Massa Martana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massa Martana
comune
Massa Martana – Stemma Massa Martana – Bandiera
Massa Martana – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
Amministrazione
SindacoMaria Pia Bruscolotti (lista civica) dall'08/08/2009
Territorio
Coordinate42°47′N 12°31′E / 42.783333°N 12.516667°E42.783333; 12.516667 (Massa Martana)Coordinate: 42°47′N 12°31′E / 42.783333°N 12.516667°E42.783333; 12.516667 (Massa Martana)
Altitudine351 m s.l.m.
Superficie78,41 km²
Abitanti3 741[1] (31-08-2017)
Densità47,71 ab./km²
FrazioniCastel Rinaldi, Colpetrazzo, Mezzanelli, Montignano,Castelvecchio, Viepri, Villa San Faustino
Comuni confinantiAcquasparta (TR), Giano dell'Umbria, Gualdo Cattaneo, Spoleto, Todi
Altre informazioni
Cod. postale06056
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT054028
Cod. catastaleF024
TargaPG
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona E, 2 262 GG[2]
Nome abitantiMassetani
PatronoSan Felice
Giorno festivo30 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Massa Martana
Massa Martana
Massa Martana – Mappa
Posizione del comune di Massa Martana all'interno della provincia di Perugia
Sito istituzionale

Massa Martana è un comune italiano di 3.741 abitanti della provincia di Perugia. Conosciuta come Massa in epoca pontificia, prese l'attuale denominazione con regio decreto del 29 marzo 1863.

Massa Martana è un antico borgo medioevale, tornato ad antico splendore grazie ai lavori di restauro eseguiti dopo il terremoto del 1997.

Il territorio comunale, attraversato dall'antica via Flaminia, è ricco di reperti di epoca romana e di chiese.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Fanno da cornice al paese i Monti Martani, che ne costituiscono una delle principali attrattive. Massa Martana fa parte delle Città dell'olio. È inserito tra i Borghi più belli d'Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si ipotizza che l'odierna Massa Martana fosse l'antico insediamento romano Vicus ad Martis (o Vicus Martanus o Marta) sulla via Flaminia. Appartenne in età medievale ai Bonaccorsi e ai Bentivegna prima di entrare a far parte dello Stato della Chiesa.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Possiede una bella porta medievale di accesso al centro storico e una chiesa in stile rinascimentale, la Madonna della Pace, contraddistinta da una pianta ottagonale. Notevoli sono anche la chiesa di San Felice, situata nel centro storico, e la Chiesa di Santa Maria in Pantano. Tra gli altri edifici religiosi vanno menzionati le chiese di Santa Maria della Concezione, di Sant'Arnaldo, di San Giovanni Battista, di Sant'Ippolito, di San Pietro in Monte, di San Sebastiano, di San Valentino, di Sant'Ilario, di Santa Illuminata, dell'Ascensione, di ant'Antonino de Castro, di Sant'Antonio del Busseto, di San Pietro sopra le acque, di San Giovanni, di Santa Degna, di San Sebastiano, di San Bernardino, di San Giuseppe e San Bernardino, di Santa Maria delle Grazie e di Santa Maria della Pace, di San Filippo e Giacomo, della Madonna dell'acqua e di San Giacomo, il Santuario della Madonna di Castelvecchio e le Abbazia di Santa Maria, dei Santi Fidenzio e Terenzio e di San Faustino[3].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Prodotti tipici[modifica | modifica wikitesto]

Industria e terziario[modifica | modifica wikitesto]

  • Telecomunicazioni (EMICOM srl)
  • Impiantistica (ANGELANTONI spa)

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Massa Martana dispone di due stazioni ferroviarie entrambe sulla Ferrovia Centrale Umbra:

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º giugno 1985 6 giugno 1990 Ferdinando Carlo Pompei Democrazia Cristiana Sindaco [5]
7 giugno 1990 23 aprile 1995 Vito Iona Murgia Partito Socialista Italiano Sindaco [5]
24 aprile 1995 13 giugno 1999 Guido Rossi Indipendente Sindaco [5]
14 giugno 1999 13 giugno 2004 Giampiero Gubbiotti Lista civica Sindaco [5]
14 giugno 2004 15 ottobre 2008[6] Giampiero Gubbiotti Centro-sinistra Sindaco [5]
8 giugno 2009 25 maggio 2014 Maria Pia Bruscolotti Lista civica Sindaco [5]
26 maggio 2014 in carica Maria Pia Bruscolotti Capacità e futuro Sindaco [5]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Lista degli edifici religiosi desunta dal sito del comune http://www.comune.massamartana.pg.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=179&explicit=SI
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
  5. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/
  6. ^ Deceduto

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154798844 · GND (DE4596006-9
Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Umbria