Larry Page

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lawrence Page al Parlamento europeo nel 2009

Lawrence "Larry" Page (East Lansing, 26 marzo 1973) è un imprenditore statunitense, fondatore di Google con Sergey Brin.[1].

È amministratore delegato (CEO) di Alphabet, la holding che controlla le attività di Google con una capitalizzazione di Borsa nel 2018 di 810 miliardi di dollari e creata nel 2015 per permettergli di focalizzarsi sui problemi tecnologici di lungo termine[2] dopo avere ricoperto l'incarico di CEO di Google una prima volta sino all'agosto 2001 e una seconda volta dall'aprile 2011 al luglio 2015.

Page è l'inventore di PageRank, il più conosciuto algoritmo di ricerca di Google.[3][4][5][6] Secondo Forbes, Page è nel 2018 la nona persona più ricca al mondo con una ricchezza personale stimata in 54,9 miliardi di dollari.[7]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La predisposizione per l'informatica di Larry era piuttosto evidente: il padre era professore di informatica all'università del Michigan (uno dei primi laureati in quell'università), mentre la madre aveva un master in informatica, era consulente sui database e insegnava programmazione. Larry racconterà di aver vissuto un’infanzia tra computer e riviste di scienza: all’età di sei anni utilizzava già i primi personal computer dei genitori, ed è stato il primo bambino della sua classe a svolgere un incarico attraverso essi.

Dopo aver frequentato l’Okemos Montessori School, nel 1991 Page studia all'università del Michigan ad Ann Arbor, laureandosi in ingegneria informatica nel 1995 con il massimo dei voti. Successivamente si trasferisce a Stanford per conseguire un dottorato alla Stanford University: qui conosce Sergey Brin, suo compagno di stanza, con cui inizia a collaborare (su richiesta dell’istituto) per la realizzazione di un algoritmo. Dopo aver compreso il grande potenziale in mano, decide insieme a Sergey di affittare un garage a Menlo Park, abbandonare gli studi e “gettarsi in mare aperto” con Google.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 ha sposato Lucinda Southworth (sorella dell'attrice e modella Carrie Southworth), dalla quale ha avuto due figli, il primo nel 2009 ed il secondo nel 2011.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) In The Garage Where Google Was Born, in Mashable, 27 settembre 2013. URL consultato il 20 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Jay Yarow, Google new operating structure - Business Insider, in Business Insider, 10 agosto 2015.
  3. ^ (EN) Gmail Now Has 425 Million Users, Google Apps Used By 5 Million Businesses And 66 Of The Top 100 Universities, in TechCrunch.
  4. ^ (EN) 60 Amazing Google Search Statistics and Facts, in DMR - Digital Marketing Ramblings.
  5. ^ (EN) Google locations, in google.com.
  6. ^ (EN) Management team, in Google, 2 febbraio 2015. URL consultato il 2 febbraio 2015.
  7. ^ Larry Page, in Forbes. URL consultato il 30 settembre 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN35624513 · ISNI (EN0000 0004 3076 4124 · LCCN (ENn2005086596 · GND (DE13271163X