presidente della Repubblica 8 luglio 2005, n. 212 URL consultato il 24/04/2010
  4. ^ Nota 8 novembre 2004, n. 5127 URL consultato il 24/04/2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]