24 Ore di Le Mans 1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: 24 Ore di Le Mans.

24 Ore di Le Mans 1998
Edizione n. 66 del 24 Ore di Le Mans
Dati generali
Inizio 7 giugno
Termine 8 giugno
Titoli in palio
Vittoria assoluta Francia Laurent Aiello
Regno Unito Allan McNish
Francia Stéphane Ortelli
su Porsche 911 GT1-98
Classe P1 Sudafrica Wayne Taylor
Belgio Eric van de Poele
Spagna Fermín Velez
su Ferrari 333 SP
Classe GT2 Regno Unito Justin Bell
Stati Uniti David Donohue
Italia Luca Drudi
su Chrysler Viper GTS-R
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso
La Porsche 911 GT1 #26 vincitrice della gara

La 24 Ore di Le Mans 1998 è stata la 66a maratona automobilistica svoltasi sul Circuit de la Sarthe di Le Mans, in Francia, il 6 e il 7 giugno 1998. Hanno gareggiato assieme quattro classi di automobili da competizione, ognuna delle quali ha avuto il suo vincitore. Le vetture, appartenenti alle classi LMP1 e LMP2, erano sportprototipi di categoria Le Mans Prototype appositamente progettati e costruiti per le gare, mentre le classi GT1 e GT2 comprendevano vetture derivate da automobili GT stradali.

Contesto[modifica | modifica sorgente]

Nell'edizione del 1998, sono presenti in veste ufficiale diverse case automobilistiche per contendersi la vittoria assoluta: Porsche, Mercedes-Benz, Toyota, Nissan e Panoz che schierano delle GT1 mentre la BMW e la Porsche-Joest gareggiano con sport LMP1; inoltre diverse squadre private schierano vetture competitive come Ferrari 333 SP, Courage e McLaren F1 GTR. Nella classe GT2 la sfida è tra le Chrysler Viper GTS-R ufficiali e le numerose Porsche 911 GT2 schierate da team privati.

Qualifiche[modifica | modifica sorgente]

Durante le prove di qualifica del giovedi le vetture più veloci sembrano le Toyota GT-One, ma la pole position viene conquistata dalla Mercedes-Benz CLK-LM di Bernd Schneider, segnando un tempo di 8 secondi inferiore rispetto alla pole GT1 dell'anno precedente, grazie ad una vettura assettata per compiere un giro secco e dotata di copricerchioni aerodinamici.

Gara[modifica | modifica sorgente]

In gara, nelle fasi iniziali, le Toyota vanno al comando imprimendo un ritmo elevato, dopo appena 75 minuti dal via, sulla Mercedes di Bernd Schneider mentre è in seconda posizione insorgono problemi di affidabilità, un guasto elettrico all'idroguida compromette la pompa del sistema di raffreddamento del motore, causandone il surriscaldamento e la rottura. Un'ora più tardi la stessa sorte condanna anche l'altra Mercedes.

Anche le 2 sport BMW escono di scena anzitempo per futili inconvenienti tecnici, per grippaggio dei cuscinetti delle ruote; anche le Porsche-Joest vincitrici delle due edizioni precedenti si ritirano entrambe, la vettura di Michele Alboreto dopo un terzo di gara per guasto elettrico e la vettura gemella per incidente.

Le stesse Toyota che conducono una gara all'attacco, non sono indenni da problemi, dopo poche ore la #28 di Eric Hélary perde 8 giri ai box per problemi all'impianto frenante, la #29 al comando per diverse ore deve invece sostituire il cambio perdendo in questa operazione 4 giri.

La Toyota GT-One #29 tra le protagoniste della corsa

All'imbrunire vanno in testa le Porsche 911 GT1-98, alternandosi al comando per tutta la notte fino all'alba. La Toyota #28 esce di pista e resta distrutta. Alle ore 6.00 del mattino la Porsche #26 di Allan McNish, si ferma ai box per problemi di surriscaldamento al motore, pochi minuti dopo anche l'altra 911 GT1 rientra ai box per riparare i danni causati da un fuoripista. McNish torna in pista dopo uno stop di 20 minuti, entrambe le Porsche hanno un gap di 3 giri dalla Toyota #29 nel frattempo risalita al 1º posto in classifica. Le Porsche riagguantano il 2º e il 3º posto superando le Nissan R390 GT1.

Alle ore 8.00 sulla Toyota di testa si manifestano nuovamente problemi al cambio che la rallentano, ne approfittano le Porsche che riducono il margine di svantaggio. Nelle ultime ore di gara la Toyota #29 e la Porsche #26 si alternano al comando dopo ogni rifornimento, ma quando manca meno di un'ora e mezza alla fine, la Toyota GT-One di Thierry Boutsen che guida la corsa con 45 secondi di vantaggio sulla Porsche 911 GT1, si ferma improvvisamente alla curva Arnage per la rottura del cambio, le Porsche vanno quindi in testa e terminano la gara al 1º e al 2º posto, vince l'equipaggio Laurent Aiello, Allan McNish e Stéphane Ortelli.

La Nissan R390 GT1 #32 giunta 3a assoluta

L'unica Toyota rimasta in gara condotta da piloti giapponesi, si classifica nona a 25 giri dalla vincitrice, la Porsche 911 GT1-98. Le 4 Nissan R390 GT1 in gara mantengono un ritmo regolare ma non molto veloce, senza problemi di rilievo, tanto da arrivare tutte al traguardo. Nel complesso la gara ha visto un predominio delle vetture GT1 suo prototipi LMP1, di cui la migliore classificata è la Ferrari 333 SP del team MOMO arrivata 8a assoluta. In classe GT2 vittoria per la Chrysler Viper GTS-R del team Oreca.

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

I vincitori di classe sono scritti in grassetto e ombreggiati in giallo. Le vetture che non hanno coperto almeno il 70% della distanza coperta dal vincitore non vengono classificate.

Posizione Classe Squadra Piloti Vettura Pneumatici Giri
Motore
1 GT1 26 Germania Porsche AG Francia Laurent Aiello
Regno Unito Allan McNish
Francia Stéphane Ortelli
Porsche 911 GT1-98 M 351
Porsche 3.2L Turbo Flat-6
2 GT1 25 Germania Porsche AG Germania Jörg Müller
Germania Uwe Alzen
Francia Bob Wollek
Porsche 911 GT1-98 M 350
Porsche 3.2L Turbo Flat-6
3 GT1 32 Giappone Nissan Motorsports
Regno Unito TWR
Giappone Aguri Suzuki
Giappone Kazuyoshi Hoshino
Giappone Masahiko Kageyama
Nissan R390 GT1 B 347
Nissan VRH35L 3.5L Turbo V8
4 GT1 40 Regno Unito Gulf Team Davidoff
Regno Unito EMKA Racing
Regno Unito Steve O'Rourke
Regno Unito Tim Sugden
Stati Uniti Bill Auberlen
McLaren F1 GTR P 343
BMW S70 6.0L V12
5 GT1 30 Giappone Nissan Motorsports
Regno Unito TWR
Danimarca John Nielsen
Germania Michael Krumm
Francia Franck Lagorce
Nissan R390 GT1 B 342
Nissan VRH35L 3.5L Turbo V8
6 GT1 31 Giappone Nissan Motorsports
Regno Unito TWR
Paesi Bassi Jan Lammers
Francia Érik Comas
Italia Andrea Montermini
Nissan R390 GT1 B 342
Nissan VRH35L 3.5L Turbo V8
7 GT1 45 Stati Uniti Panoz Motorsports Inc. Australia David Brabham
Regno Unito Andy Wallace
Regno Unito Jamie Davies
Panoz Esperante GTR-1 M 335
Ford Roush 6.0L V8
8 LMP1 12 Stati Uniti Doyle-Risi Competizione Sudafrica Wayne Taylor
Belgio Eric van de Poele
Spagna Fermín Velez
Ferrari 333 SP P 332
Ferrari F310E 4.0L V12
9 GT1 27 Giappone Toyota Motorsports
Germania Toyota Team Europe
Giappone Ukyo Katayama
Giappone Toshio Suzuki
Giappone Keiichi Tsuchiya
Toyota GT-One M 326
Toyota R36V 3.6L Turbo V8
10 GT1 33 Giappone Nissan Motorsports
Regno Unito TWR
Giappone Satoshi Motoyama
Giappone Takuya Kurosawa
Giappone Masami Kageyama
Nissan R390 GT1 B 319
Nissan VRH35L 3.5L Turbo V8
11 GT2 53 Francia Viper Team Oreca Regno Unito Justin Bell
Stati Uniti David Donohue
Italia Luca Drudi
Chrysler Viper GTS-R M 317
Chrysler 8.0L V10
12 LMP1 16 Germania Kremer Racing Italia Ricardo Agusta
Italia Almo Coppelli
Francia Xavier Pompidou
Kremer K8/2 Spyder G 314
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
13 GT2 51 Francia Viper Team Oreca Monaco Olivier Beretta
Portogallo Pedro Lamy
Stati Uniti Tommy Archer
Chrysler Viper GTS-R M 312
Chrysler 8.0L V10
14 LMP1 3 Italia Moretti Racing Inc. Italia Gianpiero Moretti
Italia Mauro Baldi
Belgio Didier Theys
Ferrari 333 SP Y 311
Ferrari F310E 4.0L V12
15 LMP1 15 Francia Courage Compétition Francia Henri Pescarolo
Francia Olivier Grouillard
Francia Franck Montagny
Courage C36 M 304
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
16 LMP1 24 Francia Courage Compétition Giappone Yojiro Terada
Francia Franck Fréon
Francia Olivier Thévenin
Courage C41 M 300
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
17 GT2 64 Germania Roock Racing Germania Claudia Hürtgen
Francia Michel Ligonnet
Regno Unito Robert Nearn
Porsche 911 GT2 Y 285
Porsche 3.8L Turbo Flat-6
18 GT2 69 Francia Michel Nourry Francia Michel Nourry
Francia Thierry Perrier
Francia Jean-Louis Ricci
Porsche 911 GT2  ? 276
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
19 GT2 56 Regno Unito Chamberlain Engineering Regno Unito Gary Ayles
Stati Uniti Matt Turner
Paesi Bassi Hans Hugenholtz
Chrysler Viper GTS-R D 270
Chrysler 8.0L V10
20 GT2 68 Svizzera Elf Haberthur Racing Francia Eric Graham
Francia Hervé Poulain
Francia Jean-Luc Maury-Laribière
Porsche 911 GT2 D 268
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
21 GT2 55 Regno Unito Chamberlain Engineering Portogallo Ni Amorim
Portogallo Gonçalo Gomes
Portogallo Manuel Mello-Breyner
Chrysler Viper GTS-R D 264
Chrysler 8.0L V10
22 GT2 65 Germania Roock Racing Regno Unito Rob Schirle
Germania André Ahrle
Regno Unito David Warnock
Porsche 911 GT2 Y 247
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
23 GT2 72 Francia Larbre Compétition Francia Patrice Goueslard
Francia Jean-Luc Chereau
Francia Pierre Yver
Porsche 911 GT2 M 240
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
24
ABD
GT1 29 Giappone Toyota Motorsport
Germania Toyota Team Europe
Belgio Thierry Boutsen
Germania Ralf Kelleners
Regno Unito Geoff Lees
Toyota GT-One M 330
Toyota R36V 3.6L Turbo V8
25
ABD
GT2 71 Portogallo Estoril Racing Communication Francia Michel Maisonneuve
Portogallo Manuel Monteiro
Francia Michel Monteiro
Porsche 911 GT2 P 277
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
26
ABD
GT1 44 Stati Uniti Panoz Motorsports Inc.
Francia DAMS
Francia Éric Bernard
Francia Christophe Tinseau
Stati Uniti Johnny O'Connell
Panoz Esperante GTR-1 M 236
Ford Roush 6.0L V8
27
ABD
LMP1 13 Francia Courage Compétition Francia Didier Cottaz
Belgio Marc Goossens
Francia Jean-Philippe Belloc
Courage C51 M 232
Nissan VRH35Z 3.0L Turbo V8
28
ABD
GT1 41 Regno Unito Gulf Team Davidoff
Regno Unito GTC Competition
Germania Dr. Thomas Bscher
Italia Emanuele Pirro
Italia Rinaldo Capello
McLaren F1GTR G 228
BMW S70 6.0L V12
29
ABD
LMP1 8 Germania Porsche AG
Germania Joest Racing
Francia Pierre-Henri Raphanel
Stati Uniti David Murry
Regno Unito James Weaver
Porsche LMP1-98 M 218
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
30
ABD
LMP1 10 Francia Pilot Racing Francia Michel Ferté
Francia Pascal Fabre
Francia François Migault
Ferrari 333 SP  ? 203
Ferrari F310E 4.0L V12
31
ABD
GT2 67 Svizzera Elf Haberthur Racing Belgio Michel Neugarten
Francia Jean-Claude Lagniez
Francia David Smadja
Porsche 911 GT2 D 198
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
32
ABD
GT1 28 Giappone Toyota Motorsports
Germania Toyota Team Europe
Regno Unito Martin Brundle
Francia Emmanuel Collard
Francia Eric Hélary
Toyota GT-One M 191
Toyota R36V 3.6L Turbo V8
33
ABD
LMP1 5 Francia JMB Racing Italia Vincenzo Sospiri
Francia Jean-Christophe Boullion
Francia Jérôme Policand
Ferrari 333 SP M 187
Ferrari F310E 4.0L V12
34
ABD
GT2 60 Francia Chereau Sports
Francia Larbre Compétition
Francia Jean-Pierre Jarier
Svezia Carl Rosenblad
Regno Unito Robin Donovan
Porsche 911 GT2 M 164
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
35
ABD
GT2 62 Canada CJ Motorsport Stati Uniti John Morton
Canada John Graham
Germania Harald Grohs
Porsche 911 GT2 G 164
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
36
ABD
LMP1 21 Francia Solution F Francia Philippe Gache
Australia Wayne Gardner
Belgio Didier de Radiguès
Riley & Scott Mk III P 155
Ford 5.1L V8
37
ABD
LMP1 14 Francia Courage Compétition Svezia Fredrik Ekblom
Francia Patrice Gay
Giappone Tetsuya Tsuchiya
Courage C51 M 126
Nissan VRH35Z 3.5L Turbo V8
38
ABD
LMP1 7 Germania Porsche AG
Germania Joest Racing
Italia Michele Alboreto
Svezia Stefan Johansson
Francia Yannick Dalmas
Porsche LMP1-98 M 107
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
39
ABD
LMP2 22 Francia Didier Bonnet Francia Lionel Robert
Francia Eduoard Sezionale
Francia Pierre Bruneau
Debora LMP2 M 106
BMW S50 3.2L I6
40
ABD
GT2 61 Germania Krauss Race Sports Intl. Germania Bernhard Müller
Germania Michael Trunk
Germania Ernst Palmberger
Porsche 911 GT2 D 71
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
41
ABD
LMP1 1 Germania Team BMW Motorsport Germania Hans Joachim Stuck
Regno Unito Steve Soper
Danimarca Tom Kristensen
BMW V12 LM M 60
BMW S70 6.0L V12
42
ABD
LMP1 2 Germania Team BMW Motorsport Italia Pierluigi Martini
Germania Joachim Winkelhock
Venezuela Johnny Cecotto
BMW V12 LM M 43
BMW S70 6.0L V12
43
ABD
GT1 36 Germania AMG-Mercedes Francia Jean-Marc Gounon
Brasile Ricardo Zonta
Francia Christophe Bouchut
Mercedes-Benz CLK-LM B 31
Mercedes-Benz M119 5.0L V8
44
ABD
GT2 50 Francia Viper Team Oreca Austria Karl Wendlinger
Belgio Marc Duez
Paesi Bassi Patrick Huisman
Chrysler Viper GTS-R M 28
Chrysler 8.0L V10
45
ABD
GT2 70 Germania Konrad Motorsport Austria Franz Konrad
Stati Uniti Larry Schumacher
Stati Uniti Nick Ham
Porsche 911 GT2 D 24
Porsche 3.6L Turbo Flat-6
46
ABD
GT1 35 Germania AMG-Mercedes Germania Bernd Schneider
Australia Mark Webber
Germania Klaus Ludwig
Mercedes-Benz CLK-LM B 19
Mercedes-Benz M119 5.0L V8
47
ABD
GT2 73 Germania Konrad Motorsport Svizzera Toni Seiler
Stati Uniti Peter Kitchak
Italia Angelo Zadra
Porsche 911 GT2 D 2
Porsche 3.6L Turbo Flat-6

Leggenda:

  • ABD=Abbandono

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]