Shaul Guerrero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shaul Guerrero
Nome Shaul Marie Guerrero
Ring name LaShauly
Raquel Diaz
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita El Paso
14 ottobre 1990
Altezza 161 cm
Peso 66 kg
Allenatore FCW Staff
Debutto 2011
Federazione WWE - NXT
Progetto Wrestling

Shaul Marie Guerrero (El Paso, 14 ottobre 1990) è una wrestler statunitense.

Figlia del defunto Eddie Guerrero e di Vickie Guerrero, è stata sotto contratto con la WWE dove lottava nel settore di sviluppo NXT con il ring name Raquel Diaz.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

La Guerrero partecipò alla cerimonia della WWE Hall of Fame 2006, quando, insieme a sua sorella e a sua madre Vickie, introdusse il padre nell'arca della gloria della federazione.

Florida Championship Wrestling (2011-2012)[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2010, Shaul firma un contratto di sviluppo con la WWE e viene mandata in FCW per allenarsi. Fa il suo debutto all'FCW Gainesville Show dell'11 febbraio, quando lei e Naomi, perdono contro AJ e Aksana. Nei tapings del 30 giugno, perde un 6-diva tag team match insieme a Audrey Marie e Sonia contro il trio formato da AJ, Caylee Turner e Kaitlyn. All'FCW Summer SlamaRama, partecipa ad una battle royal delle divas che però viene vinta da Sonia. Diaz si unisce poi alla Ascension, stable capitanata da Ricardo Rodriguez. Al Tampa Show di novembre, perde un 6-diva tag team match insieme a Caylee Turner e Ivelisse Velez contro il trio formato da Naomi, Audrey Marie e Cameron Lynn. Il 17 novembre, Raquel Diaz batte Aksana e conquista il titolo di FCW Queen of Florida. Il 15 dicembre, batte anche Audrey Marie conquistando l'FCW Divas Championship e unificando i due allori. Nel primo show del 2012, partecipa ad una Battle Royal a 6 dive che viene vinta proprio da Audrey Marie. Il 12 gennaio, fa coppia con Sofia Cortez perdendo contro Audrey Marie e Kaitlyn. Nei tapings del 4 aprile, perde un Triple Treath Match in favore di Paige e nella contesa era presente anche Audrey Marie. Perde il titolo al Melbourne Show del 29 giugno contro Caylee Turner. Il 19 luglio, batte Audrey Marie. Il 1º agosto, a Bull Bash VI, prende parte ad una Battle Royal, non riuscendo a vincerla.

NXT, "Alpha Female" e Rilascio (2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nella puntata di NXT del 18 luglio, la Diaz fa il suo esordio in WWE, presentandosi come "l'Alpha Female" e sconfiggendo facilmente Paige. Il 1º agosto, combatte di nuovo, battendo Audrey Marie. Il 22 agosto attacca Tamina Snuka dopo il match di quest'ultima contro Sofia Cortez. Il 27 settembre chiede alla WWE il rilascio e tre giorni dopo viene licenziata. Pare che Shaul abbia chiesto il rilascio per problemi personali per ora sconosciuti. La WWE ha dichiarato di essere aperta a firmare un nuovo contratto con la ragazza, dandole prima il tempo di riposarsi e terminare gli studi. Nel mese di marzo viene rivelato che la Guerrero ha dovuto lasciare la compagnia per un grave disturbo alimentare.

Ritorno in WWE e secondo rilascio (2013-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Durante il mese di settembre 2013, Vickie Guerrero ha annunciato che Shaul si stava recando al WWE Performance Center per allenarsi. Successivamente ha poi affermato che la ragazza sarebbe tornata ad Orlando. In seguito, Shaul stessa ha dichiarato che sarebbe tornata ad NXT con la sua vecchia gimmick di Raquel Diaz, dicendo che sarebbe tornata il 5 ottobre ad un evento dal vivo di NXT. Il 30 aprile 2014, Shaul viene rilasciata dalla WWE.

Nel Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]
  • "The 3-Generation Diva"
  • "The Ultra Diva"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Let Battle Commence" by Daniel Nielsen
  • "Get Up" by Hollywood Music

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Florida Championship Wrestling

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie