Google Sites

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Google Sites
Logo
Screenshot Google Sites.png
Sito realizzato con Google Sites
URL e
Commerciale
Tipo di sitoEditor web
Registrazioneobbligatoria
ProprietarioGoogle Inc.
Creato daJotSpot
Lancio28 febbraio 2008
Stato attualeattivo

Google Sites è un'applicazione web gratuita fornita da Google, che permette la creazione di siti web. Attualmente Google Sites è uno dei servizi base inclusi nel pacchetto Google Apps.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è nato da JotSpot, un'azienda di produzione software aziendale. L'azienda era stata fondata da Joe Kraus e Graham Spencer, cofondatori di Excite. Nel Febbraio 2006 JotSpot è stato nominato come parte di Business 2.0, "Next Net 25"[1] e nel Maggio 2006 è stato onorato come uno degli InfoWorld's "15 Start-ups to Watch"[2]. Nell'Ottobre 2006 JotSpot è stato acquisito da Google[3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Supporto per Google Analytics
  • Supporto per Strumenti per i Webmaster
  • Supporto per Google AdSense
  • Supporto ai domini personali
  • Integrazione con Google Apps
  • Funzioni di privacy a livello generale di sito e a livello di sezioni specifiche del sito

Spazio di archiviazione[modifica | modifica wikitesto]

Google Sites offre diverse quote di spazio di archiviazione a seconda della tipologia del proprio account[4]:

  • 100 MB di spazio di archiviazione per account gratuiti,
  • 10 GB di spazio di archiviazione per account Google Apps Standard gratuiti,
  • 10 GB + 500 MB di spazio di archiviazione per utente pagante per gli account Google Apps for Business a pagamento,
  • 100 GB di spazio di archiviazione per gli account Google Apps for Education,
  • 100 MB/sito per gli account Google Apps for ISPs.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Google Portale Google: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Google