Made in Japan - Live at Parco Capello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Made in Japan - Live at Parco Capello
ArtistaElio e le Storie Tese
Tipo albumLive
Pubblicazione2001
Durata104:06
Dischi2
Tracce11 + 11
GenereRock demenziale
Rock progressivo
Crossover rock
Pop rock
EtichettaAspirine/BMG
ProduttoreOtar Bolivecic
RegistrazionePalermo, Roma, Firenze, Bologna, Modena, Milano e Bergamo tra il 1996 e il 1999
Elio e le Storie Tese - cronologia
Album successivo
(2003)

Made in Japan - Live at Parco Capello, uscito nel 2001, è il primo album live di Elio e le Storie Tese. Sia nel titolo che nella grafica della copertina l'album si rifà al famoso live dei Deep Purple Made in Japan.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Side One: Dovrebbero esserci due accrediti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Me l'ha detto Michele (show intro) - 1:16
  2. Cassonetto differenziato per il frutto del peccato - 4:36
  3. Uomini col borsello (ragazza che limoni sola) - 5:41
  4. Ocio ocio - 3:47
  5. Né carne né pesce - 6:08
  6. Servi della gleba - 8:44
  7. Il vitello dai piedi di balsa - 3:31
  8. Il vitello dai piedi di balsa (reprise) - 1:27
  9. Paolo pum, Christian chock - 2:52
  10. El Pube - 6:02
  11. La terra dei cachi - 7:14

Side Two: Ha provato a guardare sotto Fabio?[modifica | modifica wikitesto]

  1. Quando si parla di capitalismo, tutti hanno paura dell'armonica (show intro) - 0:57
  2. Lo stato A, lo stato B - 4:35
  3. Abbecedario - 3:08
  4. John Holmes (una vita per il cinema) - 4:22
  5. Milza - 3:48
  6. Cara ti amo (risvolti psicologici nei rapporti fra giovani uomini e giovani donne) - 7:10
  7. Il mondo di Paul Branigade - 2:27
  8. Essere donna oggi - 5:08
  9. Supergiovane - 8:17
  10. Zooma zooma baccalà - 2:22
  11. Tapparella - 10:22

Il Disco[modifica | modifica wikitesto]

  • In realtà il disco non è stato registrato al Parco Capello (che, tra l'altro, non esiste, ma si tratta di una citazione della canzone Uomini col Borsello, contenuta nell'album Italyan, Rum Casusu Çikti) bensì in svariate occasioni live dal 1996 al 1999. La maggior parte delle canzoni, comunque, è tratta dal loro concerto del 31 agosto 1998 al teatro di Verdura di Palermo.
  • I titoli dei due dischi ricalcano frasi sentite ai botteghini per la vendita di biglietti. In realtà sulle facciate dei due CD i titoli sono invertiti, e invece di Può guardare sotto Fabio? c'è Ha provato a guardare sotto Fabio?
  • Il mondo di Paul Branigade è improvvisata, quindi gli animali elencati sono sempre diversi a ogni concerto.
  • Zooma zooma baccalà è una cover del brano Angelina di Louis Prima.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock