Tuoro sul Trasimeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Tuoro" rimanda qui. Se stai cercando la frazione di Teano in provincia di Caserta, vedi Tuoro (Teano).
Tuoro sul Trasimeno
comune
Tuoro sul Trasimeno – Stemma Tuoro sul Trasimeno – Bandiera
Tuoro sul Trasimeno – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
Amministrazione
SindacoPatrizia Cerimonia (Partito Democratico) dal 06/06/2014
Territorio
Coordinate43°12′24.65″N 12°04′28.61″E / 43.206848°N 12.074615°E43.206848; 12.074615 (Tuoro sul Trasimeno)Coordinate: 43°12′24.65″N 12°04′28.61″E / 43.206848°N 12.074615°E43.206848; 12.074615 (Tuoro sul Trasimeno)
Altitudine309 m s.l.m.
Superficie55,89 km²
Abitanti3 837[1] (1º gennaio 2014)
Densità68,65 ab./km²
FrazioniBorghetto, Isola Maggiore, Piazzano, Vernazzano
Comuni confinantiCastiglione del Lago, Cortona (AR), Lisciano Niccone, Magione, Passignano sul Trasimeno
Altre informazioni
Cod. postale06069
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT054055
Cod. catastaleL466
TargaPG
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantitorreggiani
Patronosanta Maria Maddalena
Giorno festivo22 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tuoro sul Trasimeno
Tuoro sul Trasimeno
Tuoro sul Trasimeno – Mappa
Posizione del comune di Tuoro sul Trasimeno all'interno della provincia di Perugia
Sito istituzionale

Tuoro sul Trasimeno è un comune italiano di 3.837[2] abitanti della provincia di Perugia. Si affaccia sulla parte settentrionale del lago Trasimeno, dove è presente una spiaggia, il lido di Tuoro, con il molo d'imbarco per i traghetti diretti all'Isola Maggiore e all'Isola Polvese.

Nei pressi della spiaggia si trova su di un prato il "Campo del Sole", un museo all'aperto costituito da 27 sculture in pietra serena, opere di artisti contemporanei.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Tuoro sul Trasimeno fa parte di:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo territorio comunale si combatté la celebre battaglia del Lago Trasimeno fra i Romani e i Cartaginesi capitanati da Annibale. Il paese attuale si formò in età medievale: non prima del XIII secolo secondo gli studiosi di storia locale[4].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Santa Maria Maddalena, eretta verso la fine del XIV secolo, fu ricostruita nella seconda metà dell'Ottocento su progetto di Giovanni Santini. Conserva al suo interno una pregevole tela del pittore futurista Gerardo Dottori (1949).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Il paese di Tuoro sul Trasimeno è diviso in quattro rioni: Colonna (bianco-azzurro), Malpasso (bianco-rosso), Trasimena (giallo-blu) e Valromana (giallo-rosso). I 4 rioni ogni anno si impegnano nel cosiddetto Ferragosto Torreggiano, periodo durante il quale vengono realizzate numerose manifestazioni che hanno inizio con una disputa teatrale tra i rioni denominata "Lancio della sfida", e proseguono con la "Sfilata Storica", il "Quarto gioco" (che coinvolge donne e bambini) e che si concludono con il "Tiro del Carro", lo scontro decisivo per la contesa. Il Palio, e di conseguenza le iniziative annesse, quali la suggestiva Cena Storica, è ispirato allo scontro tra Romani e Cartaginesi avvenuto nel 217 a.C. proprio sulle rive del Trasimeno. Il rione più titolato del paese è La Trasimena che ha vinto per ben dieci edizioni l'anfora della vittoria.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

Tra le attività economiche più tradizionali, diffuse e attive vi sono quelle artigianali, come la lavorazione del merletto.[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'U.P.D. Tuoro 1965 Calcio che milita nel girone B umbro di 1ª Categoria. È nata nel 1965.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 1º gennaio 2014.
  2. ^ Bilancio demografico anno 2014, in ISTAT. URL consultato il 5 giugno 2015.
  3. ^ Città dell'Olio, su cittadellolio.it.
  4. ^ Storia e cultura - Cenni toponomastici e storici, su prolocotuorosultrasimeno.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Atlante cartografico dell'artigianato, vol. 2, Roma, A.C.I., 1985, p. 14.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150819438 · GND (DE4515087-4
Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di umbria