Nikita Simonjan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nikita Simonjan
Nikita Simonyan.jpg
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1959 - giocatore
2004 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??Sukhumi
Squadre di club1
1944-1945Dinamo Sukhumi0 (0)
1946-1948Kryl'ja Sovetov Mosca52 (9)
1949-1959Spartak Mosca233 (133)
Nazionale
1954-1958 Unione Sovietica Unione Sovietica 23 (12)
Carriera da allenatore
1960-1965 Spartak Mosca
1965Spartak MoscaStaff tecnico
1967-1972 Spartak Mosca
1973-1974 Ararat
1976Unione Sovietica Unione Sovietica
1977-1979 Unione Sovietica Unione Sovietica
1980-1981 Čornomorec’
1984-1985 Ararat
1986-1990Unione Sovietica Unione SovieticaStaff tecnico
1988Unione Sovietica Unione Sovietica
2003-2004Russia RussiaStaff tecnico
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Melbourne 1956
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nikita Pavlovič Simonjan (in russo: Никита Павлович Симонян?, in armeno: Մկրտիչ Պողոսի Սիմոնյան?, traslitterato: Mkrtič Poġosi Simonyan; Armavir, 12 ottobre 1926) è un allenatore di calcio ed ex calciatore sovietico dal 1991 russo di origini armene, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato la sua carriera con il Kryl'ja Sovetov Mosca: dopo la retrocessione del 1948[1], passò allo Spartak Mosca, in cui ha trascorso 10 stagioni.

Con lo Spartak ha vinto quattro campionato e due coppe sovietiche, conquistando per tre volte il titolo di capocannoniere.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 22 presenze e 12 reti con la Nazionale sovietica.

Esordì l'8 settembre del 1954 nell'amichevole contro la Svezia, in cui mise a segno una doppietta[2]. Con la nazionale vinse l'oro ai Giochi olimpici di Melbourne

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Smessi i panni del calciatore, divenne immediatamente allenatore dello stesso Spartak Mosca che guidò in due periodi: dal 1960 al 1965 e dal 1967 al 1972; arricchì così la sua bacheca con altri due campionati sovietici, oltre e a tre coppe sovietiche.

Passato all'Ararat, nel 1973 conquistò l'accoppiata Coppa - Campionato. Tra il 1977 e il 1979 fu alla guida della nazionale sovietica; in seguito allenò nuovamente l'Ararat e il Čornomorec'.

Nel 1988, in seguito a problemi cardiaci del CT sovietico Valeri Lobanovski, Simonjan è richiamato sulla panchina della Nazionale sovietica in sua sostituzione: guida l'URSS nel solo match del 23 marzo 1988, un'amichevole giocata contro la Grecia e vinta 4-0 grazie a tre reti di Oleh Protasov e un gol di Hennadij Lytovčenko,[3] prima di essere rimpiazzato con Jurij Morozov.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Spartak Mosca: 1952, 1953, 1956, 1958
Spartak Mosca: 1950, 1958

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1949 (26 gol), 1950 (34 gol), 1953 (11 gol)[4]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Spartak Mosca: 1962, 1969
Ararat Yerevan: 1973
Spartak Mosca: 1963, 1965, 1971
Ararat Yerevan: 1973

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze sovietiche[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Bandiera rossa del Lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera rossa del Lavoro
Ordine del Distintivo d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del Distintivo d'Onore
Medaglia "Veterano del Lavoro" - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia "Veterano del Lavoro"
Medaglia commemorativa per il giubileo dei 100 anni dalla nascita di Vladimir Il'ich Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il giubileo dei 100 anni dalla nascita di Vladimir Il'ich Lenin

Onorificenze armene[modifica | modifica wikitesto]

Ordine d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ordine al merito per la Patria di III Classe (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di III Classe (Russia)
Ordine al merito per la Patria di IV Classe (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di IV Classe (Russia)
Ordine dell'Amicizia (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia (Russia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) USSR, 1948, First group, Krylya Sovetov (Moscow), all matches, su wildstat.com. URL consultato il 31 dicembre 2014.
  2. ^ (EN) Soviet Union football team defeated Sweden 7:0, 8 September 1954, su eu-football.info. URL consultato il 31 dicembre 2014.
  3. ^ Greece 0-4 URSS, EU-Football.info.
  4. ^ Assieme a Avtandil Ghoghoberidze.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]