Beesoniidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Beesoniidae
Immagine di Beesoniidae mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordine Paraneoptera
Sezione Rhynchotoidea
Ordine Rhynchota
Sottordine Homoptera
Sezione Sternorrhyncha
Superfamiglia Coccoidea
Famiglia Beesoniidae
Ferris, 1950
Generi

Beesoniidae Ferris, 1950, è una piccola famiglia di insetti appartenente all'ordine dei Rincoti Omotteri, superfamiglia Coccoidea.

Sistematica e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende 15 specie ripartite fra sei generi:

Alcune classificazioni discernono fra Limacoccus e gli altri generi, separandoli in due distinte tribù o, in vecchi schemi, posizionando Limacoccus nella famiglia dei Phoenicococcidae.

La famiglia è rappresentata prevalentemente nella Regione orientale. Fanno eccezione la specie Beesonia napiformis, il cui areale, dalla regione orientale (Cina e Nepal), si espande fino al Paleartico orientale (Cina settentrionale, Giappone e Corea), Beesonia napiformis, presente nella Regione australasiana (Queensland), e il genere Limacoccus, che ha invece distribuzione neotropicale.

La specie Limacoccus brasiliensis è stata segnalata in Italia, nel 1991, su palme della specie Arecastrum romanzoffianum importate dal Brasile[1][2]. Secondo Fauna Europaea, la specie sarebbe presente anche in Sicilia, tuttavia non sono citate le fonti in merito a questa segnalazione[3].

Descrizione e biologia[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado il ridotto numero di specie, la famiglia presenta una certa eterogeneità sia nella morfologia sia nella biologia.

Le specie del genere Beesonia hanno affinità con i Diaspini, in quanto le femmine adulte sono spiccatamente neoteniche e vivono protette da uno scudetto formato dai resti dell'exuvia della neanide di 3a età. A differenza delle altre specie asiatiche non sono galligene. Le specie Beesonia dipterocarpi e Beesonia shoreae sono associate a piante tropicali della famiglia delle Dipterocarpaceae, Beesonia napiformis si insedia invece su specie asiatiche dei generi Quercus e Castanopsis, mentre l'australiana Beesonia ferrugineus è associata a piante del genere Melaleuca.

Le specie del genere Limacoccus, tutte sudamericane, si differenziano nettamente dagli altri generi perché non producono galle e la femmina adulta non è rivestita dall'exuvia dell'ultimo stadio giovanile. Vivono a spese di palme.

Le specie degli altri generi (Danumococcus, Echinogalla, Gallacoccus e Mangalorea) sono caratterizzate dalla formazione di galle sull'ospite. In genere le galle sono piuttosto vistose e spettacolari e ricordano, nella forma, foglie, rametti o frutti. In Danumococcus, invece, le galle sono poco appariscenti e di dimensioni ridotte. Come la maggior parte delle Beesonia, si sviluppano a spese di piante della famiglia delle Dipterocarpaceae.

Lo sviluppo postembrionale si svolge in tre stadi di neanide per le femmine e due di neanide più due di ninfa nei maschi. In alcune specie si rileva un polimorfismo a livello di neanide di 1a età che, analogamente a quanto riscontrato in alcuni afidi della sottofamiglia dei Pemphigidae, fa ipotizzare l'esistenza di una casta di soldati che svolge la funzione di difesa della galla dai nemici[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A.P. Garonna, C. Carai, Limacoccus brasiliensis (Hempel) su piante di Arecastrum romanzoffianum (Cham.) Becc., in Informatore Fitopatologico, vol. 43, nº 5, 1993, pp. 33-35.
  2. ^ Fabio Stoch, Family Phoenicococcidae, in Checklist of the Italian fauna online version 2.0, 2003. URL consultato il 07-11-2008.
  3. ^ (EN) Taxon details: Limacoccus brasiliensis, in Fauna Europaea version 2.6.2, Fauna Europaea Web Service, 2013. URL consultato il 07-11-2008. Consultare pagina correlata nella sezione Distribution.
  4. ^ Scale Families, Systematic Entomology Laboratory

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Family: Beesonidae, in Scale Families, Agricultural Service Research, US Department of Agriculture. URL consultato il 7 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2013).
  • (EN) Family Beesoniidae, in Australian Faunal Directory, Australian Government, Department of the Environment, Water, Heritage and the Arts. URL consultato il 22 marzo 2009.
  • (EN) Taxon profile: Beesoniidae, in BioLib.cz, Biological Library. URL consultato il 07-11-2008.
  • (EN) Taxon details: Beesoniidae, in Fauna Europaea version 2.6.2, Fauna Europaea Web Service, 2013. URL consultato il 07-11-2008.
Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi