Prelato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un prelato, nella Chiesa cattolica, è un presbitero secolare o regolare che ha giurisdizione nel foro esterno.

La parola deriva dal latino prælatus, participio passato del verbo præferre, che significa preferire indicando in generale la persona preminente sulle altre in un dato consesso.

In senso lato tutti i chierici sono insigniti di questo titolo dalla Santa Sede. Tutti i prelati hanno il titolo di monsignore. Il prelato maggiore è colui che coadiuva il Papa nel governo della Chiesa in un dicastero della Curia romana, mentre il prelato minore è un abate, o un superiore di un ordine religioso non investito di carica episcopale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo