Alberto Paleari (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alberto Paleari
Albertoandreapaleari1.jpg
Paleari con la nazionale universitaria nel 2015
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Benevento
Carriera
Giovanili
2008-2011Milan
Squadre di club1
2010-2011Milan0 (0)
2011-2012Pontisola37 (-30)
2012-2013Tritium27 (-32)
2013-2014Virtus Verona34 (-32)
2014-2016Giana Erminio69 (-71)
2016-2020Cittadella93 (-120)
2020-2021Genoa3 (-3)
2021-Benevento0 (0)
Nazionale
2013-2015Italia Italia U-205 (-?)
2015Italia Italia universitaria55 (-30)
Palmarès
Transparent.png torneo di calcio della XXVIII Universiade
Oro Universiadi 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 maggio 2021

Alberto Andrea Paleari (Giussano, 29 agosto 1992) è un calciatore italiano, portiere del Benevento in prestito dal Genoa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Possiede una laurea in scienze motorie.[1]

Assieme al suo ex preparatore Valerio Filippi ha fondato l’associazione sportiva WannaBeAPro in cui aiuta i giovani portieri a migliorare e sentirsi più sicuri in porta.

Questo progetto si è sviluppato anche grazie all’aiuto della piattaforma YOUTUBE dove i due professionisti hanno messo in mostra i loro allenamenti con alcuni video-tutorial. La community conta più di 42.000 persone.

Alberto è presente anche su instagram e su TikTok.

Nonostante l’omonimia NON è figlio di Franco Paleari, ex portiere di Messina, Palermo e Cavese su tutte. Il padre di Alberto è Carlo, artigiano brianzolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nella squadra della sua città di residenza: il Seregno. Dopo queste prime esperienze si trasferisce all' Aldini Bariviera e continua nel settore giovanile del Milan dove milita per tre anni.[2] Nell'ultima annata viene convocato da Mister Massimiliano Allegri come terzo portiere alle spalle di Abbiati e Amelia. In quell'anno il Milan vince il suo ultimo scudetto e anche il portiere di Giussano viene premiato e compare nel palmares.[3]

Durante la sua carriera ha giocato con le maglie di Ponte San Pietro-Isola, Tritium, Virtus Verona e Giana Erminio.

Nell'estate 2016 viene ingaggiato dal Cittadella, dove il 21 gennaio 2017 fa anche il suo esordio in Serie B con la maglia granata, nella partita vinta in casa per 2-0 contro il Bari.

A Gennaio 2017 rinnova il suo contratto con il Cittadella fino al giugno 2021. Nella stagione 2017-2018 gioca 13 partite in campionato alternandosi spesso nel ruolo di portiere titolare con Enrico Alfonso.

Nella stagione 2018-2019 disputa un'ottima stagione da titolare con la maglia dei granata, in serie cadetta, venendo a fine stagione nominato miglior portiere della Serie B 2018-2019[4] da giornalisti e allenatori.

Il 4 ottobre 2020 viene acquisito in prestito dal Genoa.[5][6] Debutta con i rossoblù (oltre che in massima serie) il 30 novembre seguente nella sconfitta per 1-2 contro il Parma.[7] Il 1º febbraio 2021 la squadra genovese lo acquista dal Cittadella a titolo definitivo per 1,2 milioni di euro.

Dopo una stagione con 5 presenze tra campionato e Coppa Italia, il 17 luglio 2021 viene ceduto in prestito al Benevento neoretrocesso in Serie B.[8]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2013 al 2015 ha fatto parte della nazionale Under-20 italiana.

Nel giugno del 2015 viene convocato da Massimo Piscedda alle Universiadi in programma a luglio in Corea del Sud,[9] vinte dagli azzurri 3-0 in finale contro i padroni di casa coreani.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 maggio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Milan A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
2011-2012 Italia Ponte San Pietro-Isola D 37 -30 CI-D 0 0 - - - - - - 37 -30
2012-2013 Italia Tritium 1D 27 -32 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 27 -32
2013-2014 Italia Virtus Verona 2D 34 -32 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 34 -32
2014-2015 Italia Giana Erminio LP 38 -39 CI+CI-LP 0+2 -1 - - - - - - 40 -40
2015-2016 LP 32 -32 CI+CI-LP 0+1 0 - - - - - - 23 -22
2016-2017 Italia Cittadella B 2 -3 CI 1 -2 - - - - - - 3 -5
2017-2018 B 13 -8 CI 4 -5 - - - - - - 17 -13
2018-2019 B 41 -44 CI 2 0 - - - - - - 43 -44
2019-2020 B 37 -48 CI 2 -4 - - - - - - 39 -52
2020-2021 Italia Genoa A 3 -3 CI 2 -4 - - - - - - 5 -7
Totale carriera 264 -271 14 -16 - - - - 278 -287

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Milan: Serie A 2010-2011

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Gwangju 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ALBERTO PALEARI, DALLA GAVETTA ALL’ESORDIO, su genoacfc.it, 1º dicembre 2020. URL consultato il 2 dicembre 2020.
  2. ^ Genoa, il curioso 'esordio' di Paleari in Serie A, su sport.sky.it. URL consultato il 25 novembre 2020.
  3. ^ Palmares AC MILAN 2011, su acmilan.com.
  4. ^ [1] Paleari premiato come Miglior portiere di Serie B
  5. ^ Paleari, c’è la Serie A!, su ascittadella.it, 4 ottobre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  6. ^ ALBERTO PALEARI, ACQUISTO TRA I PALI, su genoacfc.it, 4 ottobre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  7. ^ SERIE A, LE PAGELLE DI GENOA-PARMA 1-2: GERVINHO E KUCKA ILLUMINANO I CROCIATI A MARASSI, su eurosport.it, 30 novembre 2020. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  8. ^ ALBERTO ANDREA PALEARI E' GIALLOROSSO, su beneventocalcio.club, 17 luglio 2021. URL consultato il 18 luglio 2021.
  9. ^ I 23 CONVOCATI DI PISCEDDA PER LE UNIVERSIADI IN COREA DEL SUD, su ternanacalcio.com. URL consultato il 4 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]