Neoptera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Neoptera
Mantis religiosa pg.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordini

I Neotteri (Neoptera) costituiscono un raggruppamento di Insetti alati della sottoclasse Pterygota inserito, secondo gli schemi tassonomici, in differenti ranghi sistematici.

Nel complesso si tratta di un raggruppamento, probabilmente parafiletico, comprendente Insetti alati le seguenti caratteristiche:

L'articolazione delle ali è il carattere che contraddistingue i Neotteri dai Paleotteri, più primitivi, perché permette il loro ripiegamento sull'addome. Le ali non sono collegate direttamente al torace, ma si collegano ad esso attraverso degli scleriti ascellari che sono articolati: ogni ala si innesta su tre scleriti pterali (primo, secondo e terzo sclerite pterale) che, a loro volta, si articolano sui due scleriti pleurali (il basalare e il subalare). Il ripiegamento dell'ala è permesso da uno specifico muscolo che agisce sul terzo sclerite pterale.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

L'inquadramento sistematico dei Neotteri e la loro suddivisione è controversa e coinvolte tutti i ranghi dei Pterigoti di livello superiore agli ordini.

Dal punto di vista filogenetico, i Neotteri derivano da un'unica linea evolutiva differenziata da quella dei Paleotteri, pertanto tutti gli Pterigoti, ad eccezione degli Efemerotteri e degli Odonati, hanno la stessa origine ancestrale. Successivamente la linea evolutiva si è diramata in più rami da cui si sono differenziati i cladi corrispondenti agli Esopterigoti (esclusi i Paleotteri) e quello degli Endopterigoti.

La classificazione più recente e più accreditata, perciò, distingue gli Pterigoti in due divisioni, i Paleoptera e i Neoptera. Quest'ultima si suddivide in tre raggruppamenti (sottodivisioni), di cui uno corrisponde ai Neotteri più evoluti (Endopterigoti) e gli altri a due grandi raggruppamenti interni agli Endopterigoti (Polineotteri e Paraneotteri).

In questa sede viene adottato uno schema tassonomico più vecchio, basato sulla classica distinzione fra Endopterigoti ed Esopterigoti. La subcoorte dei Neoptera con il ramo evolutivo primitivo dei Neotteri sensu lato e che compone, con il raggruppamento dei Palaeoptera, la coorte o divisione degli Exopterygota. La suddivisione interna, secondo questo schema, è la seguente:

  • Subcoorte Neoptera

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi