La bella canzone di una volta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La bella canzone di una volta
lang=it
Screenshot del video
ArtistaElio e le Storie Tese
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1999
Durata3:25
Album di provenienzaCraccracriccrecr
GenereJazz
Musica leggera
EtichettaAspirine Music
FormatiCD[1]
Elio e le Storie Tese - cronologia
Singolo precedente
(1999)
Singolo successivo
(1999)

La bella canzone di una volta è un brano di Elio e le Storie Tese, pubblicato come quarto singolo estratto dall'album Craccracriccrecr del 1999.

La canzone prende come riferimento principale il Tango delle Capinere, mentre la "cassa rotterdam" citata da Elio sul finale è un probabile riferimento alla canzone Rotterdam '93, del disc jockey techno DJ Cerla[2]. Nella versione dell'album, il pezzo è introdotto, in "stile Johnny Dorelli"[2], eseguendo la Sonata in si minore[2] di Franz Liszt da parte del pianista Stefano Bollani.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marok.org: La bella canzone di una volta, su marok.org. URL consultato il 29 novembre 2009.
  2. ^ a b c Marok.org: Craccracriccrecr - La bella canzone di una volta, su marok.org. URL consultato il 29 novembre 2009.
Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz