Panoramio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Panoramio
Logo
URL www.panoramio.com
Commerciale
Tipo di sito Photosharing
Registrazione Gratuita
Proprietario Google
Creato da Joaquín Cuenca Abela e Eduardo Manchón Aguilar
Lancio 3 ottobre 2005
Stato attuale Non Attivo
Joaquín Cuenca e Eduardo Manchón, creatori di Panoramio
Un ritrovo tra utenti di Panoramio svoltosi a Valeggio sul Mincio (VR)

Panoramio era un sito web di condivisione di fotografie con un sistema di localizzazione geografica.

Le foto caricate sul sito dagli utenti, dopo esser state posizionate sulla mappa di Google Maps, risultavano visibili sullo stesso Google Maps; ogni mese tra queste ne venivano selezionate alcune per Google Earth. Col tempo si era formata una folta comunità di appassionati che si scambiavano commenti ed opinioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Panoramio nacque nell'estate del 2005 ad opera degli spagnoli Joaquín Cuenca Abela e Eduardo Manchón Aguilar. È stato lanciato ufficialmente il 3 ottobre del 2005 e dal 19 marzo del 2007 ha raggiunto oltre 1 milione di foto caricate dagli utenti.

Il 30 maggio 2007 Google annuncia il suo piano di acquisto del sito, che è avvenuto nel luglio dello stesso anno.

Panoramio ha portato numerosi incontri tra utenti di tutto il mondo. In Italia vengono chiamati GAP (Gruppo Amici Panoramio).

Ne è stato pubblicato l'annuncio di chiusura per trasferimento e centralizzazione delle funzionalità in Google Maps, prevista per il 1º novembre 2016[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Shankland, Google's Panoramio photo-sharing service bids farewell, CNET, 7 ottobre 2016. URL consultato il 10 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]