Lista dei servizi e degli strumenti Google

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Google Inc.

Questa pagina è un sommario dei servizi e degli strumenti forniti da Google Inc.

Questa Lista dei servizi e degli strumenti Google elenca tutti i servizi autonomi e gli strumenti importanti, creati o acquistati da Google. Vi sono tutti quelli stabili, quelli in fase di sviluppo (beta), o parte di Google Labs, ma anche quelli fusi o scartati.

Molti di questi prodotti, tra cui Google News, Google Suggest, AdSense e Orkut, sono stati sviluppati individualmente o da piccoli gruppi di dipendenti di Google: tutti i dipendenti di Google possono usare il 20% del loro tempo lavorativo per occuparsi in piena libertà di progetti di loro interesse.

Attivi[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto Sommario Logo
Accessible Search Accessible Search è il motore di ricerca dell'accessibilità, è un progetto ancora in fase di sperimentazione, in futuro dovrebbe mettere in evidenza i siti che sono più adatti per gli ipovedenti.[1]
Logo di Google Accessible
AdSense AdSense è un modo facile e veloce a disposizione dei webmaster che consente loro di pubblicare gli annunci Google sulle loro pagine web. L'inserimento degli AdSense consente al proprietario del sito web di ottenere una remunerazione, il cui ammontare si calcola a seconda delle visite che il sito riceve e dei click che i visitatori fanno sugli annunci pubblicitari.[2]
Google Adsense logo.png
AdWords AdWords è il servizio di Google per creare gli annunci Google che verranno pubblicati tramite AdSense (rete display) o nelle aree "link sponsorizzati" della pagine di ricerca Google (rete di ricerca).[3]
Adwords logo.png
Alerts Google Alerts invia dei messaggi di posta elettronica quando online compaiono degli articoli che corrispondono agli argomenti che si ha specificato, nelle ricerche web, in Groups e nelle notizie.[4]
Logo di Google Alerts
Allo e Duo Google Allo e Google Duo sono software di messaggistica istantanea e videochiamate.[5][6]
Analytics Google Analytics è un servizio gratuito che genera le statistiche di traffico per siti Web. Il software web-based è in grado di monitorare gli accessi al vostro sito e stabilirne la provenienza. Diversamente da quanto pensano in molti Google Analytics prende in considerazione tutte le sorgenti di traffico e non solo le visite generate da Google.I webmasters possono ottimizzare le loro campagne di pubblicità, basandosi sulle statistiche che sono date. Analytics è basato sul software Urchin.[7]
Google Analytics 2014.png
Android Android è un sistema operativo per cellulari e Tablet, con interfaccia specializzata anche per TV, Auto, e dispositivi indossabili.[8]
Android Logo
Art Project Art Project consente di esplorare i più importanti musei del mondo, con la possibilità di ammirare centinaia di capolavori in alta definizione.[9]
Google Art Project logo
Assistente Google Assistente Google è un assistente virtuale.[10]
Google Assistant logo
Blogger Blogger un servizio per la pubblicazione di blog. Gli utenti possono creare e modificare a piacimento il blog con foto, commenti, sondaggi, codici HTML, AdSense, profilo personale e molto altro.[11]
Blogger logo.svg
Bookmarks Google Bookmarks è un servizio online gratuito disponibile ai possessori di un account Google che consente di organizzare i segnalibri tramite etichette. I segnalibri marcati con homepage saranno mostrati nella homepage personalizzata di Google.[12]
Google Bookmarks logo.png
Book Search Google Book Search è un motore di ricerca per testi completi di libri stampati che Google ricerca e archivia nel suo database digitale. Il contenuto mostrato dipende dall'accordo con l'editore, classificandoli da piccoli estratti del libro intero.[13]
