Google My Business

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Google My Business
software
L'applicazione Google My Business su iOS 10.
L'applicazione Google My Business su iOS 10.
GenereWeb branding (non in lista)
SviluppatoreGoogle Inc.
Data prima versionegiugno 2014
Sistema operativoApplicazione web (multipiattaforma) (non in lista)
Licenza(licenza non libera)
Sito webwww.google.com/business

Google My Business è un servizio multipiattaforma di promozione di attività commerciali[1] offerto da Google Inc.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 2014 come superamento di Google Places, Google My Business integra Google ricerca con Google Maps e Google+, come strumento di ricerca, selezione, promozione, informazione, recensione di attività professionali (imprese, enti, associazioni, professionisti, ecc.). Grazie alla dashboard unificata e rinnovata, Google Places (Maps) e le pagine Google+ Business e Local (social) sono diventate un unico prodotto dedicato alla propaganda e condivisione di un prodotto/servizio qualunque: Google My Business.

In pratica, quando si esegue con Google una ricerca che restituisce, per l'attività identificata, il riquadro con fotografie, indirizzo, orari, telefono, mappa e indicazioni stradali, eventuali sito web o spazio social, recensioni e punteggio relativo, ricerche correlate e altro ancora, quello è il risultato di Google My Business.

Google Places era il nome del servizio di Google che permetteva di aggiungere, gratuitamente, la propria scheda commerciale (scheda composta dalla localizzazione sulla mappa nonché dalle informazioni base sull'attività), in modo che comparisse accanto al risultato trovato, sul lato destro della pagina di ricerca. Tramite Google My Business il risultato è il medesimo ma, in questo caso, sono state integrate le altre applicazioni social di Google+ con Google Maps, prima disgiunte tra di loro. In pratica, è stata unificata la configurazione complessiva dei vari strumenti grazie alla console centralizzata.

Il servizio è gratuito e permette al proprietario (o ad un gestore per suo conto) di aggiornare, monitorare e ottimizzare il proprio brand e le informazioni associate (giorni/orari di apertura/chiusura, contatti, sedi, ecc.). Chiaramente, è necessario disporre di un account Google tramite il quale si amministrano le informazioni e si visualizzano le statistiche delle persone che hanno visualizzato l'attività o hanno raggiunto l'attività commerciale con il navigatore. Inoltre, si possono visualizzare le richieste/commenti ricevuti e rispondere.

Tramite AdWords Express è possibile anche migliorare la rilevabilità del proprio sito. Disponendo anche di un account Google Analytics si può accedere direttamente alle statistiche di dettaglio.

Google AdSense e Google AdWords continuano come servizi di pubblicità a pagamento (web advertising), utilizzabili o meno disgiuntamente da Google My Business e viceversa.

Dal luglio del 2017, in Italia, è possibile creare post personalizzati, visibili all'interno della scheda personale Google My Business. Il post potrà essere formulato sotto forma di evento, con data di inizio e fine, e inoltre potrà essere aggiunto un pulsante (a scelta tra Prenota, Ordina online, Acquista, Ulteriori informazioni, Registrazione, Vai all'offerta).

Da Gennaio 2019 è inoltre possibile per alcune attività ricevere direttamente messaggi dal Google My Business. È stato infatti aggiunto un tasto specifico per mettersi in contatto direttamente con il proprietario dell'impresa o ente pubblico (in generale un'organizzazione qualsiasi).

Google My Business è attualmente una delle piattaforme con più rilevanza nella SEO Locale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Commerciale solo in senso lato in quanto il termine più corretto sarebbe "professionale" dato che enti pubblici, onlus, associazioni e simili non perseguono scopi commerciali (lucro) ma naturalmente possono utilizzare Google My Business.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]