Krishna Bharat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Krishna Bharat durante il suo discorso al memoriale dei giornalisti, Washington, 16 maggio 2011

Krishna Bharat (7 gennaio 1970) è un informatico e ingegnere indiano naturalizzato statunitense noto, in particolare, per essere il fondatore di Google News.

Bharat, inoltre, è consigliere fondatore di Grokstyle Inc,[1] una società di ricerca visiva acquisita da Facebook,[2] e Laserlike Inc.,[3] una startup di motori di ricerca basata su Machine Learning che è stata acquisita da Apple.[4][5]

Per la società Google, con sede a Mountain View, ha guidato un team che ha sviluppato Google News, un servizio che indicizza automaticamente oltre 25.000 siti web di notizie in più di 35 lingue.[6] Afferma di averlo creato a seguito degli attentati dell'11 settembre 2001 al Word Trade Center per tenersi al corrente con gli sviluppi della vicenda.[7][8][9] Tra gli altri progetti, ha aperto il centro di ricerca e sviluppo di Google in India a Bangalore.[10][11]

Fa parte del Board of Visitors della Columbia Journalism School e della John S. Knight Journalism Fellowships di Stanford.[5]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Krishna Bharat è cresciuto a Bangalore, una corporazione municipale dell'India meridionale.

Ha completato gli studi presso la St. Joseph's Boys' High School di Bangalore e ha conseguito una laurea in informatica presso l'Indian Institute of Technology di Madras (Chennai). Successivamente ha conseguito un dottorato di ricerca al Georgia Institute of Technology in Human Computer Interaction.[12]

Prima di entrare in Google nel 1999, ha lavorato presso il DEC Systems Research Center dove, con George A. Mihăilă, ha sviluppato l'algoritmo Hilltop. [13][14][15]

In Google ha sviluppato il cosiddetto LocalRank,[16] che può essere considerato un adattamento di Hilltop.

Ha lavorato alla ricerca web e all'estrazione di informazioni presso Google tra il 1999 e il 2015, anno in cui ha lasciato la società per diventare consigliere-fondatore di Laserlike, una startup di software di apprendimento automatico.[17]

Bharat è tornato a far parte di Google a luglio 2019 come ricercatore.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 ha ricevuto il World Technology Award per i media e il giornalismo.[18][19]

Nel 2015 ha ricevuto il Distinguished Alumnus Award dall'Indian Institute of Technology Madras.[20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) GrokStyle - Visual AI for Retail, su GrokStyle. URL consultato il 3 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 9 February 2019).
  2. ^ (EN) Sam Shead, Facebook Snaps Up AI Shopping Startup GrokStyle, su Forbes. URL consultato il 29 dicembre 2019.
  3. ^ (EN) Laserlike - Your Interest Search Engine, su Laserlike. URL consultato il 3 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2019).
  4. ^ (EN) Apple acquires Laserlike, an ML startup that might make Siri smarter, su VentureBeat, 13 marzo 2019. URL consultato il 29 dicembre 2019.
  5. ^ a b Krishna Bharat Linkedin Profile, linkedin. URL consultato il 25 gennaio 2018.
  6. ^ Krishna Bharat, Google. URL consultato il 4 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2009).
  7. ^ Mark Glaser, Google News to Publishers: Let's Make Love Not War, PBS, 4 febbraio 2010. URL consultato il 2 aprile 2010.
  8. ^ Google Friends Newsletter - Q&A with Krishna Bharat, Google, July 2003. URL consultato il 4 aprile 2009.
  9. ^ Burning Man at Google, su youtube.com, 3 June 2011.
  10. ^ Krishna Bharat to head Google's Bangalore centre, Rediff, 6 May 2004. URL consultato il 4 aprile 2009.
  11. ^ India sees more people coming online than the content being created: Google search head, in The Economic Times, 7 agosto 2019. URL consultato il 29 dicembre 2019.
  12. ^ Google wants to be part of journalism's future, rediff. URL consultato il 4 aprile 2009.
  13. ^ (EN) BharatKrishna e MihailaGeorge A, When experts agree, in ACM Transactions on Information Systems (TOIS), 1º gennaio 2002. URL consultato il 10 aprile 2020.
  14. ^ Krishna A. Bharat, George A. Mihaila e CA, United States Patent: 7346604 - Method for ranking hypertext search results by analysis of hyperlinks from expert documents and keyword scope, n. 7346604, March 18, 2008. URL consultato il 10 aprile 2020.
  15. ^ (EN) Riptide, su Riptide. URL consultato il 10 aprile 2020.
  16. ^ Krishna Bharat, United States Patent: 6725259 - Ranking search results by reranking the results based on local inter-connectivity, n. 6725259, April 20, 2004. URL consultato il 10 aprile 2020.
  17. ^ (EN) India-West Staff Reporter, Google Confirms Google News Creator Krishna Bharat Has Rejoined Company, su India West. URL consultato il 29 dicembre 2019.
  18. ^ Krishna Bharat, su John S. Knight Journalism Fellowships at Stanford. URL consultato l'8 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2019).
  19. ^ 7 Indian-origin people in prominent positions at Google, su The Economic Times. URL consultato l'8 gennaio 2020.
    «Also, he received the 2003 World Technology Award for Media & Journalism.».
  20. ^ IIT Madras Distinguished Alumnus Awardees - 2015, Indian Institute of Technology Madras - Office of Alumni Relations. URL consultato il 18 October 2018.