Stenocephalidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stenocephalidae
Dicranocephalus albipes MHNT.jpg
Dicranocephalus albipes
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordine Paraneoptera
Sezione Rhynchotoidea
Ordine Rhynchota
Sottordine Heteroptera
Infraordine Pentatomomorpha
Superfamiglia Coreoidea
Famiglia Stenocephalidae
Dallas, 1852
Generi

Stenocephalidae Dallas, 1852, è una piccola famiglia cosmopolita di insetti Pentatomomorfi dell'ordine Rhynchota Heteroptera, superfamiglia Coreoidea.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Gli insetti di questa famiglia hanno un corpo oblungo, di medie dimensioni, con livrea di colore bruno o bruno-giallastro.

Il capo ha antenne e rostro di 4 segmenti ed è provvisto di ocelli. Il torace mostra il pronoto di forma trapezoidale. Le emielitre hanno la membrana con due cellule basali, una grande e una piccola, da cui partono numerose nervature longitudinali.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sono insetti fitofagi e polifagi, ma spesso sono associati a piante della famiglia delle Euphorbiaceae. Le specie europee svernano sotto i sassi.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Coreoidea Species File Online la famiglia comprende 16 specie riunite nell'unico genere Dicranocephalus[1]:

Secondo altre fonti vi sono invece comprese oltre 30 specie ripartite fra i generi Dicranocephalus e Psotilnus.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia è diffusa principalmente nelle regioni orientali del mondo e, in particolare, nelle zone tropicali. In Europa è rappresentata da sette specie: Dicranocephalus agilis, D. albipes, D. insularis, D. medius, D. pallidus e D. setulosus[3]. In Italia sono presenti tutte le specie citate, ad eccezione di D. insularis e D. pallidus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Livermore L.J.R., Lemaître V.A., Dolling W.R. e Webb M.D., Family Stenocephalidae Dallas, 1852, in Coreoidea Species File Online (Version 5.0/5.0). URL consultato il 7 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Family Stenocephalidae, in Australian Faunal Directory, Australian Government, Department of the Environment, Water, Heritage and the Arts. URL consultato il 06 marzo 2009.
  3. ^ (EN) Taxon details: Dicranocephalus, in Fauna Europaea version 2.6.2, Fauna Europaea Web Service, 2013. URL consultato il 7 febbraio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi