Teresa Mannino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Teresa Mannino al Trento Film Festival 2017

Maria Teresa Mannino (Palermo, 23 novembre 1970) è una comica, attrice, conduttrice televisiva, autrice televisiva e teatrale italiana.[1]

Divenuta famosa come comica e conduttrice nell'ambito del programma televisivo Zelig, nel corso della sua carriera ha scritto e condotto programmi radiofonici e televisivi, tra cui Se stasera sono qui su LA7, venendo candidata al Premio TV - Premio regia televisiva 2012 come rivelazione dell'anno. Come attrice ha recitato in film diretti da Luca Lucini, Carlo Vanzina e Paolo Costella.

Teresa Mannino ha scritto e diretto le proprie tournée teatrali italiane, tra cui Sono nata il ventitré e Sento la Terra girare, terzo e nono spettacolo teatrale più visto delle rispettive stagioni secondo SIAE.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un medico, Maria Teresa Mannino è la terzogenita di una famiglia di Gibilrossa, frazione Misilmeri in Provincia di Palermo.[3][4] Dopo gli studi al liceo classico, consegue la laurea in filosofia all'Università degli Studi di Palermo.[5] Dal 1998 al 2000 studia alla scuola europea di recitazione del Teatro Carcano di Milano, presso il quale partecipa a un corso di storia del teatro con Luigi Lunari.[6]

1999-2009: Teatro, Zelig e radio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 viene scritturata per una produzione di Lisistrata di Aristofane, e di Le piaton de laire di Eugène Ionesco per la regia di Silvio Pandolfi.[7] Nel 2000 partecipa alla commedia Dio di Woody Allen per la regia di Valeria Di Pilato.[8] Dal 2000 al 2001 recita in Quando il marito va a caccia di Georges Feydeau per la regia di Manuel Serantes.[9] Nel 2002 recita, in Bernarda Alba di Federico García Lorca, sempre per la regia di Serantes.[9]

Dopo vari corsi e tirocini teatrali, si scopre cabarettista nel locale milanese Zelig e successivamente al programma notturno Zelig Off nel 2004, ricoprendo il ruolo di conduttrice assieme a Federico Basso dal 2005 sino al 2011.[10][11] Nell'estate 2006 approda a Rai Radio 2, conducendo assieme a Roberta Giordano il programma Altamarea, sancendo il primo progetto in collaborazione con la sceneggiatrice Sabrina Tinelli. Nella stagione televisiva 2007-2008 è presente nel cast di comici in prima serata con Zelig Circus.[12] Dopo aver partecipato a un episodio de Il Commissario Manara, tra il 2008 e il 2009 è la protagonista dello sceneggiato radiofonico Mi chiamano Bru su Radio 2, scritto dalla stessa Mannino con Tinelli e le scrittrici Barbara Garlaschelli e Nicoletta Vallorani.[13] L'11 ottobre 2009 presenta lo speciale televisivo di Checco Zalone: Checco Zalone Show, dal Teatro Ariston di Sanremo.

2010-2017: Terrybilmente divagante, Sono nata il ventitré e progetti televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Teresa Mannino in Terrybilmente divagante

Nel 2010 torna a collaborare con Tinelli e con Sara Zambotti, sceneggiando e conducendo il programma radiofonico Isole (in)comprese per Rai Radio2 e viene scritturata nel cast del film A Natale mi sposo di Paolo Costella.[14][15] Dal 2010 e al 2012 intraprende il primo tour teatrale in Italia con lo spettacolo Terrybilmente divagante, scritto dalla stessa Mannino con Giovanna Donini e Federico Basso, sotto la regia di Marco Rampoldi.[16] Tra il 2011 e il 2012 recita nei film Ex - Amici come prima! e Buona giornata, entrambi diretti da Carlo Vanzina. Nel 2012 è candidata al Premio TV - Premio regia televisiva come personaggio rivelazione dell'anno. Tra settembre e ottobre 2012 conduce, su La7, il mercoledì sera, in prima serata, Se stasera sono qui.[17] Dal 14 gennaio 2013 conduce la nuova edizione di Zelig Circus con Michele Foresta, subentrando a Claudio Bisio e Paola Cortellesi.[18] Dal 6 aprile dello stesso anno entra nel cast di Altrimenti ci arrabbiamo, show condotto da Milly Carlucci su Rai 1, dove ricopre il ruolo di giudice con Cristina Parodi e Ricky Tognazzi.[19]

Nel 2014 torna alla conduzione di Zelig, per la settima puntata con Gerry Scotti.[20] Nello stesso anno conduce il docufilm Andrea Camilleri - Il maestro senza regole, sotto la regia di Claudio Canepari e Paolo Santolini, intervistando Andrea Camilleri.[21][22] Il programma è stato trasmesso nel 2016 su BBC Four nel Regno Unito con il titolo Montalbano and Me: Andrea Camilleri.[23] Dal luglio 2015 al dicembre 2016 dirige e coscrive con Giovanna Donini Sono nata il ventitré, secondo tour teatrale di Mannino.[24][25] Lo spettacolo è risultato essere il nono per numero di ingressi della stagione 2015 secondo i dati SIAE.[26] Nel marzo del 2016, viene trasmesso, in prima serata su Rai 5, il suo spettacolo della tourné, registrato al Teatro Nuovo di Milano, all'interno del ciclo La scena è donna. Nel corso del 2016 prende parte alla seconda puntata della decima stagione de Il commissario Montalbano e torna nel cast di comici Zelig.

2018-presente: Sento la Terra girare, Il giaguaro mi guarda storto e il ritorno in televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dal gennaio 2018 al febbraio 2020 intraprende lo spettacolo Sento la Terra girare nei teatri italiani, scritto con Giovanna Donini.[27] Lo spettacolo è risultato essere il nono per numero di ingressi della stagione 2018 secondo i dati SIAE.[28] Nel 2019 recita nel film La notte è piccola per noi di Gianfrancesco Lazotti.[29] Nel 2021 torna nel cast di Zelig dopo cinque anni dall'ultima apparizione, rimanendovi nelle successive edizioni.[30][31] Nel 2022 scrive e dirige lo spettacolo Il giaguaro mi guarda storto, scritto con Donini e Maria Nadotti, in scena nei teatri italiani, proseguendo nelle stagioni teatrali del 2023 e 2024.[32] Nel corso dello stesso anno è membro della giuria della Festa del Cinema di Roma, con Marisa Paredes e presieduta da Carlo Verdone.[33] Nel 2023 è presente nel cast di Io e mio fratello, in cui interpreta la zia Tecla[34]. Nel 2024 è stata co-conduttrice della terza serata della 74ª edizione del Festival di Sanremo.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un primo matrimonio, durato due anni, Mannino ha iniziato una relazione con Andrea, un batterista che aveva conosciuto prima di sposarsi. La coppia ha una figlia, Giuditta, nata nel 2009.[35] Dal 2014 ha una relazione con il produttore cinematografico Paolo Santolini.[36]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Attraverso lo spettacolo Sento la Terra girare ha espresso sostegno verso le politiche per diminuire l'impatto ambientale e lo spreco alimentare.[27][37][38] Mannino si è inoltre esposta riguardo al divario retributivo di genere nel mondo dello spettacolo, appoggiando il movimento femminista.[36][39]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Altamarea (Rai Radio 2, 2006)
  • Mi chiamano Bru (Rai Radio 2, 2008-2009)
  • Isole (in)comprese (Rai Radio 2, 2010)
  • Ultimo banco (Rai Radio 2, 2015)

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio TV - Premio regia televisiva

  • 2012– Candidatura al personaggio rivelazione dell'anno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Mannino - Bananas Zelig - Artisti in esclusiva - comica conduttrice. URL consultato il 23 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2018).
  2. ^ L’Annuario Statistico dello Spettacolo, su Società Italiana degli Autori ed Editori. URL consultato il 30 novembre 2023.
  3. ^ Giuseppe Sarcina, Mannino: «Sono cresciutanel maschilismo delle donne sulle altre», su Corriere della Sera, 15 gennaio 2016. URL consultato il 30 novembre 2023.
  4. ^ Stefania Saltalamacchia, Teresa Mannino: «L'amore perfetto», su Vanity Fair, 13 marzo 2016. URL consultato il 30 novembre 2023.
  5. ^ Teresa Mannino si racconta: «La comicità è una cosa seria», su Corriere della Sera, 2 marzo 2015. URL consultato il 30 novembre 2023.
  6. ^ Roberto Maggio, “Sento la terra girare” al Civico: sul palco irrompe Teresa Mannino, su La Stampa, 6 marzo 2018. URL consultato il 30 novembre 2023.
  7. ^ Teresa Mannino, chi è la conduttrice di Sanremo 2024 nella terza serata, su Leggo, 29 novembre 2023. URL consultato il 30 novembre 2023.
  8. ^ Maria Volpe, Teresa Mannino: un tradimento e un grande amore ritrovato (il papà della figlia Giuditta), su Corriere della Sera, 26 febbraio 2023. URL consultato il 30 novembre 2023.
  9. ^ a b Anna Bandettini, Teresa Mannino, le risate fanno sold out: "La mia comicità viene dai cantastorie siciliani", su la Repubblica, 21 aprile 2018. URL consultato il 30 novembre 2023.
  10. ^ Ferruccio Gattuso, Ecco Mannino e Basso volti nuovi di Zelig Off, su Il Giornale, 16 gennaio 2007. URL consultato il 30 novembre 2023.
  11. ^ Andrea Parrella, Federico Basso: “Zelig è un tempio della comicità senza confini, può far ridere tutti”, su Fanpage.it, 23 novembre 2023. URL consultato il 30 novembre 2023.
  12. ^ Merida Caterini, Teresa Mannino da Zelig off a Zelig, col mago Forest, su Panorama, 8 settembre 2012. URL consultato il 30 novembre 2023.
  13. ^ Alessandra Comazzi, Teresa Mannino, la risata è potere, su La Stampa, 30 ottobre 2011. URL consultato il 30 novembre 2023.
  14. ^ Luca Dondoni, Mannino: "Io, la terronache fa ridere il Nord", su La Stampa, 22 settembre 2010. URL consultato il 30 novembre 2023.
  15. ^ «A Natale mi sposo»: cast, trama e trailer, su TV Sorrisi e Canzoni, 5 gennaio 2023. URL consultato il 30 novembre 2023.
  16. ^ Alessandro Comazzi, Brava la Mannino, su La Stampa, 12 aprile 2012. URL consultato il 30 novembre 2023.
  17. ^ Andrea Parrella, Cosa piace di Teresa Mannino, a parte l’accento e la simpatia?, su Fanpage.it, 13 settembre 2012. URL consultato il 30 novembre 2023.
  18. ^ Eleonora D'Amore, Sono Mago Forest e Teresa Mannino i nuovi conduttori di Zelig, su Fanpage.it, 6 settembre 2012. URL consultato il 30 novembre 2023.
  19. ^ Fabio Giuffrida, I giurati di “Altrimenti ci arrabbiamo”: Teresa Mannino, Cristina Parodi e Ricky Tognazzi, su Fanpage.it, 4 aprile 2013. URL consultato il 30 novembre 2023.
  20. ^ "Zelig" tra risate e comicità con Teresa Mannino e Gerry Scotti, su Tgcom24, 20 settembre 2014. URL consultato il 30 novembre 2023.
  21. ^ Andrea camilleri - il maestro senza regole, su TV Sorrisi e Canzoni. URL consultato il 30 novembre 2023.
  22. ^ Maria Volpe, Viaggio in Sicilia con Camilleri Lo scrittore visto dai suoi allievi. Teresa Mannino narratrice: così ho scoperto un maestro., su Corriere della Sera, 19 luglio 2014. URL consultato il 30 novembre 2023.
  23. ^ (EN) BBC Four - Montalbano and Me: Andrea Camilleri, su BBC, 7 febbraio 2016. URL consultato l'11 dicembre 2023.
  24. ^ Teresa Mannino da nord a sud, su Vanity Fair, 25 luglio 2015. URL consultato il 30 novembre 2023.
  25. ^ Isotta Carosso, Teresa Mannino racconta“Sono nata il ventitrè”, su La Stampa, 26 novembre 2016. URL consultato il 30 novembre 2023.
  26. ^ Annuario dello Spettacolo 2015 (PDF), su siae.it, Società Italiana degli Autori ed Editori. URL consultato il 30 novembre 2023.
  27. ^ a b Laura Martellini, Teresa Mannino in teatro con uno spettacolo sulla difesa del pianeta, su Corriere della Sera, 16 aprile 2018. URL consultato il 30 novembre 2023.
  28. ^ Annuario dello Spettacolo 2018 (PDF), su siae.it, Società Italiana degli Autori ed Editori, p. 76. URL consultato il 30 novembre 2023.
  29. ^ Elsa Ungari, Teresa Mannino, Cristiana Capotondi e una balera: su Rai Movie "La notte è piccola per noi", su iO Donna, 16 agosto 2019. URL consultato il 30 novembre 2023.
  30. ^ Teresa Mannino, torno in tv per farvi ridere, su Agenzia ANSA, 8 settembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2023.
  31. ^ Gisella Desiderato, Terza puntata di Zelig, Teresa Mannino fa ridere da star male, su iO Donna, 18 luglio 2022. URL consultato il 30 novembre 2023.
  32. ^ Teresa Mannino, la tagliente comicità del suo 'Il giaguaro mi guarda storto', su la Repubblica, 22 febbraio 2023. URL consultato l'11 dicembre 2023.
  33. ^ Maria Letizia D'Agata e Andrea Cauti, Alla Festa del Cinema di Roma l'Italia è rimasta a bocca asciutta, su Agenzia Giornalistica Italiana, 22 ottobre 2022. URL consultato il 30 novembre 2023.
  34. ^ Claudia Giampaolo, Io e mio fratello: video intervista a Luca Lucini, Teresa Mannino e Claudio Colica, su Ciak, 21 aprile 2023. URL consultato il 15 gennaio 2024.
  35. ^ Maria Volpe, Teresa Mannino: un tradimento e un grande amore ritrovato (il papà della figlia Giuditta), su Corriere della Sera, 26 febbraio 2023. URL consultato il 14 maggio 2023.
  36. ^ a b Elvira Serra, Teresa Mannino: «Per un amante ho rischiato di perdere la parte in un film. Clooney? Meglio Camilleri», su Corriere della Sera, 1º agosto 2023. URL consultato l'11 dicembre 2023.
  37. ^ Andrea Conti, Teresa Mannino a FqMagazine: “La Terra è in pericolo e dobbiamo rompere le scatole alla politica che deve agire subito in Europa”, su Il Fatto Quotidiano, 10 settembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2023.
  38. ^ Cristina Lacava, Teresa Mannino: «Cambio, ma non cresco», su iO Donna, 26 febbraio 2018. URL consultato il 30 novembre 2023.
  39. ^ Teresa Mannino alle donne: “Abbiamo ancora poca autostima: scegliamo sempre maschi peggiori di noi”, su La Stampa, 8 marzo 2017. URL consultato il 9 dicembre 2023.
  40. ^ a b c Repliche televisive dell'omonimo spettacolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]