Google Book Search Logo
Calendar Google Calendar è un calendario online gratuito. È integrato con Gmail ed ha una interfaccia molto simile, permette di condividere i calendari in vari modi. È simile a quelli offerti da Yahoo! e MSN.[14]
Chrome Google Chrome è un browser basato su WebKit sviluppato da Google. Dalla versione 28 è basato sul motore di rendering Blink.[15]
Google Chrome logo and wordmark (2015).png
Chromecast Google Chromecast è un adattatore per media streaming prodotto da Google. Tale dongle, grande come una comune chiavetta USB, si inserisce nella porta HDMI di un comune televisore HDTV e, attraverso la rete Wi-Fi, invia i contenuti in streaming sullo schermo.
Google Chromecast wordmark.png
Cloud Print Google Cloud Print è un servizio che permette agli utenti di stampare su qualsiasi stampante con qualsiasi applicazione (web, desktop, mobile) su qualsiasi dispositivo nella rete cloud.[16]
Google Cloud Print Logo
Docs Google Docs è un sito che consente di creare e modificare documenti, fogli di lavoro e presentazioni. Consente di accedere ai documenti da qualsiasi luogo, usando solo un browser web e condividendo i documenti con i propri collaboratori.[17]
Google Docs Logo
Drive Google Drive è un servizio di Cloud comprendente suite di produttività che mette gratuitamente a disposizione degli utenti documenti elettronici, fogli di calcolo e presentazioni online, compatibili con tutti i dispositivi.[18]
Google Drive Logo.svg
Earth Google Earth è un'applicazione gratuita che è possibile scaricare dal sito di Google Earth e che permette di esplorare direttamente dal proprio PC un globo virtuale su cui sono riportate foto del pianeta scattate da satelliti, aerei, ... [1]
Google Earth Logo.png
Fiber Google Fiber è un progetto per la costruzione sperimentale di una rete internet a banda larga con una infrastruttura in fibra ottica.[19]
Google Fiber.svg
Fit Google Fit è una piattaforma per il rilevamento di attività fisiche.[20]
Google-Fit-Icon.png
Foto Google Foto è un servizio per immagazzinare e gestire foto e video.[21]
Google Photos icon.svg
Gmail Gmail è un webmail e un servizio e-mail POP gratuito gestito da Google, è conosciuto per l'interfaccia rivoluzionaria e per le capacità di stoccaggio. I principali rivali sono AIM Mail, MSN Hotmail / Windows Live Mail, e Yahoo! Mail. All'inizio era necessario un invito di un altro utente per potersi registrare, successivamente in alcuni stati è stato possibile recuperare un invito tramite cellulare, ora la registrazione può essere effettuata da chiunque direttamente dalla home page. [2]
Gmail Icon.png
Google.org Google.org è la sezione del motore di ricerca internet di Google dedicata ad opere di beneficenza e affini. Tra le varie iniziative intraprese dall'organizzazione Google.org, vi sono finanziamenti per progetti ecologici e di assistenza alle popolazioni affette da catastrofi naturali. [3]
Google.org Logo
Google+ Google+ o Google Plus è il social network sviluppato da Google. La maggiore novità rispetto agli altri social network è il sistema di "cerchie" in cui si possono racchiudere le persone. Il design minimalista e animato rendono questa piattaforma semplice e intuitiva da usare. [4]
Google+ Logo
G Suite G Suite, (precedentemente Google Apps for Work poi Google Apps for Business) è un servizio che combina Gmail, Google Calendar, Google Talk, e Google Page Creator in una singola offerta che permette a piccole aziende e istituzioni nel campo educativo di gestire gli utenti che lavorano al sito web.

