Federico Basso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Federico Basso (Torino, 1º gennaio 1975) è un comico e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatosi Perito elettronico, frequenta la scuola civica di cinema e televisione di Milano. Artisticamente nasce nella scuola di teatro diretta da Alessandro Bontempi a Segrate, cresce con gli spettacoli d'improvvisazione teatrale e approda ai laboratori Zelig nel 2003.

Nel 2004 partecipa come monologhista a Zelig Off, l'officina comica della seconda serata. Dopo una breve apparizione nel tendone di Zelig Circus, ricompare sul palco dello storico locale milanese per l'edizione 2007 di Zelig Off in veste di co-conduttore al fianco della conduttrice Teresa Mannino. Nel 2011 torna a Zelig Circus come comico.

La sua presenza scenica è fortemente influenzata dalla tradizione umoristica americana. Grande estimatore della stand-up comedy, ha come punti di riferimento Woody Allen, Jerry Seinfeld e Dane Cook.

Tra le sue battute:

  • "Ieri è morto il mio lattaio, stamattina l'hanno parzialmente cremato";
  • "Ho dato l'esame per la patente due volte: la prima sono stato bocciato per colpa di un ciclista. Buonanima".

Ha curato la rassegna stampa nel programma Geppy Hour, il late night show in onda sul canale SKY Show dal gennaio al maggio 2007 condotto da Geppi Cucciari.

Come autore ha firmato la sit com di Canale 5 Belli dentro, scritta con Lucio Wilson, Renato Trinca e Carmelo La Rocca. Nel 2006 collabora ai testi del programma Crozza Italia per La7.

Dal 2006 ha un sito nel quale si trova, oltre ad una galleria di foto realizzate per passione, un blog che periodicamente aggiorna con "Comediary", un videoblog sul cabaret. Nel 2011 ha partecipato alla mini-serie Quelli dell'Intervallo Cafe - Casa Pierpiero nel ruolo di Giangiacomo il padre di Pierpiero.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È alto 198 cm ed infatti, durante le varie puntate di Zelig, i conduttori hanno sottolineato più volte questa caratteristica fisica, mostrando l'evidente ironia del cognome.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie