Cantareus apertus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cantareus apertus
Cantareus apertus 01Schultes.JPG
Cantareus apertus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Orthogastropoda
Superordine Heterobranchia
Ordine Pulmonata
Sottordine Eupulmonata
Infraordine Stylommatophora
Superfamiglia Helicoidea
Famiglia Helicidae
Genere Cantareus
Specie C. apertus
Nomenclatura binomiale
Cantareus apertus
(Born, 1778)
Sinonimi

Helix aperta
Born, 1778

Nomi comuni

chiocciola
chiocciola naticoide
lumaca (improprio ma diffuso)
monacella (per il colore del guscio)

Cantareus apertus (Born, 1778) è una chiocciola terrestre abbastanza diffusa in Italia. A causa del sigillo bianco talvolta presente sull'apertura viene chiamata anche "monachella" o "monzetta"[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ha dimensioni più ridotte rispetto alla più diffusa Cornu aspersum, ma è molto più vorace.

È di carnagione giallognola, con la conchiglia di color verdastro in età giovanile, marrone in età adulta (per questo motivo gli Inglesi la chiamano green snail).

Cantareus apertus 01Schultes.JPG

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie ha un areale circummediterraneo comprendente l'Europa meridionale (Francia, Italia, Grecia, Cipro) e il Nord Africa.[2]

Il suo habitat naturale è rappresentato dalla macchia mediterranea ma è frequente anche nei campi coltivati e nei giardini.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

È solita rifugiarsi sottoterra con la parte sommitale della conchiglia appena affiorante.

Appena la si tocca, la C. apertus ha la peculiarità di emettere rapidamente una grande quantità di schiuma creando intorno a sé una barriera dello spessore di qualche centimetro, facendo al tempo stesso un gorgoglìo intermittente abbastanza rumoroso. Se questo suo schiumare e brontolare può essere una tattica di difesa efficace contro alcuni predatori, sortisce però anche l'effetto contrario di svelare la sua presenza al raccoglitore di "lumache" che, frugando con le mani sul terreno o tra l'erba alta, riesce ad individuare la chiocciola grazie alle sue emissioni sonore o grazie alla schiuma che fuoriesce dal terreno.

La C. apertus è molto sensibile alla temperatura ed all'umidità e non appena le condizioni ambientali non sono più ottimali essa entra in ibernazione (se è troppo freddo) o in estivazione (se è troppo caldo o troppo secco) rifugiandosi in una buca scavata nel terreno e sigillando l'apertura della conchiglia con un opercolo calcareo, simile a quello della Helix pomatia.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Dardo di C. apertus

Come tutti gli Helicidae, è una specie ermafrodita insufficiente, cioè ogni individuo possiede sia organi riproduttivi maschili che femminili ma non è tuttavia in grado di autofecondarsi.
L'accoppiamento è preceduto da un complesso rituale di corteggiamento, che può durare anche alcune ore e che culmina con la emissione ed il lancio, verso il partner, di un dardo di materiale calcareo, lungo da 5 a 9 mm, ricoperto di muco. Alcuni studi hanno dimostrato che un rilascio efficace del dardo si associa con un maggiore successo riproduttivo [3][4]. Osservazioni recenti puntano l'attenzione su sostanze mucose associate al dardo, rivelatesi in grado di stimolare la recettività agli spermatozoi [5].

Allevamento[modifica | modifica sorgente]

In umido

L'allevamento della Cantareus apertus può essere meno redditizio rispetto alla Cornu aspersum per via delle sue minori dimensioni e minore adattabilità all'ambiente, ma ciò è compensato dalla delicatezza delle sue carni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Le Lumache (chiocciole) e Monzette (monachelle) | Cucina Sarda
  2. ^ Helix aperta Animal Base
  3. ^ Rogers D. & Chase R., Dart receipt promotes sperm storage in the garden snail Helix aspersa in Behav. Ecol. Sociobiol. 2001; 50: 122-127.
  4. ^ Rogers D. & Chase R., Determinants of paternity in the garden snail Helix aspersa in Behav. Ecol. Sociobiol. 2002; 52: 289–295, DOI:10.1007/s00265-002-0519-6.
  5. ^ Chase R. and Blanchard K.C., The snail's love-dart delivers mucus to increase paternity in Proc. R. Soc. B 2006; 273, 1471–1475.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi