Nessuno allo stadio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nessuno allo stadio
Nessuno allo stadio.png
Screenshot del video
ArtistaElio e le Storie Tese
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1994
Durata3:39
GenereDisco
Pop rock
EtichettaAspirine Music
FormatiCD, musicassetta[1]
Elio e le Storie Tese - cronologia
Singolo successivo
(1995)

«Nessuno sugli spalti,
nessuno in panchina,
nessuno palleggia,
nessuno che moviola...
»

(Dal testo della canzone)

Nessuno allo stadio è un singolo di Elio e le Storie Tese, pubblicato nel 1994 dalla Aspirine Music.

Il disco è introdotto dalle voci della Gialappa's Band; la seconda traccia, Nessuno allo stadio, era la sigla del programma Mai dire Mondiali; nel brano si cita la pubblicità del tè Twinings[1]il calcio è un grande rito, che devi rispettare»); la quarta traccia, Sunset Boulevard, venne utilizzata come sigla per la precedente edizione di Mai dire Gol; la sesta traccia, Ameri, è una parodia della canzone Gli amori di Toto Cutugno, anch'esso citato nel pezzo; questa versione è stata registrata allo Studio Regson[1] di Milano, stesso studio utilizzato per l'album Esco dal mio corpo e ho molta paura; l'ultima traccia, Je faccio bù è cantata in dialetto romanesco dal cantante Fioretto.

Tutte le tracce, eccetto Je faccio bù, sono state ripubblicate all'interno della raccolta Peerla.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro
  2. Nessuno allo stadio
  3. Caccamo (intermezzo)
  4. Sunset Boulevard
  5. Ellenio (intermezzo)
  6. Ameri
  7. Frengo (intermezzo)
  8. Je faccio bù (feat. Fioretto)
  9. Outro

Strike Remix[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente, sempre nel 1994, fu pubblicato Nessuno allo stadio - Strike remix, distribuito sul mercato come 12 pollici[2]; oltre al remix, nel disco sono inclusi Je faccio bù e la "radio edit" di Nessuno allo stadio.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A

  1. Nessuno allo stadio (Strike Remix)

Lato B

  1. Je faccio bù (feat. Fioretto)
  2. Nessuno allo stadio (Radio Version)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Marok.org: Nessuno allo stadio, su marok.org. URL consultato il 25 novembre 2009.
  2. ^ Marok.org: Nessuno allo stadio (strike remix), su marok.org. URL consultato il 25 novembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]