Professional Futbol Klubi Paxtakor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PFK Paxtakor
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag yellow HEX-F8E854.svg Giallo
Dati societari
Città Tashkent emblem.jpg Tashkent
Nazione Uzbekistan Uzbekistan
Confederazione AFC
Federazione Flag of Uzbekistan.svg UFF
Fondazione 1956
Presidente Uzbekistan Bobur Shodiev
Allenatore Georgia Shota Arveladze
Stadio Pakhtakor Markaziy
(55.000 posti)
Sito web www.pakhtakor.uz
Palmarès
Titoli nazionali 12 Campionati uzbeki
Trofei nazionali 12 Coppe dell'Uzbekistan
Trofei internazionali 1 Coppa dei Campioni della CSI
Si invita a seguire il modello di voce

Il Professional Futbol Klubi Paxtakor (anche Pakhtakor) è una società calcistica di Tashkent, in Uzbekistan. Milita nella Oʻzbekiston Professional Futbol Ligasi, la massima divisione del campionato nazionale. Il colore sociale è il giallo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal crollo dell'Unione Sovietica è una delle compagini egemoni del calcio uzbeko, avendo vinto sei titoli consecutivi dal 2002 al 2007 e sette coppe nazionali consecutive (2001-2007). Ogni anno è una delle favorite per la vittoria della AFC Champions League, come testimonia il raggiungimento delle semifinali nel 2002-2003 e nel 2004.

Durante gli anni della RSS Uzbeka, il club ha militato in tutto per 22 campionati in massima divisione, conquistando 212 vittorie, 211 pareggi e 299 sconfitte ed è stata l'unica squadra uzbeka ad aver militato nella massima serie. Il suo miglior risultato in campionato fu il sesto posto raggiunto due volte (1962, 1982), mentre in coppa la squadra è riuscita ad arrivare in finale nel 1967-1968.

Nel 1979, 17 giocatori morirono in un incidente aereo nei cieli di Dniprodzeržins'k, quando l'aereo su cui viaggiavano si scontrò in volo un con un altro aereo. La squadra venne "ricostruita" anche grazie al prestito di un giocatore da parte di ogni squadra dell'allora campionato sovietico. Tra questi Andrej Jakubik, della Dinamo Mosca, il quale, dopo un breve ritorno a Mosca nel 1980, terminerà la carriera di nuovo nella squadra di Tashkent, dove realizzerà ben 58 gol in 105 partite e guiderà la squadra allo storico sesto posto del 1982.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1972
1992, 1998, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2012, 2014, 2015, 2019
1993, 1997, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009, 2011, 2019

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2007

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1977, 1990
Terzo posto: 1976
Finalista: 1967-1968
Semifinalista: 1939
Secondo posto: 2018
Finalista: 1996, 2008, 2018
Semifinalista: 2002-2003, 2004
Finalista: 2008
Semifinalista: 2003, 2009

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 15 febbraio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Uzbekistan P Botirali Ergashev
3 Uzbekistan D Khozhiakbar Alidzhanov
4 Uzbekistan D Akramjon Komilov
7 Uzbekistan C Sadriddin Abdullaev
8 Uzbekistan C Dilshod Rakhmatullaev
9 Uzbekistan C Jaloliddin Masharipov
10 Serbia A Dragan Ćeran
11 Uzbekistan A Igor Sergeev
15 Uzbekistan D Egor Krimets
16 Uzbekistan C Azizbek Turgunboev
17 Uzbekistan C Dostonbek Khamdamov
N. Ruolo Giocatore
18 Uzbekistan C Bakhrom Abdurakhimov
20 Uzbekistan C Odiljon Hamrobekov
21 Uzbekistan A Marat Bikmaev
22 Uzbekistan C Jasurbek Yakhshiboev
23 Uzbekistan D Sherzod Azamov
25 Uzbekistan P Eldorbek Suyunov
27 Uzbekistan C Sardor Sabirkhodjaev
29 Uzbekistan D Vladimir Kozak
34 Uzbekistan D Farrukh Sayfiev
35 Uzbekistan P Sanjar Kuvvatov
55 Montenegro D Marko Simić

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Allenatore
1956 Unione Sovietica Valentin Bakhtenev
1957 Unione Sovietica Yury Khodotov
1957-1959 Unione Sovietica Lev Olshansky
1960-1963 Unione Sovietica Alexander Keller
1963 Unione Sovietica Gavriil Kachalin
1964 Unione Sovietica Alexander Abramov
1965-1966 Unione Sovietica Mikhail Yakushin
1967 Unione Sovietica Boris Arkadyev
1968 Unione Sovietica Yevgeny Yeliseyev
1969-1970 Unione Sovietica Mikhail Yakushin
1971 Unione Sovietica Alexander Keller
1972-1975 Unione Sovietica Vyacheslav Solovyov
1975 Unione Sovietica Gavriil Kachalin
1976 Unione Sovietica Anatoly Bashashkin
1976 Unione Sovietica Gennady Krasnitsky
1977-1979 Unione Sovietica Alexander Kochetkov
1979 Unione Sovietica Oleh Bazylevych
1980 Unione Sovietica Sergey Mosyagin
1981-1985 Ungheria Ishtvan Sekech
1986 Unione Sovietica Viktor Tikhonov
1987-1988 Unione Sovietica Beradar Abduraimov
1989 Unione Sovietica Viktor Nosov
1990-1991 Unione Sovietica Fyodor Novikov
1991-1992 Russia Alexander Tarkhanov
1992 Uzbekistan Ahral Inayatov
1993 Uzbekistan Bahadir Ibrahimov
1994 Uzbekistan Rustam Akramov
1994 Uzbekistan Ahral Inayatov
1995-1996 Paesi Bassi Hans Verel
1996-1997 Uzbekistan Alexander Ivankov
1998-1999 Brasile Ubirajara Veiga da Silva
2000 Uzbekistan Alexander Ivankov
2001-2002 Russia Sergey Butenko
2002 Uzbekistan Viktor Djalilov
2002 Uzbekistan Ravshan Haydarov
2003-2006 Turkmenistan Tachmurad Aghamuradov
2006 Russia Valery Nepomnyashchy
2006-2007 Uzbekistan Ravshan Haydarov
2008-2009 Uzbekistan Viktor Djalilov
2010 Montenegro Miodrag Radulovic
2010-2011 Uzbekistan Ravshan Haydarov
2011 Uzbekistan Murad Ismailov
2012 Serbia Dejan Durdevic
2012-2014 Uzbekistan Murad Ismailov
2014-2015 Uzbekistan Samvel Babayan
2015 Russia Alexander Grigoryan
2015-2016 Uzbekistan Numan Hasanov
2016-2017 Uzbekistan Grigory Kolosovsky
2017 Uzbekistan Ravshan Haydarov
2017 Uzbekistan Djasur Abduraimov
2017-oggi Georgia Shota Arveladze

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio