Konstantin Beskov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Konstantin Beskov
Konstantin Beskov (1982).jpg
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Russia Russia (dal 1991)
Altezza 172 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1954 - giocatore
1995 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1937Serp i Molot Mosca? (?)
1938-1940Metallurg Mosca45 (13)
1941-1954Dinamo Mosca196 (93)
Nazionale
1952 Unione Sovietica Unione Sovietica 2 (0)
Carriera da allenatore
1954-1955Unione Sovietica Unione SovieticaAss.-All.
1956 Torpedo Mosca
1957-1960FShM Mosca
1961-1962 CSKA Mosca
1963-1964 Unione Sovietica Unione Sovietica
1964-1965 Zorja
1966 Lokomotiv Mosca
1967-1972 Dinamo Mosca
1974 Unione Sovietica Unione Sovietica
1977-1988 Spartak Mosca
1979-1982 Unione Sovietica Unione Sovietica
1991-1992 Asmaral Mosca
1994-1995 Dinamo Mosca
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Mosca 1980
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Konstantin Ivanovič Beskov (in russo: Константин Иванович Бесков?; Mosca, 18 novembre 1920Mosca, 6 maggio 2006) è stato un calciatore e allenatore di calcio sovietico, russo dopo la caduta dell'Unione Sovietica.

Era ritenuto uno dei più importanti tecnici nella storia del calcio sovietico, dietro a Valeri Lobanovski.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Beskov con Putin nel 2000

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Da calciatore ha militato per gran parte della sua carriera nella Dinamo Mosca, vincendo tre campionati sovietici: nel 1945 contribuisce con 8 gol in 21 incontri, nel 1949 è quarto tra i capocannonieri con 20 reti realizzate in 31 giornate di campionato e, dopo esser messo in evidenza anche nei due anni successivi, andando a segno 22 volte nel 1950 - quarto tra i marcatori - e 15 volte nel 1951, raggiungendo la seconda posizione tra i migliori marcatori, vince il suo terzo campionato dell'URSS nel 1954.

Con la Dinamo Mosca vince anche la Coppa nazionale nel 1953. Dopo 93 gol in 196 presenze in campionato con la maglia della Dinamo Mosca, alla media di 0,47 reti a partita, nel 1954 si ritira dal calcio giocato.

Gioca anche un paio d'incontro con la Nazionale olimpica dell'URSS nel 1952.

Moneta commemorativa del valore di 2 rubli in argento della Banca di Russia raffigurante Beskov.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Finita la carriera da giocatore, inizia ad allenare: nel 1956 si siede sulla panchina della Torpedo Mosca, terminando il campionato sovietico in quinta posizione. Cinque anni dopo, nel 1961, è ingaggiato dal CSKA Mosca: vince il proprio girone, chiudendo la seconda fase del campionato in quarta posizione. Anche nel 1962 il CSKA finisce il torneo in quarta posizione. Nel 1963 è chiamato sulla panchina della nazionale sovietica. Il 22 settembre debutta come CT sovietico in un'amichevole contro l'Ungheria (1-1). Beskov guida la Nazionale sovietica all'Europeo del 1964: sconfigge l'Italia agli ottavi per 3-1, supera la Svezia ai quarti per 4-2 e batte nettamente la Danimarca in semifinale con un 3-0, raggiungendo la finale persa contro la Spagna 2-1. Esonerato dall'incarico, nel biennio 1964-1965 allena lo Zorja a Luhansk: nei due anni conclude all'undicesimo e al settimo posto il campionato di seconda divisione. Passa alla Lokomotiv nel 1966, salvando il club dalla retrocessione con il terzultimo posto nel campionato di massima serie. Dalla stagione seguente, allena la Dinamo Mosca: al primo anno vince la coppa sovietica battendo in finale il CSKA Mosca per 3-0. Si ripete nel 1970, vincendo nuovamente la coppa nazionale contro la Dinamo Kiev per 2-1. Nel 1972 lascia la panchina della Dinamo Mosca.

Nel 1974 torna ad allenare l'URSS per tre incontri. Nel 1977 è chiamato ad allenare lo Spartak Mosca: in undici anni vince due campionati, nel 1979 e nel 1987 e la coppa delle Federazioni sovietiche nel 1987. Nel 1988 smette di allenare lo Spartak e tre anni dopo siede sulla panchina dell'Asmaral, club di terza divisione sovietica: nel 1991 Beskov vince il proprio girone del campionato di terza divisione sovietica, ottenendo la promozione diretta nella prima serie russa in seguito alla dissoluzione dell'Unione Sovietica. Nel biennio 1994-1995 torna alla Dinamo Mosca, in quelle che sono le sue ultime stagioni da allenatore: vince la Coppa di Russia 1994-1995, dopo aver battuto la Lokomotiv ai quarti (ai rigori) e lo Spartak in semifinale (1-0), squadre che aveva allenato, sconfiggendo il Rotor ai rigori.

Durante la sua carriera d'allenatore ha disputato più di 1000 incontri, vincendo quattro campionati, due di prima divisione e uno di seconda serie con lo Spartak Mosca e un altro di terza categoria con l'Asmaral. Ha vinto inoltre due coppe sovietiche e una coppa russa con la Dinamo Mosca e una coppa delle Federazioni sovietiche con lo Spartak. In quindici stagioni è riuscito a portare la propria squadra nelle prime tre posizioni del campionato, con lo Spartak Mosca non è mai sceso sotto il quinto posto, ottenendo due vittorie, cinque secondi posti, due terzi posti e sette qualificazioni consecutive alla Coppa UEFA negli anni ottanta.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
1956 Unione Sovietica Torpedo Mosca KA 22 8 7 7 - - - - - - - - - - - - - - - 22 8 7 7 36,36
1961 Unione Sovietica CSKA Mosca KA 30 16 6 8 CUS 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 31 16 6 9 51,61
1962 KA 22 9 8 5 CUS 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 23 9 8 6 39,13
Totale CSKA Mosca 52 25 14 13 2 0 0 2 - - - - - - - - 54 25 14 15 46,30
1964 Unione Sovietica Zorja VGA 50 15 21 14 CUS 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 52 16 21 15 30,77 11º
1965 VGA 60 26 21 13 CUS 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 61 26 21 14 42,62
Totale Zorja 110 41 42 27 3 1 0 2 - - - - - - - - 113 42 42 29 37,17
1966 Unione Sovietica Lokomotiv Mosca PGA 36 11 5 20 CUS 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 37 11 5 21 29,73 17º
1967 Unione Sovietica Dinamo Mosca PGA 36 18 13 5 CUS 6 5 1 0 - - - - - - - - - - 44 23 14 5 52,27
1968 PGA 38 19 9 10 CUS 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 40 20 9 11 50,00
1969 PGA 26 12 7 7 CUS 3 2 0 1 CdC -[2] - - - - - - - - 29 14 7 8 48,28
1970 PGA 34[3] 19 8[4] 7[4] CUS 7 5 2 0 - - - - - - - - - - 41 24 10 7 58,54
1971 PGA 30 9 13 8 CUS 4 2 0 2 - - - - - - - - - - 34 11 13 10 32,35
1972 PGA 30 12 6 12 CUS 4 1 2 1 CdC 9 4 3 2 - - - - - 43 17 11 15 39,53 10º
1977 Unione Sovietica Spartak Mosca PL 36 22 10 6 CUS 3 2 1 0 - - - - - - - - - - 39 24 11 6 61,54
1978 VL 30 14 5 11 CUS 4 2 1 1 - - - - - - - - - - 34 16 6 12 47,06
1979 VL 34 21 10 3 CUS 6 4 1 1 - - - - - - - - - - 40 25 11 4 62,50
1980 VL 34 18 9 7 CUS 8 4 2 2 - - - - - - - - - - 42 22 11 9 52,38
1981 VL 34 19 8 7 CUS 4 2 1 1 CC 6 3 1 2 - - - - - 44 24 10 10 54,55
1982 VL 34 16 9 9 CUS 3 2 0 1 CU 4 3 0 1 - - - - - 41 21 9 11 51,22
1983 VL 34 18 9 7 CUS 2 1 0 1 CU 6 4 1 1 - - - - - 42 23 10 9 54,76
1984 VL 34 18 9 7 CUS 3 2 0 1 CU 8 5 2 1 - - - - - 45 25 11 9 55,56
1985 VL 34 18 10 6 CUS 1 0 0 1 CU 6 4 1 1 - - - - - 41 22 11 8 53,66
1986 VL 30 14 9 7 CUS+CFUS 4+4 2+2 1+1 1+1 CU 6 4 1 1 - - - - - 44 22 12 10 50,00
1987 VL 30 16 11 3 CUS+CFUS 2+9 1+6 0+3 1+0 CU 6 3 1 2 - - - - - 47 26 15 6 55,32
1988 VL 30 14 11 5 CUS+CFUS 5+8 4+4 0+3 1+1 CU 4 2 0 2 - - - - - 47 24 14 9 51,06
Totale Spartak Mosca 394 208 110 76 66 38 16 12 46 28 7 11 - - - - 506 274 133 99 54,15
1991 Unione Sovietica/Russia Asmaral Mosca VTL 42 24 14 4 CUS 4 2 0 2 - - - - - - - - - - 46 26 14 6 56,52
1992 VL 32 14 7 11 - - - - - - - - - - - - - - - 32 14 7 11 43,75
Totale Asmaral 74 38 21 15 4 2 0 2 - - - - - - - - 78 40 21 17 51,28
1994 Russia Dinamo Mosca VL 30 13 13 4 CR 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 32 14 13 5 43,75
1995 VL 30 16 8 6 CR 5 3 2 0 CU 4 1 2 1 - - - - - 39 20 12 7 51,28
Totale Dinamo Mosca 290 118 77 95 33 20 7 6 13 5 5 3 - - - - 336 144 89 104 42,86
Totale carriera 978 449 271 258 109 61 23 25 59 33 12 14 - - - - 1 146 543 306 297 47,38

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Spartak Mosca: 1977
Spartak Mosca: 1979, 1987
Dinamo Mosca: 1966-1967, 1970
Spartak Mosca: 1987
Asmaral: 1991
Dinamo Mosca: 1994-1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto Beskov, celebre c.t. dell'Urss Arrivò secondo all'Europeo del 1964, in La Gazzetta dello Sport, 8 maggio 2006. URL consultato il 20 ottobre 2016.
  2. ^ La squadra si ritira dalla competizione per motivi politici legati alla Primavera di Praga.
  3. ^ 2 nello spareggio per il titolo.
  4. ^ a b 1 nello spareggio per il titolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37647610 · ISNI (EN0000 0003 8515 5230 · LCCN (ENn94108972 · GND (DE119518686 · WorldCat Identities (ENn94-108972