Cristina Parodi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cristina Parodi (Alessandria, 3 novembre 1964) è una giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana.

Dopo l'esordio sulle piccole reti TelePiccolo e Telereporter e successivamente su Odeon TV, nel 1990 è passata a Mediaset portando al debutto due anni dopo la testata giornalistica di Canale 5, il TG5, di cui è diventata uno dei volti storici. Nel corso della sua carriera ha condotto per nove stagioni il programma pomeridiano di approfondimento giornalistico Verissimo e presentato alcuni programmi di intrattenimento come The Bachelor - L'uomo dei sogni. In seguito è passata a La7 conducendo programmi come Cristina Parodi Live e Cover, per poi sbarcare in RAI nel 2013 dove ha condotto tra gli altri Così lontani così vicini. Dal 2014 al 2017 ha condotto il contenitore pomeridiano La vita in diretta. Dal 2017 conduce Domenica in.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomata al liceo classico "Giovanni Plana" di Alessandria, si è laureata in lettere moderne all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e dopo la carriera agonistica come tennista, ha iniziato l'attività televisiva nei primi anni ottanta lavorando per le piccole emittenti TelePiccolo e Telereporter[1] per poi però fare il suo debutto come giornalista nel 1988 lavorando per Odeon TV nelle trasmissioni sportive Caccia al 13 e Forza Italia.[2][3] Nel 1990 è passata a Mediaset, dapprima conducendo il programma sportivo Calciomania insieme a Maurizio Mosca e ricoprendo il ruolo di inviata per la trasmissione Pressing, e poi collaborando con la nascente testata giornalistica delle tre reti Mediaset, che necessitava di un maggior numero di giornalisti a causa dello scoppio della Prima Guerra del Golfo.[3] Nel 1992, insieme al direttore Enrico Mentana, Clemente Mimun, Lamberto Sposini e Cesara Buonamici, ha lanciato la testata giornalistica di Canale 5, il Tg5.

Ha abbandonato il telegiornale nel 1996 per condurre una trasmissione prodotta dalla testata del Tg5, Verissimo, in onda nel tardo pomeriggio su Canale 5 andata in onda con grande successo per numerose stagioni. Il programma, curato è approdato anche in prima serata per alcune puntate con un ciclo intitolato Le storie di Verissimo.[4]. Ha abbandonato la trasmissione solo nel 2005, quando su richiesta del neo direttore della testata Carlo Rossella è tornata al ruolo di conduttrice del Tg5, nell'edizione principale delle 20.[5] Nel 1998 ha vinto ad Alghero il Premio Nazionale Alghero Donna di Letteratura e Giornalismo per la sezione giornalismo. Durante i nove anni in cui ha condotto Verissimo ha anche partecipato nel 2000 a Strano ma vero, con Gene Gnocchi, e condotto il reality di Canale 5 The Bachelor - L'uomo dei sogni, andato in onda nell'estate 2003.

Ha inoltre interpretato il ruolo di sé stessa nei film comici Body Guards - Guardie del corpo e Tutti gli uomini del deficiente e ha presentato più volte il concerto di Natale in Vaticano, in onda la vigilia di Natale su Canale 5, e alcune trasmissioni evento come Concerto per l'Unione Europea, Serata per i diritti umani, Donna sotto le stelle e Un Papa di nome Giovanni.[4] Nel 2012 ha lasciato Mediaset ed è passata a La7, dove già dal 2011 lavora la sorella Benedetta: dal 10 settembre conduce Cristina Parodi Live e Cristina Parodi Cover. Il 3 novembre Cristina Parodi Cover ha chiuso per bassi ascolti, e il 21 dicembre chiude anche Cristina Parodi Live per lo stesso motivo: ascolti troppo bassi.

Il 12 febbraio 2013, insieme alla sorella, è tra i cosiddetti proclamatori del Festival di Sanremo, condotto da Fabio Fazio, per proclamare i Marta sui Tubi. Successivamente è passata in Rai nella primavera del 2013. Dal 6 aprile al 4 maggio è stata giurata[6] in Altrimenti ci arrabbiamo, show condotto da Milly Carlucci su Rai 1. Dal 20 dicembre 2013 al 10 gennaio 2014 conduce su Rai 1, con Al Bano, il programma Così lontani così vicini. Dall'8 settembre 2014 conduce La vita in diretta, storico programma pomeridiano di Rai 1, insieme a Marco Liorni. Viene riconfermata alla conduzione del programma anche per la stagione 2015/2016. Dal 2017 conduce Domenica in.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º ottobre 1995 a Carpeneto, in provincia di Alessandria, si è sposata con Giorgio Gori, con il quale vive a Bergamo insieme ai tre figli: Benedetta (nata il 24 giugno 1996), Alessandro (nato il 20 agosto 1997) e Angelica (nata il 24 luglio 2001). È sorella di Benedetta Parodi, conduttrice televisiva e scrittrice, e di Roberto Parodi, scrittore e giornalista.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia di Cristina Parodi su storiaradiotv.it, su storiaradiotv.it. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  2. ^ Mariella Tanzarella, "Il pettegolezzo ci fa sognare", in la Repubblica, 13 settembre 1996, p. 41. URL consultato il 26 gennaio 2011.
  3. ^ a b Intervista a Cristina Parodi su psychologies.it, su psychologies.it. URL consultato il 26 gennaio 2011.
  4. ^ a b Grasso, p. 568.
  5. ^ Maria Volpe, Ilaria D'Amico alla guida del prossimo "Verissimo", in Corriere della Sera, 12 giugno 2005, p. 37. URL consultato il 26 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  6. ^ Altrimenti ci Arrabbiamo VS Amici - 6 aprile 2013 | DavideMaggio.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN43699468 · ISNI: (EN0000 0000 7890 3286 · SBN: IT\ICCU\URBV\071021 · LCCN: (ENn2004140875