Sophie Marceau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sophie Marceau nel 2012

Sophie Marceau nome d'arte di Sophie Danièle Sylvie Maupu (Parigi, 17 novembre 1966) è un'attrice, regista, sceneggiatrice e scrittrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sophie nasce a Parigi, seconda figlia di Benoît e Simone Maupu. Il padre è un veterano della guerra d'Algeria che lavora come camionista, mentre la madre è impiegata in un centro commerciale. I suoi genitori divorziano quando lei ha 9 anni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sophie Marceau ai Premi César 1996

Marceau esordisce a soli 13 anni nel mondo del cinema, scelta dal regista Claude Pinoteau, in seguito a una lunga ricerca, per il ruolo di protagonista nel film Il tempo delle mele (1980), riscuotendo un grande successo. Il film, che descriveva l'adolescenza e le vicende sentimentali della studentessa Vic, ebbe un sequel due anni dopo, Il tempo delle mele 2, e permise alla Marceau di vincere nel 1983 il Premio César come "Miglior attrice promettente".

Nel corso degli anni ha dimostrato di saper spaziare dai ruoli romantici a quelli drammatici, con Police (1985), al fianco di Gérard Depardieu, Le mie notti sono più belle dei vostri giorni del regista polacco Andrzej Żuławski.

Negli anni novanta appare in numerosi film come Eloise la figlia di D'Artagnan, Braveheart (al fianco di Mel Gibson), Marquise (con Lambert Wilson), Sogno di una notte di mezza estate (con Rupert Everett), Anna Karenina e, soprattutto, nel capitolo di 007 Il mondo non basta, in cui ebbe il ruolo della affascinante ma spietata avversaria di James Bond.

Da regista, ha esordito dietro la macchina da presa con L'aube à l'envers, un cortometraggio di 9 minuti che ha inaugurato la rassegna del Festival di Cannes del 1995. Del 2002 è invece il semiautobiografico Parlami d'amore con Judith Godrèche, del 2007 il thriller La disparue de Deauville (conosciuto anche col nome di "Trivial"), da lei scritto, diretto e interpretato.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sophie Marceau e Christopher Lambert nel 2012

Ha due figli: Vincent, nato nel 1995 dal legame durato 16 anni con il regista polacco Andrzej Żuławski, e Juliette, nata nel 2002 dalla relazione durata 5 anni con il produttore Jim Lemley.

Nel 2007 si lega all'attore Christopher Lambert, conosciuto sul set del film Trivial. La coppia si è sposata nel 2012 e si è separata nel 2014.

È impegnata nel sociale, come madrina di Arc-en-ciel, un'associazione "di riconosciuta utilità pubblica che realizza i sogni dei bambini malati".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Sophie Marceau ha inoltre prestato la voce al personaggio di Norma Jean nella versione francese di Happy feet, lungometraggio di animazione del 2006. La voce del personaggio nella versione originale è dell'attrice Nicole Kidman.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Sophie Marceau è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Premio César per la migliore promessa femminile Successore
nessuno 1983
per Il tempo delle mele 2
Sandrine Bonnaire
per Ai nostri amori

Controllo di autorità VIAF: 39486030 LCCN: no97041447