Coprostasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La costipazione, o stitichezza, è uno stato organico caratterizzato dalla durezza e dalla secchezza delle feci, che ne rende difficile l'espulsione. Questo stato delle feci può essere dovuto a eccessivo assorbimento di acqua da parte del colon. L'assorbimento dell'acqua, a sua volta, è condizionato dalla rapidità del transito delle feci: un transito lento (coprostasi)[1][2] sarà ovviamente accompagnato da una maggiore sottrazione di acqua alle feci e a una loro maggior secchezza.

In caso di costipazione, l'atto della defecazione è accompagnato a dolori che potranno essere anche molto intensi, fino a portare, in casi gravi (compattazione delle feci) all'ileo patologico.

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione dell'aspetto delle feci secondo la Bristol Stool Scale. I tipi 1 e 2 sono associati a costipazione.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bristol stool scale.

La comune costipazione è connotata da difficoltà e dolori nel transito degli escrementi ed è usualmente accompagnata da scarsi stimoli all'evacuazione. Lo sforzo richiesto dall'evacuazione può essere causa di emorroidi. Negli stadi avanzati, l'addome può dilatarsi e divenire diffusamente dolente, con crampi e, occasionalmente, con aumentati borbottii viscerali.

La definizione di costipazione include i seguenti:[3]

    • scarsa motilità delle viscere (tipicamente non più di tre volte a settimana)
    • difficoltà durante la defecazione (ponzamento per oltre il 25% dei movimenti viscerali e sensazione soggettiva di "feci dure").
  • Oppure
    • sensazione di incompleta evacuazione.

I casi più gravi ("compattazione fecale") possono mostrare sintomi di occlusione intestinale, (vomito, addome molto sensibile) e "diarrea paradossa", in cui feci morbide dall'intestino tenue bypassano la materia compattatasi nel colon.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dizionario d'ortografia e di pronunzia
  2. ^ De Mauro Paravia
  3. ^ Emedicine, "constipation".
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina