Ih-Oh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ih-Oh
Universo Disney
Nome orig. Eeyore
Lingua orig. Inglese
Autore A. A. Milne
Editore Walt Disney Production
1ª app. 14 ottobre 1926
1ª app. in Winnie Puh (romanzo)
Ultima app. in Winnie the Pooh - Nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri
Voce orig. Bud Luckey (dal 2011)
Voci italiane
Specie asino
Sesso Maschio
Etnia personaggio delle favole
Luogo di nascita Bosco dei Cento Acri
I giocattoli di pezza originali di Christopher Robin Milne facenti parte delle storie di Winnie the Pooh, con Ih-Oh sulla destra

Ih-Oh (nome originale: Eeyore, nei libri Isaia), è un personaggio del mondo immaginario di Winnie the Pooh. Si trova sia nei libri originali di A. A. Milne (illustrati da E. H. Shepard) che nei cartoni animati e fumetti Disney. È un vecchio, grigio asino di pezza, pessimista e depresso, amico di Winnie the Pooh. Il nome è l'onomatopea tipicamente usata nella lingua italiana per il raglio dell'asino, così come il nome originale lo è per la lingua inglese.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Ih-Oh ha una lunga coda che perde facilmente, la prima volta è nel romanzo Winnie Puh: è Winnie a ritrovare la coda, che il gufo Uffa ha scambiato per una corda di campana; in seguito Christopher Robin la riattacca all'asino con un piccolo chiodo.[2] La punta della coda è decorata da un fiocco rosa (solo nella versione Disney).

Il suo cibo preferito: i cardi[3], che mangia cucinati anche nei modi più strani.[4]

È apparentemente in grado di scrivere, o almeno riconoscere le lettere come la lettera A, che insegna a Pimpi nel quinto capitolo di La strada di Puh.

La nascita di Ih-oh è il 25 dicembre 1921, la data in cui Christopher Robin Milne ricevette in regalo un asino giocattolo per Natale.[senza fonte]

Frasi tipiche[modifica | modifica wikitesto]

« "Buongiorno, Orso Puh" rispose Isaia con aria tetra. "Ammesso che sia un buon giorno" aggiunse. "Della qual cosa dubito". »
(A.A. Milne, Winnie Puh, pag.79)
« (In partenza per la spedizione al Palo Nord) "Benissimo. Si parte. Ma non date la colpa a me." »
(A.A. Milne, Winnie Puh, pag.122)
« (Invitato alla festa di Puh) "Un errore, non c'è dubbio, comunque verrò. Solo non date la colpa a me se poi piove." »
(A.A. Milne, Winnie Puh, pag.156)

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ separated by a common language: some onomatopoeia
  2. ^ A.A. Milne, Winnie Puh, pag.53-62
  3. ^ A.A. Milne, Winnie Puh, pag.125-126
  4. ^ Ad esempio una "crostata di cardi", preparatagli da Cangu in Winnie the Pooh - L'orso per crescere insieme N.126, The Walt Disney Company Italia, maggio 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]