Oleh Bazylevyč

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oleh Bazylevyč
Nazionalità URSS URSS
Ucraina Ucraina
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1968 - giocatore
1997 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1955-1956FShM Kiev? (?)
1957-1965Dinamo Kiev162 (54)
1966Čornomorec’35 (6)
1967-1968Šachtër Donec'k32 (9)
Carriera da allenatore
1970 Desna Černihiv
1971 Šachtar Kadiïvka
1972-1973 Šachtër Donec'k
1974-1976 Dinamo Kiev Assistente
1974-1976 URSS URSS Assistente
1977-1978 Dinamo Minsk
1979 URSS URSS
1979 Paxtakor
1980-1982 CSKA Mosca
1984 Zorja
1986 Šachtër Donec'k
1987-1988 Slavia Sofia
1988-1989 Bulgaria Bulgaria Olimpica
1989Ucraina UcrainaGiovanili
1992-1994 Ucraina Ucraina
1995-1996 Kuwait Kuwait Olimpica
1997 Al-Kuwait
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Oleh Petrovyč Bazylevyč (in ucraino: Олег Петрович Базилевич?, traslitterazione anglosassone: Oleh Petrovych Bazylevych; Kiev, 6 luglio 1938Kiev, 16 ottobre 2018) è stato un allenatore di calcio e calciatore sovietico, ucraino dal 1991.

Per via di un errore di traslitterazione dal cirillico, è noto in Italia anche come Basilevich.[1]

Si è reso famoso come attaccante della Dinamo Kiev agli inizi degli anni sessanta. Da allenatore ha creato un tandem con il suo ex compagno di squadra Valeriy Lobanovskiy dal 1974 al 1976.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nei calci d'angolo tirati da Valeri Lobanovski alla Dinamo Kiev, se il portiere stava sul primo palo, Lobanovski calciava la sfera sul secondo palo, cercando di servire Bazylevič a portiere battuto.

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a giocare nel 1952 nelle giovanili del Budivelnik Kiev. Allievo della scuola FSHM, dove ha giocato dal 1954, ha debuttato nella Dynamo Kiev nel 1957. Era un giocatore molto veloce, con una splendida tecnica[senza fonte] e una grande abilità nel gioco aereo. È ricordato spesso per i suoi gol di testa sui famosissimi calci d'angolo di Valerij Lobanovs'kyj. I due giocatori formavano una coppia esperta ed affiatata e, dopo la Dinamo, hanno giocato ancora insieme nel Chornomorets Odessa e poi nello Shakhtar Donetsk.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Conclusa la carriera come giocatore, Bazylevyč ha iniziato a lavorare nell'istituto della cultura fisica per poi allenare lo Šachtar Donetsk, che ha portato nella massima serie sovietica conquistando nel 1973 un sesto posto. Al termine di quella stagione Valerij Lobanovs'kyj, divenuto allora allenatore della Dinamo Kiev, lo chiamò a lavorare con sé. Bazylevyč si occupava della preparazione atletica: grazie anche al suo lavoro splendido il club vinse la Coppa delle Coppe 1974-1975 e la Supercoppa UEFA 1975 contro il Bayern Monaco.

La federazione sovietica mise il tandem Lobanovs'kyj-Bazylevyč alla guida della Nazionale sovietica, all'epoca costituita in massima parte da giocatori della Dinamo Kiev; ma dopo l`eliminazione ai quarti di finale dell'Europeo del 1976 e il terzo posto ai Giochi Olimpici del 1976 la federazione sovietica gli revocò l'incarico. Iniziarono i conflitti con i giocatori per gli allenamenti troppi duri e Bazilevich lasciò la Dinamo Kiev.

Nel 1977-78 è stato l`allenatore della Dinamo Minsk e nel 1979 del Pakhtakor Tashkent. In quell'anno tutta la squadra si è schiantata nell'incidente aereo di Dniprodzeržyns'k, ma Bazilevich fu molto fortunato, perché in quel giorno si era preso un giorno libero per andare a trovare sua moglie e suo figlio in vacanza a Soči.

Dopo il Pakhtakhor ha allenato il CSKA Mosca, Zorya Voroshylovgrad, ha lavorato nello Slavia Sofia e nelle nazionali olimpiche della Bulgaria e del Kuwait.

Nel 1993-1994 è stato anche l'allenatore della Nazionale Ucraina.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Kiev: 1961
Dinamo Kiev: 1964

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]