La bella canzone di una volta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La bella canzone di una volta
La bella canzone di una volta.png
Screenshot del video
ArtistaElio e le Storie Tese
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1999
Durata3:25
Album di provenienzaCraccracriccrecr
GenereJazz
Musica leggera
EtichettaAspirine Music
FormatiCD[1]
Elio e le Storie Tese - cronologia
Singolo precedente
(1999)
Singolo successivo
(1999)

La bella canzone di una volta è un brano di Elio e le Storie Tese, pubblicato come quarto singolo estratto dall'album Craccracriccrecr del 1999.

La canzone prende come riferimento principale il Tango delle Capinere, mentre la "cassa rotterdam" citata da Elio sul finale è un probabile riferimento alla canzone Rotterdam '93, del disc jockey techno DJ Cerla[2]. Nella versione dell'album, il pezzo è introdotto, in "stile Johnny Dorelli"[2], eseguendo la Sonata in si minore[2] di Franz Liszt da parte del pianista Stefano Bollani.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marok.org: La bella canzone di una volta, su marok.org. URL consultato il 29 novembre 2009.
  2. ^ a b c Marok.org: Craccracriccrecr - La bella canzone di una volta, su marok.org. URL consultato il 29 novembre 2009.
Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz