Dinidoridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dinidoridae
Megymenum affine from CSIRO.jpg
Megymenum affine
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordine Paraneoptera
Sezione Rhynchotoidea
Ordine Rhynchota
Sottordine Heteroptera
Infraordine Pentatomomorpha
Superfamiglia Pentatomoidea
Famiglia Dinidoridae
Stål, 1867
Sottofamiglie

Dinidoridae Stål, 1867, è una famiglia di insetti Pentatomomorfi dell'ordine Rhynchota Heteroptera, superfamiglia Pentatomoidea. Comprende 95 specie.

Descrizione e biologia[modifica | modifica wikitesto]

I Dinidoridae sono insetti di grandi dimensioni, dal corpo robusto e dal profilo ellittico. Il capo è carenato lateralmente e porta antenne di 4 o 5 articoli e rostro di 4 segmenti. Lo scutello è triangolare, di medio sviluppo e non ricopre il corio delle emielitre. Le zampe hanno tarsi composti da tre segmenti. Nell'addome è presente un paio di tricobotri per ogni segmento, negli uriti III-VII.

Sono insetti fitofagi, spesso associati alle Cucurbitaceae. Sono diffusi prevalentemente nelle regioni tropicali dell'Africa e dell'Asia.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende 95 specie ripartite fra 16 generi. Si suddivide in due sottofamiglie, a loro volta ripartite, ciascuna, in due tribù:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Family Dinicoridae, in Australian Faunal Directory, Australian Government, Department of the Environment, Water, Heritage and the Arts. URL consultato il 6 marzo 2009.
  • Ângelo Moreira da Costa Lima. XXII. Hemípteros in Insetos do Brasil. Tomo 2. Escola Nacional de Agronomia, 1940, 44, 51. (in portoghese).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi