Leporano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Camigliano in provincia di Caserta, vedi Camigliano.
Leporano
comune
Leporano – Stemma Leporano – Bandiera
Veduta con il palazzo dei principi Muscettola
Veduta con il palazzo dei principi Muscettola
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione Puglia-Stemma it.png Puglia
Provincia Provincia di Taranto-Stemma.png Taranto
Amministrazione
Sindaco Maria Luisa Ruocco (Commissario prefettizio) dal 04/03/2014
Territorio
Coordinate 40°23′00″N 17°20′00″E / 40.383333°N 17.333333°E40.383333; 17.333333 (Leporano)Coordinate: 40°23′00″N 17°20′00″E / 40.383333°N 17.333333°E40.383333; 17.333333 (Leporano)
Altitudine 47 m s.l.m.
Superficie 15,33 km²
Abitanti 7 861[1] (31-12-2010)
Densità 512,79 ab./km²
Frazioni Marina di Leporano
Comuni confinanti Pulsano, Taranto
Altre informazioni
Cod. postale 74020
Prefisso 099
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 073010
Cod. catastale E537
Targa TA
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti leporanese/i (lupranese/lupranisi in dialetto)
Patrono sant'Emidio
Giorno festivo 5 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Leporano
Posizione del comune di Leporano all'interno della provincia di Taranto
Posizione del comune di Leporano all'interno della provincia di Taranto
Sito istituzionale

Leporano (Lupràne nel locale dialetto salentino) è un comune italiano di 7.634 abitanti della provincia di Taranto, in Puglia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Saturo (spiaggia).

L'origine del toponimo Leporano è incerta. Secondo alcuni discende da un leprarium romano (da qui la presenza di una lepre sullo stemma cittadino). Il primo nucleo abitativo di Leporano risalirebbe al 736 d.C. In passato, prima a livello feudale e poi a livello comunale (con l'avvento nel 1806 del Regno di Napoli che abolì la feudità e istituì i comuni), fu frazione del comune di Pulsano dal quale ottenne l'indipendenza nel 1820 pur mantenendo il sindaco in comune ancora per diversi anni.[2]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello Muscettola.
  • Chiesa della Beatissima Vergine dell'Immacolata (1743), nella quale è ospitata una scultura lignea di sant'Emidio, risalente al 1750.
  • Parco Archeologico di Saturo, sito archeologico di Punta Perone, tra la spiaggia di Porto Pirrone e quella di Saturo, ricco di testimonianze archeologiche dell'omonimo centro urbano, in passato fra i più rilevanti dell'area tarantina. Nel sito è possibile visitare i resti di un'antica villa romana (III secolo d.C.), la Torre di Saturo (XVI secolo d.C.) e altri resti che risalgono ad un periodo storico che va dal XVI secolo a.C. fino alla II Guerra Mondiale.
  • Acquedotto romano.
  • Acquedotto rinascimentale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

A Leporano è presente una sede coordinata dell'Accademia Musicale Mediterranea, fondata nel 1996 dal pianista Cosimo Damiano Lanza[4]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune dal 1987 organizza il Premio letterario Saturo d'Argento.[5] Ogni Estate si svolge la manifestazione Estate Leporanese presso il Castello di Muscettola.[6]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Grazie al lungo litorale sabbioso, sul quale si contano le spiagge di Gandoli, Saturo, Porto Pirrone e Baia d'Argento, Leporano costituisce una delle località balneari della costa ionica del Salento.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti della Provincia di Taranto

Leporano è collegata a Taranto mediante la strada provinciale 100 e a Talsano mediante la strada provinciale 102. Dalla località Saturo ha inizio la Litoranea Salentina (strada provinciale 122) che congiunge le località marine della costa ionica.

Persone legate a Leporano[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 4 marzo 2014 Commissario prefettizio al comune di Leporano. Provvedimento conseguito dalla sospensione del consiglio comunale di Leporano, a seguito delle dimissioni rassegnate da sei dei dieci consiglieri. Per la provvisoria gestione dell’ente, il viceprefetto aggiunto Maria Luisa Ruocco è stato nominato commissario prefettizio con i poteri del consiglio comunale, del sindaco e della giunta municipale. Il prefetto ha contestualmente proposto al ministero dell’Interno lo scioglimento dell'organo consiliare.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Leporano Calcio che milita nel girone B pugliese di Promozione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Un retaggio del comune passato con Pulsano è rappresentato dal cimitero comunale, situato in territorio pulsanese. Originariamente, infatti, il camposanto era unico e solo in seguito fu suddiviso fra i due comuni mediante l'edificazione di un muro.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Accademia Musicale Mediterranea
  5. ^ Comune di Leporano/Saturo d'Argento
  6. ^ Comune di Leporano/Estate Leponarese

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Puglia