Google Sites

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Google Sites
sito web
Logo
Screenshot Google Sites.png
Sito realizzato con Google Sites
URL
Tipo di sitoEditor web
Registrazioneobbligatoria
Scopo di lucro
ProprietarioGoogle Inc.
Creato daJotSpot
Lancio28 febbraio 2008
Stato attualeattivo

Google Sites è un'applicazione web gratuita fornita da Google, che permette la creazione di siti web. Attualmente Google Sites è uno dei servizi base inclusi nel pacchetto Google Apps.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è nato da JotSpot, un'azienda di produzione software aziendale. L'azienda era stata fondata da Joe Kraus e Graham Spencer, cofondatori di Excite. Nel Febbraio 2006 JotSpot è stato nominato come parte di Business 2.0, "Next Net 25"[1] e nel Maggio 2006 è stato onorato come uno degli InfoWorld's "15 Start-ups to Watch"[2]. Nell'Ottobre 2006 JotSpot è stato acquisito da Google[3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Supporto per Google Analytics
  • Supporto per Strumenti per i Webmaster
  • Supporto per Google AdSense
  • Supporto ai domini personali
  • Integrazione con Google Apps
  • Funzioni di privacy a livello generale di sito e a livello di sezioni specifiche del sito

Spazio di archiviazione[modifica | modifica wikitesto]

Google Sites offre diverse quote di spazio di archiviazione a seconda della tipologia del proprio account[4]:

  • 100 MB di spazio di archiviazione per account gratuiti,
  • 10 GB di spazio di archiviazione per account Google Apps Standard gratuiti,
  • 10 GB + 500 MB di spazio di archiviazione per utente pagante per gli account Google Apps for Business a pagamento,
  • 100 GB di spazio di archiviazione per gli account Google Apps for Education,
  • 100 MB/sito per gli account Google Apps for ISPs.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Google Portale Google: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Google