Paige (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Saraya-Jade Bevis)
Paige
Paige come Divas Champion nel 2014
Paige come Divas Champion nel 2014
Nome Saraya Jade Bevis
Ring name Britani Knight
Paige[1]
Saraya
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Nascita Norwich, Inghilterra[1][2]
17 agosto 1992[1]
Residenza Norwich, Inghilterra
Altezza dichiarata 173[1] cm
Peso dichiarato 54 kg
Allenatore Roy Bevis
Klondyke Kate
Ricky Knight
Zak Zodiac
Saraya Knight
Debutto 2005
Federazione WWE
Progetto Wrestling

Saraya-Jade Bevis[2] (Norwich, 17 agosto 1992) è una wrestler inglese, sotto contratto con la WWE, dove si esibisce con il ring name Paige.

Bevis ha fatto il suo debutto nel 2005 nella World Association of Wrestling, una federazione gestita dalla sua famiglia, come Britani Knight. Ha detenuto diversi titoli nel circuito indipendente in Europa. Nel 2011 ha firmato un contratto con la WWE e ha iniziato a lottare nei suoi territori di sviluppo. Paige ha infine debuttato nel roster principale della WWE nell'aprile 2014.

Bevis è stata l'inaugurale Women's Champion di NXT, il territorio di sviluppo della compagnia e anche due volte Divas Champion, arrivando a un certo punto a detenere entrambi i titoli contemporaneamente dal 7 aprile 2014 al 24 aprile dello stesso anno..

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La Bevis discende da una famiglia di wrestler conosciuta in tutto il mondo: la Knight Dynasty. Suo padre è "Rowdy" Ricky Knight, sua madre è conosciuta col nome di Sweet Saraya ed entrambi i suoi fratelli Zebra Kid e Zak Zodiac sono wrestler professionisti. Saraya è stata allenata alla WAW Academy dalla "Knight Dynasty" e Jason Cross. Ha anche avuto il privilegio di allenarsi con Johnny Saint, Jason Cross, Danny Boy Collins, Steve Grey, Brian Maxine . Ha fatto il suo debutto nel 2005 e da allora ha lottato per promotion come la WAW, HEW, Premier Promotions, RDW, Pro-Wrestling EVE, All Star Wrestling, NWF (Norvegia), BCC (Belgio), German Stampede Wrestling (Germania), DPW (Danimarca) e altre.[3]

Shimmer Women Athletes (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Britani Knight

Britani ha fatto il suo debutto per la promotion tutta al femminile della SHIMMER Women Athletes il 26 marzo 2011 ai tapings del Volume 37 insieme a sua madre e tag team partner Saraya Knight. Saraya e Britani hanno avuto come manager la rientrante Rebecca Knox.[4]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Territori di sviluppo (2011–2014)[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2011, la Knight firma un contratto di sviluppo con la WWE e viene spedita in FCW per ulteriore allenamento. Fa il suo debutto il 5 gennaio 2012 con il ring name Saraya, partecipando ad una Battle Royal che viene vinta da Audrey Marie. Successivamente, cambia il suo ring name in Paige.

Nella puntata di NXT del 4 luglio, Paige debutta nel nuovo show WWE perdendo contro Sofia Cortez Dal Settembre 2012, dopo aver guadagnato il tifo di una larga fetta di pubblico,[5][6][7] inizia una Winning Streak sconfiggendo lottatrici quali Audrey Marie, Sasha Banks, Emma, Aksana, e battendo più volte l'ex Divas Champion Alicia Fox.[8][9] Nella puntata di NXT del 30 Gennaio inizia una rivalità con Summer Rae, la quale, invidiosa del successo di pubblico della lottatrice inglese, la attacca. Summer infortuna Paige durante una rissa e proclama di aver interrotto la striscia di vittorie della rivale. Le due si affrontano nella puntata del 1 Marzo, e Paige, nonostante l'attacco di Summer Rae prima del match, sconfigge l'avversaria.

Nella puntata di NXT del 5 giugno sconfigge Tamina Snuka nel primo incontro del torneo per decretare la prima NXT Women's Champion della storia. Sconfigge poi Alicia Fox nelle semifinali. In finale, il 24 Luglio, sconfigge Emma, diventando la prima NXT Women's Champion della storia. La prima difesa titolata, il 14 Agosto, la vede vittoriosa contro Summer Rae. Dopodiché Paige e Emma si alleano contro la Rae e Sasha Banks. Il 4 Dicembre, difende il titolo contro Natalya. Dopo poco tempo si infortuna, ma ritorna qualche mese dopo per continuare la sua faida con Emma. Le due si sfidano ad NXT Arrival in un match con la cintura femminile in palio, vinto da Paige con una nuova manovra di sottomissione, la Scorpion Cross Lock. Subito dopo, durante un'intervista, viene sfidata da Charlotte, che si presenta insieme al padre Ric Flair.

Divas Champion e varie faide (2014–2015)[modifica | modifica wikitesto]

Paige si confronta con AJ Lee

Nella puntata del 7 aprile 2014 di Raw fa la sua prima apparizione solo per congratularsi per la difesa del titolo Divas a WrestleMania XXX con AJ Lee, che però la schiaffeggia e sfida in un match valido per il WWE Divas Championship, che riesce a vincere grazie alla Paige Turner terminando così il regno di AJ Lee di 295 giorni.[10] A Raw sconfigge Alicia Fox e successivamente Aksana a SmackDown.

Nella puntata di Raw del 21 aprile batte di nuovo Aksana. Nella puntata di Raw del 28 aprile va contro Brie Bella con in palio il Divas Championship ma il match finisce in un No contest a causa dell'interferenza di Kane. Nella puntata di Main Event del 29 aprile batte Alicia Fox. Il 4 maggio a Extreme Rules sconfigge Tamina Snuka con la Scorpion Cross Lock mantenendo così il titolo. Nella puntata di Raw del 19 maggio svoltasi a Londra, subisce la prima sconfitta nel main roster per mano di Alicia Fox in un non-title match. A causa del risultato, la Fox ha ottenuto un match titolato per Payback che Paige ha vinto. Il 29 giugno, a Money in the Bank ha difeso con successo il titolo contro Naomi. La sera successiva a Raw perde però il titolo per mano della rientrante AJ Lee, contro la quale perde anche il rematch a Battleground.

La sera successiva a Raw effettua un turn heel attaccando a fine match AJ Lee. Nella puntata di SmackDown del 25 luglio sconfigge Naomi. Il 17 agosto a Summerslam sconfigge AJ Lee riconquistando il WWE Divas Championship, ma la sera successiva a Raw perde contro Natalya, a causa di una distrazione della stessa AJ. A Night of Champions il 21 settembre le due si affrontano in un Thriple Threat match, che includeva anche Nikki Bella, dove perde la cintura, venendo sottomessa dalla Black Widow di AJ Lee. Al PPV Hell in a Cell, Paige perde contro AJ Lee non riuscendo a riconquistare il WWE Divas Championship. Alle Survivor Series combatte con il suo team, chiamato team Paige, contro il team Natalya subendo una sconfitta per quattro a zero, senza riuscire ad eliminare nessuna avversaria. Successivamente, sconfigge svariate volte Summer Rae, Alicia Fox, Natalya e Brie Bella.

Nella puntata di Raw del 5 gennaio, diventa face alleandosi con Natalya contro le Bella Twins. Al pay-per-view Royal Rumble, le due vengono sconfitte dalle Bella Twins. Al pay-per-view Fastlane perde contro Nikki Bella in un match valido per il Divas Championship, dopo che questa la schiena tenendola per il costume, impedendole di liberarsi dallo schienamento. A WrestleMania 31, in coppia con AJ Lee sconfigge le Bella Twins. Nella puntata di Raw del 13 aprile vince la Divas Battle Royal, diventando così la prima sfidante al Divas Championship, eliminando per ultima Naomi, che però alla fine del match la attacca, costringendola restare fuori dal ring per diversi mesi perché infortunata (kayfabe). Ritorna a Raw il 18 maggio, salvando Nikki Bella da Naomi e Tamina, per poi attaccare anche Nikki. A Elimination Chamber perde un match per il titolo contro Nikki e Naomi. Paige ha sfidato Nikki per il titolo nella puntata di Raw del 1º giugno e a Money in the Bank, ma ha perso dopo che Nikki e Brie si sono scambiate durante entrambi ii match. Il 4 luglio a The Beast in the East, Paige non è riuscita a conquistare il titolo di Nikki in un triple threat match che includeva anche Tamina.

PCB (2015–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Nella puntata di Raw del 13 luglio, dopo settimane in cui Paige è stata superata numericamente dalle Bella Twins e la loro alleata Alicia Fox, Stephanie McMahon ha affermato di voler "rivoluzionare" la divisione delle WWE Diva e ha introdotto la debuttante Charlotte e Becky Lynch come alleate di Paige; l'NXT Women's Champion Sasha Banks ha poi fatto il suo debutto alleandosi con Naomi e Tamina, partecipando alla rissa che è scaturita tra i tre team.

Tough Enough[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2015, Paige è diventata membro della giuria della sesta stagione di Tough Enough, insieme a The Miz e Daniel Bryan.[11]

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Paige si appresta ad eseguire la Ram-Paige su Brie Bella
Paige esegue un Side Kick su Nikki Bella
Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]
Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]
Manager[modifica | modifica wikitesto]
Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica wikitesto]
Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]
  • "Miss Hell in Boots"
  • "The Anti-Diva"[1]
  • "The Diva of Tomorrow"
  • "The Mysterious Raven-Haired Lady"[1]
Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]
Condotta in pay-per-view[modifica | modifica wikitesto]

2014

2015

Condotta a WrestleMania[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

German Stampede Wrestling

  • GSW Ladies Championship (1)

Herts & Essex Wrestling

  • HEW Women's Championship (2)

Premier Wrestling Federation

Pro-Wrestling: EVE

  • Pro-Wrestling: EVE Championship (1)

Pro Wrestling Illustrated

  • tra le 50 migliori wrestler di sesso femminile nella PWI Female 50 (2014)

Real Deal Wrestling

  • RDW Women's Championship (1)

Real Quality Wrestling

  • RQW Women's Championship (1)

Swiss Championship Wrestling

  • SCW Ladies Championship (1)

World Association of Women's Wrestling

  • WAWW British Ladies Championship (1)
  • WAWW British Tag Team Championship (1) – con Melodi
  • WAWW Ladies Hardcore Championship (1)

WWE

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Paige Profile, Florida Championship Wrestling/NXT. URL consultato il 10 agosto 2015.
  2. ^ a b Profilo di Paige su Internet Wrestling Database, Internet Wrestling Database. URL consultato il 10 agosto 2015.
  3. ^ WAW profile. [collegamento interrotto]
  4. ^ Adam Martin, Indy News #2: SHIMMER Vol. 37, 38, 39, 40 results su WrestleView, 28 marzo 2011. URL consultato il 28 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2012).
  5. ^ George Chiverton, CHIVERTON'S NXT EVALUATION 8/8 & 8/15 - The real Rankings of top Developmental stars su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 9 giugno 2013.
    «Paige was the star and is super-over with the Full Sail audience.».
  6. ^ Justin James, JAMES'S WWE NXT REPORT 10/10 - Week 17: WWE champ on commentary for excellent NXT Title match, Overall Reax su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 19 giugno 2013.
    «Incredibly, Paige gets a bigger pop than Alicia Fox or Kaitlyn, and the crowd is chanting her name. ... ... Now, I know that the FSU setting is officially "Bizarro Land," but Paige is super-over with the crowd. She's like the female C.M. Punk.».
  7. ^ George Chiverton, CHIVERTON'S NXT SCOUTING REPORT - Year-End Review: Who are WWE's top prospects heading into 2013? su Pro Wrestling Torch. URL consultato l'11 luglio 2013.
    «She was initially presented as a jobber, but through her natural charisma made a connection to the audience which earned her a deserved push.».
  8. ^ Justin James, JAMES'S WWE NXT REPORT 9/19 - Week 14: Hero (Ohno) sparring sessions, Barreta returns, stand-out Divas match, Overall Reax su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 18 ottobre 2012.
  9. ^ Justin James, JAMES'S WWE NXT REPORT 11/21 - Week 22: Ohno vs. Steamboat main event, Paige vs. A. Fox, Overall Reax su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 29 novembre 2012.
  10. ^ NXT Women’s Champion Paige def. AJ Lee to become the new Divas Champion. URL consultato l'8 aprile 2014.
  11. ^ Hulk Hogan, Chris Jericho, Paige and Daniel Bryan headline new season of WWE Tough Enough su WWE.com, 7 maggio 2015. URL consultato il 7 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]