Leporano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la frazione del comune campano di Camigliano, vedi Camigliano.
Leporano
comune
Leporano – Stemma Leporano – Bandiera
Veduta con il palazzo dei principi Muscettola
Veduta con il palazzo dei principi Muscettola
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione Puglia-Stemma it.png Puglia
Provincia Provincia di Taranto-Stemma.png Taranto
Sindaco Maria Luisa Ruocco (Commissario prefettizio) dal 04/03/2014
Territorio
Coordinate 40°23′00″N 17°20′00″E / 40.383333°N 17.333333°E40.383333; 17.333333 (Leporano)Coordinate: 40°23′00″N 17°20′00″E / 40.383333°N 17.333333°E40.383333; 17.333333 (Leporano)
Altitudine 47 m s.l.m.
Superficie 15,10 km²
Abitanti 7 861[1] (31-12-2010)
Densità 520,6 ab./km²
Frazioni Marina di Leporano
Comuni confinanti Pulsano, Taranto
Altre informazioni
Cod. postale 74020
Prefisso 099
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 073010
Cod. catastale E537
Targa TA
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti leporanese/i (lupranese/lupranisi in dialetto)
Patrono sant'Emidio
Giorno festivo 5 agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Leporano
Posizione del comune di Leporano all'interno della provincia di Taranto
Posizione del comune di Leporano all'interno della provincia di Taranto
Sito istituzionale

Leporano (Lupràne nel locale dialetto salentino) è un comune italiano di 7.634 abitanti della provincia di Taranto, in Puglia. Ospita alcune fra le più note marine della costa ionica del Salento.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Saturo (spiaggia).

L'origine del toponimo Leporano è incerta. Secondo alcuni discende da un leprarium romano (da qui la presenza di una lepre sullo stemma cittadino). Il primo nucleo abitativo di Leporano risalirebbe al 736 d.C. In passato, prima a livello feudale e poi a livello comunale (con l'avvento nel 1806 del Regno di Napoli che abolì la feudità e istituì i comuni), fu frazione del comune di Pulsano dal quale ottenne l'indipendenza nel 1820 pur mantenendo il sindaco in comune ancora per diversi anni.[2]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

  • Castello Muscettola.
  • Chiesa della Beatissima Vergine dell'Immacolata (1743), nella quale è ospitata una scultura lignea di sant'Emidio, risalente al 1750.
  • Parco Archeologico di Saturo, sito archeologico di Punta Perone, tra la spiaggia di Porto Pirrone e quella di Saturo, ricco di testimonianze archeologiche dell'omonimo centro urbano, in passato fra i più rilevanti dell'area tarantina. Nel sito è possibile visitare i resti di un'antica villa romana (III secolo d.C.), la Torre di Saturo (XVI secolo d.C.) e altri resti che risalgono ad un periodo storico che va dal XVI secolo a.C. fino alla II Guerra Mondiale.
  • Acquedotto romano.
  • Acquedotto rinascimentale.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Istruzione[modifica | modifica sorgente]

A Leporano è sita la sede centrale dell'Accademia Musicale Mediterranea fondata nel 1996 dal pianista Cosimo Damiano Lanza, dove hanno tenuto lezioni illustri docenti: Bruno Canino, Piero Rattalino, Roberto Cappello, Aquiles Delle Vigne, Cosimo Damiano Lanza, Giovanni Umberto Battel, Gianmaria Bonino, Pierluigi Camicia ed altri. Ogni anno l'Accademia Musicale Mediterranea organizza una rassegna pianistica dedicata ai migliori talenti nazionali denominata "Emozioni Concertistiche". Il Presidente del Senato Accademico è Roberto Edgardo Rebuzzi.

Eventi[modifica | modifica sorgente]

A Leporano è nato nel 1987 il Saturo d'Argento "Premio letterario" che assegna riconoscimenti per le sezioni poesia, narrativa, saggistica e storia, più eventuali menzioni speciali per particolari meriti artistici e culturali. Ogni Estate si svolge la manifestazione Estate Leporanese presso il Castello di Muscettola, drammaturgia, recital, mostre, moda attirano turisti da tutto il mondo.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Grazie al lungo litorale sabbioso, sul quale si contano le spiagge di Gandoli, Saturo, Porto Pirrone e Baia d'Argento, Leporano costituisce una delle località balneari della costa ionica del Salento.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti della Provincia di Taranto

Leporano è collegata a Taranto mediante la strada provinciale 100 e a Talsano mediante la strada provinciale 102. Dalla località Saturo ha inizio la Litoranea Salentina (strada provinciale 122) che congiunge le località marine della costa ionica.

Persone legate a Leporano[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Dal 4 marzo 2014 Commissario prefettizio al comune di Leporano. Provvedimento conseguito dalla sospensione del consiglio comunale di Leporano, a seguito delle dimissioni rassegnate da sei dei dieci consiglieri. Per la provvisoria gestione dell’ente, il viceprefetto aggiunto Maria Luisa Ruocco è stato nominato commissario prefettizio con i poteri del consiglio comunale, del sindaco e della giunta municipale. Il prefetto ha contestualmente proposto al ministero dell’Interno lo scioglimento dell'organo consiliare.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Leporano Calcio che milita nel girone B pugliese di Promozione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Un retaggio del comune passato con Pulsano è rappresentato dal cimitero comunale, situato in territorio pulsanese. Originariamente, infatti, il camposanto era unico e solo in seguito fu suddiviso fra i due comuni mediante l'edificazione di un muro.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Puglia