Eric Schmidt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eric Schmidt nel 2011

Eric Emerson Schmidt (Washington, 27 aprile 1955) è un dirigente d'azienda statunitense.

È stato l’amministratore delegato (CEO) di Google dal 2001 al 2011, presidente esecutivo di Google dal 2011 al 2015, presidente esecutivo di Alphabet Inc. dal 2015 al 2017[1] e il consigliere tecnico di Alphabet dal 2017 al 2020.[2]

Nel 2017 secondo la classifica della rivista Forbes è la 119° persona più ricca del mondo, con un patrimonio stimato a 11,1 miliardi di dollari. Dal 2016 al 2020 e’ stato presidente del Defense Innovation Advisory Board, legato al Pentagono.

Nel 2013 con Jared Cohen ha scritto il saggio: La nuova era digitale. La sfida del futuro per cittadini, imprese e nazioni..

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN181632109 · ISNI (EN0000 0003 5619 648X · ORCID (EN0000-0001-6595-1219 · LCCN (ENn2011066279 · GND (DE142238074 · BNE (ESXX5423568 (data) · BNF (FRcb167467728 (data) · J9U (ENHE987007520859305171 (topic) · NDL (ENJA001163668 · WorldCat Identities (ENlccn-n2011066279
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie