Fabrizio Frigeni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fabrizio Frigeni
Bw 4.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenerePop rock
Musica classica
Periodo di attività musicale1992 – in attività
StrumentoChitarra
EtichettaWarner
Gruppi883
Album pubblicati5 (883)
Studio1 (883)
Raccolte4 (883)
Sito ufficiale

Fabrizio Frigeni (Bergamo, 9 giugno 1976) è un musicista italiano. Pur non avendo vissuto in prima persona l'atmosfera degli anni '60 e '70 appartiene a quella generazione di chitarristi che ha mosso i primi passi nella musica sulle orme di Jimi Hendrix, Eric Clapton e Ritchie Blackmore.

Chitarrista degli 883 dal 1999 al 2001 in seguito ha suonato in studio, in tour o in televisione con Alejandro Sanz, Paola & Chiara, Syria, Laura Pausini, Paolo Meneguzzi, Jasmine e Renato Zero, Luca Dirisio, Francesco Facchinetti, Loredana Bertè e Giusy Ferreri[1].

Dal 2009 affianca all'attività concertistica quella di direttore artistico: tra gli eventi organizzati concerti e incontri per Unicef, Telethon e Nazionale Piloti.

Nel 2014 la rivista Guitar Club Magazine [1] gli ha affidato la direzione didattica delle rubriche online dedicate alla Chitarra Rock & Metal.

Nel 2016 ha creato la IMA Italian Music Academy con l'intento di formare giovani talenti dei quali è manager e produttore artistico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio d'arte (il padre Gino, chitarrista negli anni sessanta e settanta, è stato leader del gruppo beat “I Monelli” al fianco del fratello Bruno e di Roby Facchinetti), dal 1983 al 1990 studia pianoforte sotto la guida del maestro Felice Bergamelli. L'esibizione di Eric Clapton e Mark Knopfler sul palco di Knebworth, nel corso dell'omonimo concerto trasmesso dalla televisione italiana nel 1990, lo induce in seguito a dedicarsi allo studio della chitarra elettrica.

1992-1999: dal rock-blues al pop italiano[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1992 al 1995 è il chitarrista della band “Dr. Faust & the Coffee House Brothers” e incide 2 album per l'etichetta Duck Record (Bisogno di Blues, Cuore Selvaggio). Nel 1996 l'incontro con il session man Giorgio Secco gli apre le porte del circuito live milanese: ha inizio così la sua carriera di musicista professionista.

Dal 1996 al 1999 collabora con diversi artisti e gruppi fra i quali Tony Blescia, Rossella Marcone, Madreblu, Erz, Gianni Bella, Marcella Bella, Marina Barone e Ambra Orfei. Con Marina Barone si esibisce sul palco del Teatro Ariston di Sanremo nel corso della dodicesima edizione di Sanremo Rock; con i Madreblu è in tour nel 1997-1998 e partecipa alle trasmissioni live Help, Roxy Bar, Monte Carlo Nights, Territorio Match Music, 99 alle 9, Com'è e 105 Night Express, duettando con Paolo Belli, Trilok Gurtu e suonando come supporter di Noa e Simple Minds.

Nell'estate 1999 il batterista dei Madreblu Eugenio Mori suggerisce il nome di Frigeni fra quelli da prendere in considerazione per il ruolo di chitarrista della band degli 883, superata l'audizione il session man di Bergamo è pronto per un Viaggio al centro del mondo in compagnia di Max Pezzali e soci.

1999-2001: gli 883[modifica | modifica wikitesto]

È del 1999 il suo ingresso negli 883: un tour invernale e uno estivo (Grazie mille Tour[2][3], Grazie mille Summer Tour[4]), che valgono al gruppo il Premio tournée a Vota la voce 2000, due tour europei (uno a supporto dello Stilelibero Tour di Eros Ramazzotti[5][6]), un album (1 in +), un singolo (Come deve andare), un videoclip (La regina del Celebrità), una compilation (Top of the Year 2002), quattro Greatest Hits (Love/Life, TuttoMax, Max 20 e Collection: 883), un DVD (TuttoMax Video) e apparizioni in programmi radio e tv quali Fuego, 105 Night Express, Lottolive, 2000 e una notte e Teatro 18, sono i numeri della sua collaborazione con Max Pezzali, che termina nel 2001.

Nell'ottobre 2000, durante il periodo di militanza all'interno della band, Frigeni partecipa a Super con il cantante spagnolo Alejandro Sanz in occasione del lancio italiano del singolo Cuando nadie me ve.

2001-2008: una chitarra per tutte le stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una breve parentesi live e in tv con Paola & Chiara (che accompagna nelle ultime date del Television Tour e nella trasmissione Notte Mediterranea), nel dicembre 2002 è ospite del programma Serata con… in compagnia degli 883: è l'ultimo concerto ufficiale della band prima dello scioglimento definitivo[7].

Nel 2003 e 2004 è in tour con Syria (la collaborazione artistica con la cantante durerà oltre un decennio) e appare a Top of the Pops, Trofeo Birra Moretti e Festivalbar.

Il 2005 si apre con la partecipazione a Buona Domenica per la presentazione di Vivimi, singolo tratto dall'album Resta in ascolto di Laura Pausini. Frigeni è poi a Top of the Pops e Cd Live con Syria e Paolo Meneguzzi. Con il cantante svizzero è in seguito ospite a Serata con... per promuovere il Favola Tour, che si conclude a ottobre. Nel frattempo registra gli album d'esordio di Riccardo Maffoni, vincitore nella Categoria Giovani al Festival di Sanremo 2006 con Sole negli occhi (tratto da Storie di chi vince a metà) e Jasmine, prodotta da Renato Zero il quale firma alcune composizioni presenti nel disco Salutami Jasmine e duetta con lei nel singolo Nell'angolo.

Nel gennaio 2006 è di nuovo con Syria, ospite a Quelli che il calcio. Successivamente è in studio per il secondo disco di Luca Dirisio (sue le chitarre del brano che dà il titolo all'album La vita è strana), con il quale va in tour nell'estate 2006 e appare nelle trasmissioni Cd Live e Serata con…. A luglio partecipa nuovamente a Serata con… al fianco di Francesco Facchinetti (con l'ex DJ sarà ospite anche a Cd Live), mentre a settembre è con Syria e Gianni Morandi per il concerto di apertura della Mezza maratona di Bologna[8].

Il 1º maggio 2007 prende parte con Loredana Bertè al tradizionale Concerto per la Festa del Lavoro in Piazza San Giovanni a Roma: un nuovo tour, in compagnia dell'imprevedibile rockstar italiana, lo impegna fino alla fine dell'estate (con la Berté Frigeni appare ospite a La vita in diretta e Musicultura).

All'inizio del 2008 Frigeni è in studio per le registrazioni della Fair Play Team Compilation, album che vede protagonisti per scopi benefici alcuni tra i più grandi Campioni del Calcio. Il disco, pubblicato nell'aprile successivo, si apre con il brano di Eros Ramazzotti Se bastasse una canzone, cantato da Javier Zanetti e dai Campioni del Fair Play Team. Nell'estate 2008 è nuovamente in tour con Luca Dirisio, partecipa alle trasmissioni Note italiane nel Mondo, Scalo 76 e taglia il traguardo dei mille concerti[9].

2009: il progetto “Past : Part 2” e l'impegno sociale[modifica | modifica wikitesto]

Grande appassionato di musica classica fonda con il pianista Davide Dave Rossi il progetto Past : Part 2 [2], rivisitazione dei classici (Vivaldi, Locatelli, Mozart e altri) in chiave moderna. Nel maggio 2009 il progetto Past : Part 2 debutta in anteprima al Teatro Donizetti di Bergamo in occasione di Play For Children, evento targato Unicef che vede Frigeni coinvolto nella doppia veste di musicista e direttore artistico. A riprova della volontà di allineare il progetto Past : Part 2 a eventi culturali e a scopo benefico a settembre Frigeni partecipa alla manifestazione Un Grande Cuore per l'Abruzzo[10].

2010-2011: session man e direttore artistico[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 intraprende un lungo tour al fianco di Giusy Ferreri[11][12], artista lanciata dal talent show X Factor. Il Fotografie Tour trova il suo culmine nelle 4 esibizioni consecutive al Blue Note di Milano[13][14][15](nel frattempo Frigeni appare con la Ferreri nelle trasmissioni Wind Music Awards 2010, Musicultura, X-Italy e Venice Music Awards). A dicembre è il direttore artistico di Artisti per Telethon 2010, manifestazione che vede esibirsi (tra gli altri): Loredana Errore, Omar Pedrini, Laura Bono e Giusy Ferreri, queste ultime accompagnate alla chitarra da Frigeni[16][17].

Nel 2011 è con Syria per il tour promozionale dell'album Scrivere al futuro[18]. Con la cantante romana partecipa a Top of the Pops, 105 Night Express, Se... a casa di Paola, Domenica In e all'evento Artisti per Telethon 2011, manifestazione della quale è anche direttore artistico[19][20]. A settembre, in occasione del Gran Premio d'Italia di Formula 1, è ospite musicale e direttore artistico dell'evento Monza di cuore: la manifestazione, che si svolge allo Stadio Brianteo di Monza, vede impegnati nella raccolta a favore delle associazioni Qui Donna SiCura e Friends insieme per un sorriso il Campione del mondo di Formula 1 Sebastian Vettel e altri sportivi, artisti e personaggi dello spettacolo[21].

2012-2014: il virtuoso tra scuola, chiesa e web[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2012 Frigeni accompagna nuovamente Syria, ospite della seconda edizione di Donne in cANTo. In seguito è impegnato nella realizzazione del progetto didattico Fabrizio Frigeni: da Mozart agli 883, iniziativa condotta personalmente dal chitarrista con l'intento di avvicinare gli studenti delle scuole medie e superiori alla musica attraverso un viaggio tra lo stile classico dei grandi compositori, i nuovi talenti contemporanei e le riflessioni che accompagnano il mondo delle sette note[22].

Nel gennaio 2013 dall'incontro tra Frigeni e l'avv. Marco Chiari nasce La Primavera dei Capolavori, progetto che inaugura il fortunato connubio tra la chitarra di Frigeni e gli organi antichi di manifattura italiana (Antegnati, Vegezzi Bossi e Serassi), protagonisti di un confronto fra arte chitarristica e organistica[23][24]. A maggio, a distanza di 10 anni dalla prima collaborazione, è con Syria con la quale partecipa alla terza edizione di Donne in cANTo.

Nel 2014 Frigeni entra nel team di produzione di Guitar Club Live [3], portale che ospita le rubriche didattiche e musicali della rivista Guitar Club Magazine, come responsabile e curatore dell'area Rock & Metal. Affiancato da altri virtuosi della sei corde il musicista illustra al pubblico del web le tecniche della chitarra moderna attraverso video lezioni, tutorial, interviste e trascrizioni. A giugno è direttore musicale della prima edizione del festival MusiCasnigo Shows & Music Expo[25][26][27][28], manifestazione che offre una panoramica a 360 gradi sul mondo della musica e del business a esso collegato; a luglio appare con Syria a 105 Night Express.

2015-2016: rock in conservatorio[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2015 Frigeni avvia un rapporto di collaborazione con l'ISSM Gaetano Donizetti di Bergamo nell'ambito dell'organizzazione di corsi e master class volti a promuovere la cultura e la tradizione della chitarra elettrica e di altri strumenti musicali contemporanei[29][30][31]. A maggio accompagna Syria e Amara, ospiti della quinta edizione di Donne in cANTo; a luglio è direttore musicale della seconda edizione del festival MusiCasnigo Shows & Music Expo[32]. A ottobre partecipa alla seconda edizione dell'Holy Grail Guitar Show di Berlino [4]; a novembre, in occasione della Festa delle delegazioni straniere, si esibisce presso l'Expo Village di Milano.

Nel 2016 è docente e coordinatore del “Dipartimento di strumenti musicali moderni a indirizzo pop rock”[33][34][35][36][37]. A giugno 2016 è direttore musicale del Premio Eccellenze e della terza edizione del festival MusiCasnigo Shows & Music Expo, manifestazione che rende omaggio ai 70 anni dalla nascita di Freddie Mercury[38][39][40][41][42][43]; a luglio è coordinatore artistico della rassegna Le quattro stagioni del Conservatorio[44].

2016: IMA Italian Music Academy[modifica | modifica wikitesto]

A settembre 2016 Frigeni annuncia ufficialmente la fine del rapporto di collaborazione con il Conservatorio di Bergamo[45]. Al suo ritiro dal bando per l'assegnazione delle cattedre dei corsi preaccademici a indirizzo jazz-popular fanno seguito quelli di altri colleghi docenti: nasce così la IMA Italian Music Academy, piattaforma didattica diretta da Frigeni in collaborazione con musicisti professionisti e istituzioni attive nell'ambito dell'insegnamento e dello show business[46].

2017-2018: da Vivaldi al Rock[modifica | modifica wikitesto]

A marzo 2017 Frigeni festeggia 25 anni di carriera con il primo di una serie di concerti dal titolo Da Vivaldi al Rock[47][48][49][50][51][52][53]. A giugno 2017 è direttore musicale della quarta edizione del festival MusiCasnigo Shows & Music Expo, manifestazione che rende omaggio a Michael Jackson a 30 anni di distanza dall'uscita dell'album Bad[54][55][56][57][58][59]. Nell'estate 2017 partecipa in qualità di ospite musicale e direttore dell'IMA Italian Music Academy agli eventi 2º Premio Eccellenze, Festa della musica[60][61][62] e Notte Bianca dell'Arte[63][64][65][66][67][68]. L'omaggio ai grandi compositori, ideato dal chitarrista per i suoi primi 25 anni di attività musicale, trova spazio sui palchi di manifestazioni e festival per tutto il 2017[69][70][71][72][73].

Nel 2018 Frigeni è consulente artistico del Premio Nilla Pizzi, primo festival nazionale dedicato all'indimenticata regina della canzone italiana[74][75]. In seguito, alla guida della IMA Italian Music Academy, è protagonista del progetto Passione Cinema e Colonne Sonore, tributo ai maestri hollywoodiani[76][77][78][79][80][81]. A giugno 2018 vince il Premio Eccellenze[82][83][84][85][86], è in giuria per le selezioni di Miss Italia Lombardia[87][88], partecipa agli eventi Festa della musica[89][90] e Sulle Ali della Musica[91][92][93][94][95][96]. L'opera di Gaetano Donizetti, rivisitata in chiave electropop[97][98][99][100][101][102][103][104][105][106][107], è al centro del progetto Donizetti Recomposed, il cui trailer lancia la notte della lirica[108][109][110][111][112][113][114][115]. A luglio partecipa alla Notte Bianca dell'Arte[116][117][118][119] ed è giurato e coach del contest IBand[120][121][122][123][124][125][126][127][128][129][130][131]; a dicembre è direttore musicale della quarta edizione del Premio Eccellenze[132][133].

2019: manager e producer[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2019 Frigeni mette sotto contratto i migliori allievi della IMA Italian Music Academy per i quali produce una serie di brani inediti[134]. A marzo 2019 porta a The Voice of Italy Andrea Bertè, giovane cantante che raggiunge la semifinale del talent show[135][136][137][138][139][140][141][142][143]. Nell'estate 2019 Frigeni e i giovani della IMA Italian Music Academy partecipano agli eventi 5º Premio Eccellenze[144][145], Festa della musica[146][147][148], Notte Bianca dell'Arte[149] e Galà dello Spinato[150][151]. A novembre è in giuria per la seconda edizione del Premio Nilla Pizzi; a dicembre è direttore musicale della sesta edizione del Premio Eccellenze, evento che conferisce il Premio alla carriera a Ivana Spagna[152][153][154][155][156][157][158][159][160][161][162][163].

[modifica | modifica wikitesto]

Testimonial di marchi internazionali di strumenti musicali e accessori [5][6][7][8][9], dal 2009 al 2014 Frigeni ha partecipato a sei edizioni consecutive della Musikmesse di Francoforte, presentando tra gli altri prodotti la Fabrizio Frigeni Signature, chitarra elettrica realizzata in Giappone dall'azienda Bacchus Guitars.

Attività didattica[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni '90 a oggi Frigeni ha insegnato a suonare a centinaia di allievi, tra questi vi sono affermati session men e vincitori di premi nazionali e internazionali.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 settembre 2009 è stata consegnata al pilota Jarno Trulli una chitarra Bacchus Fabrizio Frigeni Signature Italian Grand Prix destinata all'asta benefica in favore dell'associazione Abruzzo nel Cuore; il 16 novembre 2009, durante la manifestazione Un Campo per l'Aquila, una seconda chitarra è stata consegnata al 7 volte Campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher.

Discografia con Max Pezzali e 883[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • Bisogno di Blues - Dr. Faust & The Coffee House Brothers (1994) Etichetta: Duck Record
  • Cuore Selvaggio - Dr. Faust & The Coffee House Brothers (1996) Etichetta: Duck Record
  • Per essere vento - Ivano Fizio (2001) Etichetta: Caliel
  • Startin' from the roof - Eugenio Mori (2003) Etichetta: Video Radio
  • Storie di chi vince a metà - Riccardo Maffoni (2004) Etichetta: CGD - Eastwest
  • La vita è strana - Luca Dirisio (2006) Etichetta: Sony BMG
  • Omnia - Omnia (2006) Etichetta: Buena Suerte
  • Vivo - Roberto De Luca (2006) Etichetta: DC Records
  • Salutami Jasmine - Jasmine (2007) Etichetta: Sony BMG
  • Supergiù - Aulicino (2008) Etichetta: Rhea
  • Vibrazioni liquide - Malaavia (2008) Etichetta: Multiforce
  • Parte tutto da qui - Krizia Alì (2016) Etichetta: Stay Record
  • Canzoni di nascosto - Alessandra Nicita (2017) Etichetta: Stay Record
  • Esisto io esisti tu - Made in Italy (2017) Etichetta: Stay Record

Live[modifica | modifica wikitesto]

  • Live in Lurano - Dr. Faust & The Coffee House Brothers (2006) Etichetta: Fasol Music

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fabrizio Frigeni, dalla sua musica ai suoi progetti
  2. ^ 883, al concerto con il casco
  3. ^ 883, tour in stile Mazinga
  4. ^ A Milano la prima data italiana del tour estivo degli 883, su rockol.it.
  5. ^ 883: tour con Ramazzotti in Germania in attesa del nuovo album
  6. ^ Musica: 883, parte il 19 luglio il tour estivo
  7. ^ Festa a sorpresa per Max Pezzali, su rockol.it.
  8. ^ Morandi concerto in Piazza Maggiore [collegamento interrotto], su multimedia.quotidiano.net.
  9. ^ Mille concerti per Fabrizio Frigeni
  10. ^ Sessantottomila euro per l'Abruzzo, su inmilano.com. URL consultato il 7 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  11. ^ Giusy Ferreri, tour e progetti per l'estate
  12. ^ Successo ad Osimo per la “dark lady” di X Factor Giusy Ferreri
  13. ^ Giusy Ferreri in concerto al Blue Note, su musicroom.it (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  14. ^ Giusy Ferreri in concerto al Blue Note, su varesenews.it.
  15. ^ Giusy Ferreri al Blue Note, su milanostile.it (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2016).
  16. ^ Telethon arriva a Bergamo Il 16 spettacolo al Creberg Teatro, su ecodibergamo.it.
  17. ^ Appuntamento con la solidarietà: Telethon 2010
  18. ^ Live Report: Syria alla Libreria Feltrinelli di Roma
  19. ^ Torna “Artisti per Telethon”. Al Creberg c'è anche Kartika
  20. ^ Telethon 2011: la ricerca, i giovani, il futuro
  21. ^ Monza, 7 settembre 2011 - Noi c'eravamo
  22. ^ Il maestro della chitarra elettrica, dalle scuole medie al conservatorio nel segno del rock
  23. ^ Echi d'organo, tra improvvisazione e assoli di chitarra
  24. ^ Echi d'organo 2015 - Davide Rossi e Fabrizio Frigeni
  25. ^ La tradizione delle chitarre risuona nel weekend di Casnigo, su ecodibergamo.it.
  26. ^ La tradizione delle chitarre risuona nel weekend di Casnigo
  27. ^ Musica per chitarra ma non solo...
  28. ^ MusiCasnigo: momenti di alta musica con ospiti da tutta Europa
  29. ^ Svolta: chitarra rock al Conservatorio
  30. ^ Conservatorio, quattro concerti per la giornata della musica
  31. ^ Conservatorio, quattro concerti per la giornata della musica
  32. ^ MusiCasnigo, due giorni di musica esibizioni e fotografia “non stop”
  33. ^ “Open Night”, il Conservatorio si presenta (in notturna) alla città
  34. ^ Open Night al Conservatorio Donizetti. In via Scotti sarà una serata in musica
  35. ^ “Il Donizetti suona il rock”: open night al Conservatorio, su lavocedibergamo.it. URL consultato il 13 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2016).
  36. ^ “Il Donizetti suona il ROCK”
  37. ^ Sei corde, su pressreader.com.
  38. ^ Il Conservatorio celebra Mercury in versione jazz, su pressreader.com.
  39. ^ Il conservatorio Donizetti suona il rock: a Casnigo si ricorda Freddie Mercury
  40. ^ Musicasnigo all'insegna del rock: gli allievi del conservatorio suonano Freddie Mercury
  41. ^ Musicasnigo, su bergamoavvenimenti.it.
  42. ^ A Casnigo serata in omaggio a Freddie Mercury, su bergamonews.it.
  43. ^ MusiCasnigo, il Conservatorio suona il rock
  44. ^ Il conservatorio in tour sulle note di Vivaldi, su pressreader.com.
  45. ^ Rock in fuga dal Conservatorio. I docenti si mettono in proprio
  46. ^ Mercury in chiave jazz con gli allievi dell'Italian Music Academy
  47. ^ Da Vivaldi al Rock, su ecodibergamo.it.
  48. ^ “Da Vivaldi al Rock”, a Boccaleone concerto di Fabrizio Frigeni
  49. ^ Foto ottica Skandia compie 60 anni e regala un concerto alla città
  50. ^ Un concerto per il 60° dell'Ottica Skandia
  51. ^ Skandia: da Vivaldi al rock per festeggiare insieme alla città
  52. ^ Da Vivaldi al rock - seconda parte
  53. ^ Da Vivaldi al rock - seconda parte
  54. ^ MusiCasnigo al via
  55. ^ Da Vivaldi a Michael Jackson, a Casnigo musica per tutti i gusti
  56. ^ MusiCasnigo mette la quarta, doppia serata nel segno di Fabrizio Frigeni
  57. ^ MusiCasnigo, su ecodibergamo.it.
  58. ^ MusiCasnigo, su bergamoavvenimenti.it.
  59. ^ MusiCasnigo, su bergamoavvenimenti.it.
  60. ^ Festa europea della musica, su ecodibergamo.it.
  61. ^ Giornata della Musica, trentun concerti in 14 ore
  62. ^ Maratona musicale, su pressreader.com.
  63. ^ Art2night: una notte magica
  64. ^ “Art2night”, torna la notte bianca dell'arte di Bergamo
  65. ^ Art2Night: la notte bianca dell'arte si apre nel segno di Dante
  66. ^ Cinquanta eventi accendono la città Emozioni e sogni
  67. ^ Pittura, scultura, teatro e musica: Art2night, 50 eventi in un weekend
  68. ^ “Art2night”, l'arte vien di notte Suoni, sogni e colori
  69. ^ Contaminazioni sonore in villa a Seriate, su ecodibergamo.it.
  70. ^ Contaminazioni sonore, su ecodibergamo.it.
  71. ^ Contaminazioni sonore, su bergamoavvenimenti.it.
  72. ^ “Concerti in villa”, a Seriate la musica classica dialoga con Luigi Tenco e il rock
  73. ^ Chitarra e tastiere: Frigeni e Rossi festeggiano 20 anni di musica
  74. ^ Il lancio del Premio Nilla Pizzi Fegiz: per far crescere i talenti
  75. ^ Premio Nilla Pizzi, tutte in semifinale. E c'è chi andrà a New York
  76. ^ Musica e cinema per beneficenza
  77. ^ Passione Cinema & Colonne Sonore
  78. ^ Musica e beneficenza, concerto a sostegno de La Passione di Yara
  79. ^ La Passione di Yara al Cineteatro Gavazzeni di Seriate, su viverebergamo.it. URL consultato il 6 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2018).
  80. ^ Passione Cinema & Colonne Sonore
  81. ^ Un secolo di colonne sonore per La passione di Yara
  82. ^ Premio Eccellenze IMA Italian Music Academy
  83. ^ Premio Eccellenze 2018: grande successo per la terza edizione
  84. ^ Pmi, assegnati i premi “Eccellenze 2018” a tredici aziende
  85. ^ Premio Eccellenze 2018: grande successo per la terza edizione!
  86. ^ Premio Eccellenze Italia, vip e primati italiani al Convento dei Neveri di Bariano
  87. ^ Eletta Miss Bergamo 2018
  88. ^ Lovere festeggia Patrizia Bendotti, Miss Bergamo 2018
  89. ^ Bergamo Il 21 giugno la città si anima per la 'Festa Europea della Musica'
  90. ^ Trecento musicisti per le vie del centro Domani la notte della musica a Bergamo
  91. ^ Sulle Ali della Musica, Decolla da Orio al Serio International Airport
  92. ^ “Sulle ali della musica”: tre appuntamenti per avvicinare i giovani alla musica
  93. ^ Sulle ali della musica: tre eventi musicali per l'aeroporto, su bergamosera.com. URL consultato il 5 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2018).
  94. ^ Tre eventi “sulle ali della musica” promossi da SACBO e BGY International Services
  95. ^ La musica per i giovani mette le ali tre concerti per conoscerla meglio
  96. ^ Tre eventi “sulle ali della musica” promossi da SACBO e BGY International Services
  97. ^ Donizetti Night
  98. ^ Donizetti night Circo e spiagge in centro
  99. ^ Donizetti Night, cento eventi e anche una spiaggia
  100. ^ Donizetti Night, conto alla rovescia per la nuova edizione del 16 giugno
  101. ^ Donizetti Night - Bergamo
  102. ^ Donizetti Night fra musica, parole e danza
  103. ^ “Donizetti night”, festa musicale con centinaia di artisti
  104. ^ Torna la “Donizetti night” in città bassa
  105. ^ Da salotto, da favola e da strada: Donizetti Night per tutti i gusti
  106. ^ Donizetti è rock, la notte della lirica Centro chiuso: stop alle auto
  107. ^ Bergamo - Torna la “Donizetti Night”
  108. ^ “Donizetti recomposed”, il trailer che lancia la notte bianca della lirica
  109. ^ “Donizetti recomposed”, un nuovo modo di sentire (e vedere) la lirica
  110. ^ Tutta l'energia della musica alla Donizetti Night di Bergamo
  111. ^ Eventi - L'energia di Hoval segue IMA alla Donizetti Night
  112. ^ Per la Donizetti Night, Bergamo si riempie di musica
  113. ^ Hoval segue IMA alla Donizetti night di Bergamo
  114. ^ Tutta l'energia della musica alla Donizetti Night di Bergamo
  115. ^ Grassobbio, la fabbrica dei talenti Volano in tv e a New York, cantando
  116. ^ Art2Night Bergamo, una notte dedicata all'arte
  117. ^ Art2night Musei e cultura al chiaro di Luna
  118. ^ “Art2night”, a Bergamo notte bianca dell'arte
  119. ^ ART2NIGHT
  120. ^ L'8 Luglio, Casinò Di San Pellegrino Terme Casting Ufficiali IBand
  121. ^ A San Pellegrino i casting di iBand Il nuovo talent firmato da Mediaset
  122. ^ Iband, tappa a San Pellegrino per le selezioni del talent Mediaset
  123. ^ IBand: nuovo talent show targato Mediaset
  124. ^ Nasce IBand, il nuovo talent show targato Mediaset
  125. ^ I Band Casting ufficiali
  126. ^ IBand Casting per nuovi talenti a San Pellegrino Terme
  127. ^ Apertura casting per “I Band”
  128. ^ Arriva su La5 iBand, il primo talent per band e cori
  129. ^ iBand, il nuovo talent show di Mediaset fa tappa a San Pellegrino Terme
  130. ^ IBand Casting - Bergamo
  131. ^ In via Ghislandi giovani talenti crescono (alla tv)
  132. ^ Premio Eccellenze 2018. Il top dell'imprenditoria italiana al Galà del 4 dicembre
  133. ^ Premio Eccellenze 2018: più di 120 ospiti alla Cena di Gala che celebra la quarta edizione dell'evento
  134. ^ Il nuovo futuro del management musicale
  135. ^ Bertè, dal Natta a The Voice “È un sogno”
  136. ^ Ponteranica, Andrea a “The Voice”. Entra nel talent con la Lamborghini
  137. ^ The Voice, Andrea Bertè supera le blind auditions e entra in gara nel talent show
  138. ^ The Voice, Andrea Bertè passa ancora
  139. ^ Bertè incanta Elettra Lamborghini e ora si gioca la finale di “The Voice”
  140. ^ Tra gli applausi Andrea Bertè lascia “The Voice”
  141. ^ Andrea Bertè, chi è: età, carriera e storia del cantante di The Voice
  142. ^ Andrea Bertè: chi è il giovane talento del team di Elettra Lamborghini
  143. ^ Andrea Bertè: età, carriera e vita privata del talento di The Voice
  144. ^ Galà Premio Eccellenze, successo a Milano per la V edizione
  145. ^ Grande successo per la V edizione di Premio Eccellenze al Principe di Savoia
  146. ^ Festa Europea della Musica, a Bergamo 14 postazioni e 30 esibizioni
  147. ^ La musica conquista le piazze, 14 palchi per la Festa Europea
  148. ^ Musica tra le vie di Bergamo per il debutto dell'estate
  149. ^ Le cose migliori dell'Art2night
  150. ^ Talenti eccellenti
  151. ^ Talenti eccellenti
  152. ^ 6º Premio Eccellenze: il top dell'imprenditoria italiana al Galà
  153. ^ 6º Premio Eccellenze: il top dell'imprenditoria italiana al Galà
  154. ^ 6º Premio Eccellenze: il top dell'imprenditoria italiana al Galà il 3 dicembre a Milano
  155. ^ 6º Premio Eccellenze: il top dell'imprenditoria italiana al Galà il 3 dicembre a Milano
  156. ^ Premio Eccellenze, le migliori aziende premiate il 3 dicembre allo Sheraton San Siro
  157. ^ 6º Premio Eccellenze: il top dell'imprenditoria italiana al Galà
  158. ^ Ennesimo successo per la VI edizione del "Galà Premio Eccellenze"
  159. ^ Premio Eccellenze 2019, celebrati gli imprenditori e Ivana Spagna
  160. ^ Grande successo per il Premio Eccellenze allo Sheraton
  161. ^ "Galà Premio Eccellenze": ennesimo successo per la VI edizione
  162. ^ Ennesimo successo per la VI edizione "Galà Premio Eccellenze"
  163. ^ Grande successo per il Galà Premio Eccellenze

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Enciclopedie[modifica | modifica wikitesto]

  • Dassisti Franco; Frigeni Gino, Bergamo di note, Bergamo, Grafica e Arte, 1999, p. 42, 223, 255, 262, 269, 309. ISBN 88-7201-203-1