Acloridria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acloridria
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 536.0
ICD-10 (EN) K31.8

L'acloridria è una disfunzione dell'apparato digerente, consistente nell'assenza di acido cloridrico nel succo gastrico.

Patologie associate[modifica | modifica sorgente]

L'acloridia la si ritrova in diverse patologie quali varie forme di anemie e in alcune forme di carcinoma gastrico, dove in passato si pensava che la sua presenza aumentasse il rischio di incorrere in tali forme neoplastiche, mentre attualmente si è compreso che soltanto quando oltre all'acloridria vi è un'ulcera gastrica si deve sospettare la massa tumorale.[1]Inoltre è presente nell'atrofia della mucosa gastrica, ed è tipica della sindrome di Verner-Morrison, o sindrome WDHA, caratterizzata dalla presenza di un VIPoma (tumore neuroendocrino secernente Peptide intestinale vasoattivo), con conseguente diarrea acquosa, ipokaliemia e, appunto, acloridria.

Sintomatologia[modifica | modifica sorgente]

Le manifestazioni che si associano a tale disturbo riguardano la digestione, anche se essa appare quasi normale quella che viene invece compromessa è la digestione proteica, fra i pochi sintomi si riscontra la diarrea.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

Il trattamento prevede assunzione di vitamine, fra cui la B12 e somministrazione di antibiotici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Svendsen JH, Dahl C, Svendsen LB, Christiansen PM, Gastric cancer risk in achlorhydric patients. A long-term follow-up study in Scand. J. Gastroenterol., vol. 21, nº 1, 1986, pp. 16–20, DOI:10.3109/00365528609034615, PMID 3952447.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina