Google Public DNS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Google Public DNS è un servizio DNS annunciato il 3 dicembre 2009[1] e offerto gratuitamente come parte dell'impegno di Google per rendere il web più veloce. Secondo Google, a partire dal 2012 Google Public DNS è il più grande servizio di DNS pubblico in tutto il mondo, gestendo più di 70 miliardi di richieste in una giornata media.

DNS[modifica | modifica wikitesto]

Google Public DNS fornisce i seguenti indirizzi nameserver per l'uso pubblico, mappati verso la più vicina location dove si trova un operational server attraverso un routing anycast.

Indirizzi IPv4[modifica | modifica wikitesto]

  • Primario: 8.8.8.8
  • Secondario: 8.8.4.4

Indirizzi IPv6[modifica | modifica wikitesto]

  • Primario: 2001:4860:4860::8888
  • Secondario: 2001:4860:4860::8844

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Google conserva l'indirizzo IP che ha fatto una richiesta entro 24 e 48 ore. Il dominio richiesto, il fornitore di servizi Internet, la localizzazione, il protocollo di trasporto (TCP, UDP...) e altri dati sono conservati indefinitamente da Google[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Introducing Google Public DNS
  2. ^ (EN) Your Privacy | Public DNS | Google Developers, su Google Developers. URL consultato il 21 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Google Portale Google: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Google