Achilidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Achilidae
Immagine di Achilidae mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordine Paraneoptera
Sezione Rhynchotoidea
Ordine Rhynchota
Sottordine Homoptera
Sezione Auchenorrhyncha
Infraordine Fulgoromorpha
Superfamiglia Fulgoroidea
Famiglia Achilidae
Stål, 1866

Achilidae Stål, 1866, è una Famiglia di insetti dell'Ordine dei Rincoti Omotteri, Superfamiglia dei Fulgoroidei.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Gli Achilidae[1][2][3][4] sono insetti dal corpo generalmente appiattito, con livree poco appariscenti brunastre o grigiastre, raramente con colori vivaci. Il capo ha antenne brevi, inserite lateralmente sotto gli occhi, con i due articoli prossimali ingrossati e flagello filiforme e non segmentato. I due ocelli sono situati sotto gli occhi e lateralmente rispetto alle carene laterali della regione frontale e il segmento terminale del rostro è allungato.

Le tegmine sono caratterizzate dalla disposizione a tetto, sull'addome, e dalla sovrapposizione reviproca delle estremità posteriori. Le nervature sono prive di granulazioni e quelle del clavo decorrono fino all'apice. Le ali posteriori hanno la regione anale priva di nervature trasverse. Le zampe mostrano una corona di spine all'apice del secondo segmento tarsale.

Habitat e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Gli Achilidae sono diffusi in tutte le regioni zoogeografiche della Terra. Sono prevalentemente insetti micetofagi, regime dietetico acquisito secondariamente nell'ambito dei Fulgoroidei; vivono nelle lettiere di foglie e sotto i sassi. Frequente è il mimetismo criptico.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende 455 specie conosciute ripartite fra 138 generi[5]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ângelo Moreira da Costa Lima. XXIII. Homópteros in Insetos do Brasil. Tomo 2. Escola Nacional de Agronomia, 1940, 39. (in portoghese).
  2. ^ Stephen W. Wilson, Keys to the families of Fulgoromorpha with emphasis on planthoppers of potential economic importance in the Southeastern United States (Hemiptera: Auchenorrhyncha) (PDF), in Florida Entomologist, vol. 88, nº 4, pp. 464-481. URL consultato il 2 agosto 2008.
  3. ^ (EN) F. William Ravlin et al, Homoptera Families, su The Orders and Selected Families of Insects, Virginia Polytechnic Institute and State University, Department of Entomology. URL consultato il 2 agosto 2008.
  4. ^ Fletcher. Vedi collegamenti esterni.
  5. ^ (ENESFRPT) Family Achilidae Stål, 1866, su FLOW, Fulgoromorpha Lists On the Web. URL consultato il 2 agosto 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi