Antidiarroico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Gli antidiarroici (costipativi, astringenti) sono dei farmaci usati per combattere la diarrea.

Azione[modifica | modifica sorgente]

Gli antidiarroici contrastano la diarrea attraverso l'inibizione della peristalsi intestinale per questo vengono detti anche antipropulsivi

Essi possono avere origine sintetica: come loperamide, il racecadotril, la codeina o altri, oppure naturale come la gomma arabica, il carbone attivo, il carragheen

Avvertenze[modifica | modifica sorgente]

Il trattamento è solo sintomatico: in alcune casi il loro uso è inutile ed è controindicato in presenza di dissenteria con presenza di muco e sangue nelle feci e non è l'unico modo per combattere la diarrea. Possono essere infatti utili anche frutti come limone e mirtilli o altri farmaci, come probiotici.

Sono sconsigliati ai bambini e in alte dosi possono indurre stitichezza e megacolon, una patologia grave.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]