Verchovna Rada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo of the Verkhovna Rada of Ukraine.png
L'edificio del Parlamento ucraino.

Verchovna Rada dell'Ucraina (in ucraino Верховна Рада України, in italiano Consiglio supremo) è il nome ufficiale del parlamento dell'Ucraina, presieduto da Oleksandr Turčinov.

La Verchovna Rada nazionale non deve essere confusa con la Verchovna Rada della Crimea, istituzione della Repubblica autonoma di Crimea, all'interno dell'Ucraina.

Nome[modifica | modifica sorgente]

Ucraina

Questa voce è parte della serie:
Politica dell'Ucraina










Altri stati · Atlante

Il nome nell'insieme proviene dalla tradizione politica sovietica dove esisteva un sistema verticale di Soviet (Consigli, Rada).

Il termine Verchovna, un aggettivo di genere femminile, è un neologismo della metà del ventesimo secolo. È stato preso in prestito dal russo e significa "supremo". Tuttavia, pochi ucraini sono ora in grado di riconoscere l'origine russa del nome.

Rada invece, nome di genere femminile, è una parola prettamente ucraina e significa "consiglio", che sembra avere una radice comune con il latino. Nel Medioevo il termine indicava un gruppo di persone che si riunivano allo scopo di scegliere un funzionario o attuare la promulgazione delle leggi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima convocazione della Verchovna Rada della Repubblica socialista sovietica ucraina (RSS Ucraina) è avvenuta agli inizi del 1938.

La XX convocazione della Verchovna Rada della RSS Ucraina ha proclamato la sovranità dell'Ucraina il 16 luglio 1990 e ha dichiarato l'indipendenza dell'Ucraina e la creazione di uno stato ucraino indipendente il 24 agosto 1991, alle ore 18 locali.

La XIII convocazione della Verchovna Rada dell'Ucraina, avvenuta alle 9 di mattina del 28 giugno 1996, è stata un'altra giornata simbolo dell'indipendenza ucraina perché ha permesso la ratificazione della costituzione ucraina che è stata emendata l'8 dicembre 2004.

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

La Verchovna Rada è il solo corpo legislativo in Ucraina. Il parlamento determina le linee guida della politica nazionale e straniera, effettua le correzioni alla costituzione ucraina, approva le leggi e il budget statale, indice le elezioni del presidente dell'Ucraina, lo mette eventualmente sotto accusa, dichiara la guerra e la pace, dà il consenso alla nomina del Primo Ministro dell'Ucraina, approva la nomina dei funzionari, nomina un terzo della Corte Costituzionale dell'Ucraina, sceglie i giudici a tempo permanente, ratifica i trattati internazionali ed esercita funzioni di controllo.

Composizione e diritti[modifica | modifica sorgente]

La Verchovna Rada prevede una legislazione unicamerale con 450 deputati (народний депутат: narodnij deputat, ovvero deputato popolare) eletto a suffragio universale diretto con votazione segreta.

I deputati possiedono, nel corso del loro impegno politico, un'immunità legale e personale completa. Da una parte, questo può aiutare ad evitare alcune responsabilità criminali individuali ma, dall'altra parte l'immunità serve da garanzia per l'esistenza di un'opposizione politica. Nei casi di una evidente compromissione, il procuratore generale dell'Ucraina o la Corte Suprema Ucraina può chiedere che l'immunità del deputato sia revocata.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]