Tonie Marshall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tonie Marshall nel 2012

Tonie Marshall (Neuilly-sur-Seine, 29 novembre 1951) è un'attrice, sceneggiatrice e regista francese.

Nel 2000 è stata la prima donna a ricevere il Premio César per il miglior regista (al 2011 rimane ancora l'unica).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia dell'attore americano William Marshall e dell'attrice francese Micheline Presle, debutta al cinema come attrice nei primi anni settanta, interpretando fra gli altri Niente di grave, suo marito è incinto (L'événement le plus important depuis que l'homme a marché sur la lune) (1973) di Jacques Demy, ma in seguito recita soprattutto ruoli secondari in televisione.

Esordisce alla regia e alla sceneggiatura nel 1990 con il film Pentimento. Seguono nel 1994 Pas très catholique e nel 1996 Enfants de salaud, ma il grande successo arriva nel 1999 con Sciampiste & Co. (Vénus beauté (institut)), commedia corale femminile che supera il milione di spettatori in patria[1] e vince ben quattro Premi César (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior promessa femminile alla futura star internazionale Audrey Tautou), prevalendo sui più quotati avversari La ragazza sul ponte di Patrice Leconte e Giovanna d'Arco di Luc Besson.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Tonie Marshall all'anteprima di Passe-passe all'UGC Ciné Cité Les Halles, a Parigi, il 15 aprile 2008.

Regista e sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Attrice[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IMDb - Vénus beauté (institut) - Box Office / Business. URL consultato l'8-3-2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 153791871 LCCN: no2010119484