Include un pannello di controllo per gestire servizi ed utenti e lavorare sul proprio dominio.[22]

Hangouts Google Hangouts è un software di messaggistica istantanea.[23]
Hangouts Icon.png
Image Search Google Immagini è un motore di ricerca di immagini.[24]
Keep Google Keep è uno strumento per prendere annotazioni, disponibile sul Play Store per i dispositivi Android e sul Chrome Store per Google Chrome.
Knowledge Graph Google Knowledge Graph è una funzione di ricerca che rappresenta il primo passo verso una ricerca semantica: grazie a questa funzione, il motore di ricerca di Google associa alle parole cercate un oggetto e metterà in relazioni oggetti in modo da avere una ricerca più veloce e accurata.
Maps Google Maps è un servizio di indicazioni stradali, mappe e satellite.[25]
Google maps logo.png
News Google News è un servizio online che indicizza le notizie delle principali fonti giornalistiche disponibili sul web.[26]
Now Google Now è un software di assistenza personale intelligente.[27]
Play Store Google Play Store è un negozio virtuale di applicazioni, giochi, brani musicali, pellicole cinematografiche, dispositivi, libri e riviste online per Android.[28]
New-Play-Store-logo.png
PageRank PageRank è un sistema che da un voto su una scala da 0 a 10 a una pagina web in base al suo grado di pertinenza e ai suoi contenuti.
Public DNS Google Public DNS è un servizio DNS offerto gratuitamente.
ReCaptcha ReCaptcha è un servizio di anti-spam CAPTCHA.
Scholar Google Scholar è un motore di ricerca accademico.
Shopping Google Shopping, precedentemente Froogle e poi Product Search, è un sistema di comparazione prezzi che cerca negli online store. Vi è pure una versione WML. [5]
Froogle Logo
Sites Google Sites è servizio gratuito di creazione di domini di secondo livello.
Google-sites-logo.png
Street View Google Street View è servizio che fornisce viste panoramiche a 360° gradi in orizzontale e a 290º in verticale lungo le strade e permette agli utenti di vedere parti di varie città del mondo a livello del terreno.[29]
Street View logo.png
Talkback Google Talkback è servizio di accessibilità che consente agli utenti non vedenti o con problemi di vista di interagire con i loro dispositivi.
Traduttore Google Traduttore è un servizio di traduzione linguistica.[30]
Google Traduttore.png
Trends Google Trends è un servizio web che esplora i più recenti argomenti di tendenza, dati e visualizzazioni del motore di ricerca di Google
Voice Google Voice è un servizio di VOIP.[31]
Youtube Youtube è un servizio che consente la condivisione e visualizzazione in rete di video (video sharing).[32]
YouTube Logo 2017.svg

Chiusi[modifica | modifica wikitesto]

  • Google Answers era un servizio, a pagamento, che permetteva agli utenti di porre delle domande di ogni genere e ottenere una risposta. Il servizio è sospeso, le risposte passate sono consultabili gratuitamente.[33]
  • Google Click-to-Call era un servizio che permetteva agli utenti di telefonare ad un inserzionista gratuitamente (a spese di Google) partendo dalle pagine di risultati di una ricerca.[34]
  • Google Browser Sync per Firefox era un'estensione che sincronizzava di continuo le impostazioni del browser, compresi bookmark, history, cookie e password salvate, tra più computer. Permetteva anche di ristabilire i "tab" e le finestre tra diversi computer.[35]
  • Hello era un'applicazione freeware che permetteva all'utente di spedire immagini in Internet e di pubblicarle nel suo blog. [36]
  • Google Catalogs era un motore di ricerca per più di 6.600 cataloghi stampati i quali sono stati acquisiti tramite lettura di uno scanner.[37]
  • Google Base permetteva agli autori di materiale di vario genere di pubblicarlo, e di renderlo facilmente ricercabile tramite le ricerche di Google. Il materiale veniva classificato tramite labels e attributi.[38]
  • Google Buzz era uno strumento di social network e microblogging implementato nel servizio di posta elettronica via web Gmail.[39]
  • Google Ricerca Blog era un motore di ricerca per blog, con indici di ricerca costantemente aggiornati. I risultati includevano tutti i blogs, non solo quelli pubblicati con Blogger. I risultati potevano essere visti e filtrati per data.[40]
  • Google Desktop era un desktop software per la ricerca di e-mail, documenti, musica, foto, utenti di chat e cronologia Internet presenti sul vostro computer. Permetteva l'installazione dei Google Gadgets, che sono simili ai widgets macOS.[41]
  • Google Blocco Note era un servizio che permetteva all'utente di salvare e organizzare le informazioni trovate in una ricerca nel web. Il tool permetteva di incollare testo, immagini e collegamenti a pagine web, dalla pagina in cui si sta navigando e di salvare il tutto online. Le note salvate erano accessibili da qualsiasi computer e si potevano condividere con chiunque. il programma teneva automaticamente traccia della pagina Web dalla quale erano stati copiati contenuti. [42]
  • Google Code Search era un motore di ricerca per cercare codice sorgente in Internet. [43]
  • Google Reader era un aggregatore di notizie. [44]
  • Google Talk era un'applicazione per Windows di VoIP e Messaggistica istantanea. Google Talk beta era stato rilasciato il 24 agosto 2005. Era integrato con Gmail, ma era disponibile anche per altri utenti[45]. Integrato il 15 maggio 2013 nella piattaforma Google Hangouts.
  • iGoogle era una home page personalizzabile, tramite la scelta di un tema grafico, o l'inserimento di gadgets. [46]
  • Google Checkout era un servizio di pagamento online messo a disposizione da Google che aiuta a semplificare il processo di pagamento per acquisti online. Un Webmaster poteva scegliere di implementare Google Checkout come forma di pagamento. È stato incorporato in Google Wallet. Questo servizio è al momento disponibile solamente per gli americani.[47]
  • Google Compute era un'estensione scaricabile per la Google Toolbar che consentiva al computer dell'utente di risolvere complessi problemi scientifici quando altrimenti sarebbe stato inutilizzato.[48]
  • Google Code era un sito appartenente a Google dedicato agli sviluppatori interessati nello sviluppo di applicazioni o servizi basati su Google. Il sito conteneva codice Open Source e la lista delle API dei servizi di Google.[49]
  • Picasa era un'applicazione gratuita per l'organizzazione delle foto. Gli utenti potevano organizzare le foto in album e collezioni, applicare semplici effetti e correzioni, creare presentazioni, CD, stampe e stampe online. [50]
  • Google Spaces era un social network impostato sui gruppi e basato su Google Account[51].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accessibility at Google
  2. ^ Google AdSense – Maximize revenue from your online content
  3. ^ Google AdWords - Online Advertising by Google
  4. ^ Google Alerts - Monitor the Web for interesting new content
  5. ^ (EN) Google Allo - A smart messaging app, su Google Allo. URL consultato il 03 agosto 2017.
  6. ^ Google Duo - Un'app semplice per le videochiamate., su Google Duo. URL consultato il 03 agosto 2017.
  7. ^ Google Analytics | Official Website
  8. ^ (EN) Android, su Android. URL consultato il 03 agosto 2017.
  9. ^ Art Project, powered by Google
  10. ^ (EN) Google Assistant - Your own personal Google, su Google Assistant - Your own personal Google. URL consultato il 03 novembre 2017.
  11. ^ Blogger: Create your free Blog
  12. ^ Google Bookmarks
  13. ^ http://books.google.com
  14. ^ Google Calendar
  15. ^ Chrome userà Blink già dalla versione 28, in arrivo a giugno, tomshw.it, 8 aprile 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  16. ^ Guida di Google Cloud Print
  17. ^ Redirecting
  18. ^ Google Drive: spazio di archiviazione cloud e backup dei file per foto, documenti e altro ancora, su www.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  19. ^ Google Fiber | High Speed Internet Service & TV, su fiber.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  20. ^ (EN) Google Fit, su www.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  21. ^ Google Foto - Tutte le tue foto organizzate e facili da trovare, su photos.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  22. ^ Google Apps
  23. ^ Google Hangouts, su hangouts.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  24. ^ Google Immagini, su images.google.it. URL consultato il 03 agosto 2017.
  25. ^ Google Maps, su Google Maps. URL consultato il 03 agosto 2017.
  26. ^ (EN) Google News, su news.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  27. ^ Google Search | About Google app, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  28. ^ Google Play, su play.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  29. ^ Google Street View – Explore natural wonders and world landmarks, in Google Street View. URL consultato il 03 agosto 2017.
  30. ^ Google Traduttore, su translate.google.it. URL consultato il 03 agosto 2017.
  31. ^ Google Voice, su www.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  32. ^ YouTube, youtube.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  33. ^ Google Answers, su answers.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato il 19 luglio 2017).
  34. ^ Google Click-to-Call, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2008).
  35. ^ (EN) Google Browser Sync, su www.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  36. ^ Hello, hello.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 04 febbraio 2009).
  37. ^ Google Catalogs, catalogs.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2008).
  38. ^ Google Product Search, base.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2010).
  39. ^ Google Buzz, buzz.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2011).
  40. ^ Google Blog Search, blogsearch.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2011).
  41. ^ Google Desktop Download, desktop.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2011).
  42. ^ Google Notebook, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2011).
  43. ^ Google Code Search, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2011).
  44. ^ Google Reader, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2013).
  45. ^ Google Chat - Chat with family and friends, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2013).
  46. ^ iGoogle, google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2013).
  47. ^ Google Checkout, checkout.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2011).
  48. ^ Google Toolbar, su toolbar.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017.
  49. ^ Google Code, code.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2012).
  50. ^ Picasa, picasa.google.it. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2012).
  51. ^ Spaces, get.google.com. URL consultato il 03 agosto 2017 (archiviato l'8 febbraio 2017).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]