24 Ore di Le Mans 2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: 24 Ore di Le Mans.

24 Ore di Le Mans 2002
Edizione n. 70 del 24 Ore di Le Mans
Dati generali
Inizio 15 giugno
Termine 16 giugno
Titoli in palio
Vittoria assoluta Germania Frank Biela
Danimarca Tom Kristensen
Italia Emanuele Pirro
su Audi R8
Classe LM-GTP Regno Unito Andy Wallace
Belgio Eric van de Poele
Stati Uniti Butch Leitzinger
su Bentley EXP Speed 8
Classe LMP675 Svizzera Jean-Denis Délétraz
Svizzera Christophe Pillon
Austria Walter Lechner Jr.
su Reynard 2KQ-LM
Classe GTS Canada Ron Fellows
Stati Uniti Johnny O'Connell
Regno Unito Oliver Gavin
su Chevrolet Corvette C5-R
Classe GT Stati Uniti Kevin A. Buckler
Germania Lucas Luhr
Germania Timo Bernhard
su Porsche 996 GT3-RS
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso
L'Audi R8 #1 vincitrice della corsa

La 24 Ore di Le Mans 2002 è stata la 70a maratona automobilistica svoltasi sul Circuit de la Sarthe di Le Mans, in Francia, il 15 e il 16 giugno 2002. Hanno gareggiato assieme 5 classi di automobili da competizione, ognuna delle quali ha avuto il suo vincitore. Le vetture più veloci, appartenenti alle classi LM-P900, LM-GTP e LM-P675, erano sportprototipi di categoria Le Mans Prototype appositamente progettati e costruiti per le gare, mentre le più lente classi GTS e GT comprendevano vetture derivate da automobili GT stradali.

Contesto[modifica | modifica sorgente]

In seguito a lavori di rifacimento del Circuito Bugatti, anche alcune porzioni del Circuit de la Sarthe hanno subito cambiamenti, il rettilineo in discesa successivo al Ponte Dunlop viene sostituito da un nuovo tratto di curve veloci denominato Esse de la Chapelle, modifica resa necessaria per consentire un raccordo migliore con il Circuito Bugatti; inoltre il dosso di Mulsanne sul rettilineo dell'Hunaudières viene abbassato di alcuni metri su espressa richiesta della FIA.

Per quanto riguarda i partecipanti a questa edizione, nella classe regina l'Audi è il costruttore con più forze in campo, schierando tre Audi R8 ufficiali: due vetture iscritte dal team Joest e una dall'Audi Sport North America; un quarto esemplare gestito in modo semiufficiale è schierato dall'Audi Sport Japan Team Goh. Le principali avversarie sono: la Bentley EXP Speed 8, le Dallara LMP1 motorizzate Judd del team Oreca, le Panoz Spyder, le Cadillac LMP1, le Courage e le Dome-Judd.

Gara[modifica | modifica sorgente]

La corsa viene vinta per la terza volta consecutiva dallo stesso equipaggio: Frank Biela, Tom Kristensen ed Emanuele Pirro piloti dell'Audi Sport Team Joest. Si tratta della prima volta nella storia della corsa che lo stesso terzetto di piloti vince per tre anni di seguito con la stessa vettura. L'Audi, vincendo la corsa per la terza volta, ottiene il diritto di conservare definitivamente il trofeo che spetta ai vincitori. A livello statistico raggiunge altri grandi costruttori come Bentley, Alfa Romeo, Jaguar, Ferrari, Ford, Matra e Porsche riusciti anch'essi nell'impresa di vincere tre volte consecutive a Le Mans. Per le Audi gli unici problemi di rilievo sono state le frequenti forature, causate da detriti sulla pista, la vettura più penalizzata è stata quella di Rinaldo Capello.
Al quarto posto è giunta la Bentley, unica vettura di classe LM-GTP. La vittoria nella categoria LM-P675 è stata più combattuta, inizialmente sono andate al comando le MG, ma poi a causa di problemi meccanici si sono dovute ritirare e la Reynard-Volkswagen #29 è riuscita a superare a 5 minuti dal termine la WR-Peugeot, rallentata da una foratura. In classe GTS, vittoria della Chevrolet Corvette C5-R #63, in classe GT vince la Porsche 996 GT3-RS #81.

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

I vincitori di Classe sono marcati in grassetto. Le vetture che hanno terminato la gara ma non hanno coperto il 75% della distanza del vincitore sono considerate non classificate (NC).

Posizione Classe Squadra Piloti Vettura Pneumatici Giri
Motore
1 LMP900 1 Germania Audi Sport Team Joest Germania Frank Biela
Danimarca Tom Kristensen
Italia Emanuele Pirro
Audi R8 M 375
Audi 3.6L Turbo V8
2 LMP900 2 Germania Audi Sport North America Regno Unito Johnny Herbert
Italia Christian Pescatori
Italia Rinaldo Capello
Audi R8 M 374
Audi 3.6L Turbo V8
3 LMP900 3 Germania Audi Sport Team Joest Germania Marco Werner
Germania Michael Krumm
Austria Philipp Peter
Audi R8 M 372
Audi 3.6L Turbo V8
4 LMGTP 8 Regno Unito Team Bentley Regno Unito Andy Wallace
Belgio Eric van de Poele
Stati Uniti Butch Leitzinger
Bentley EXP Speed 8 D 362
Bentley 4.0L Turbo V8
5 LMP900 15 Francia PlayStation Team Oreca Monaco Olivier Beretta
Francia Érik Comas
Portogallo Pedro Lamy
Dallara SP1 M 359
Judd GV4 4.0L V10
6 LMP900 14 Francia PlayStation Team Oreca Francia Stéphane Sarrazin
Francia Franck Montagny
Francia Nicolas Minassian
Dallara SP1 M 359
Judd GV4 4.0L V10
7 LMP900 5 Giappone Audi Sport Japan Team Goh Giappone Hiroki Katoh
Francia Yannick Dalmas
Giappone Seiji Ara
Audi R8 M 358
Audi 3.6L Turbo V8
8 LMP900 16 Paesi Bassi Racing for Holland B.V. Paesi Bassi Jan Lammers
Paesi Bassi Tom Coronel
Paesi Bassi Val Hillebrand
Dome S101 M 351
Judd GV4 4.0L V10
9 LMP900 6 Stati Uniti Team Cadillac Sudafrica Wayne Taylor
Italia Max Angelelli
Francia Christophe Tinseau
Cadillac Northstar LMP02 M 345
Cadillac Northstar 4.0L Turbo V8
10 LMP900 17 Francia Pescarolo Sport Francia Sébastien Bourdais
Francia Jean-Christophe Boullion
Francia Franck Lagorce
Courage C60 M 343
Peugeot A32 3.2L Turbo V6
11 GTS 63 Stati Uniti Corvette Racing Canada Ron Fellows
Stati Uniti Johnny O'Connell
Regno Unito Oliver Gavin
Chevrolet Corvette C5-R G 335
Chevrolet LS7R 7.0L V8
12 LMP900 7 Stati Uniti Team Cadillac Francia Éric Bernard
Francia Emmanuel Collard
Finlandia JJ Lehto
Cadillac Northstar LMP02 M 334
Cadillac Northstar 4.0L Turbo V8
13 GTS 64 Stati Uniti Corvette Racing Regno Unito Andy Pilgrim
Stati Uniti Kelly Collins
Francia Franck Fréon
Chevrolet Corvette C5-R G 331
Chevrolet LS7R 7.0L V8
14 GTS 52 Francia Equipe de France FFSA
Francia Oreca
Francia Jonathan Cochet
Francia Benoît Tréluyer
Francia Jean-Philippe Belloc
Chrysler Viper GTS-R M 326
Chrysler 8.0L V10
15 LMP900 13 Francia Courage Compétition Francia Didier Cottaz
Francia Boris Derichbourg
Svezia Thed Björk
Courage C60 M 322
Judd GV4 4.0L V10
16 GT 81 Stati Uniti The Racer's Group Stati Uniti Kevin A. Buckler
Germania Lucas Luhr
Germania Timo Bernhard
Porsche 996 GT3-RS M 322
Porsche 3.6L Flat-6
17 GT 80 Germania Freisinger Motorsport Francia Romain Dumas
Germania Sascha Maassen
Germania Jörg Bergmeister
Porsche 996 GT3-RS D 321
Porsche 3.6L Flat-6
18 GTS 50 Francia Larbre Compétition Francia Christophe Bouchut
Francia Patrice Goueslard
Belgio Vincent Vosse
Chrysler Viper GTS-R M 319
Chrysler 8.0L V10
19 LMP675 29 Francia Noël del Bello Racing
Francia ROC Compétition
Svizzera Jean-Denis Délétraz
Svizzera Christophe Pillon
Austria Walter Lechner Jr.
Reynard 2KQ-LM M 317
Volkswagen HPT16 2.0L I4
20 LMP675 25 Francia Gerard Welter Francia Jean-René de Fournoux
Francia Stéphane Daoudi
Francia Jean-Bernard Bouvet
WR LM2001 M 317
Peugeot 2.0L Turbo I4
21 GT 77 Giappone Team Taisan Advan Giappone Atsushi Yogo
Giappone Akira Iida
Giappone Kazuyuki Nishizawa
Porsche 911 GT3-RS Y 316
Porsche 3.6L Flat-6
22 GT 82 Germania Seikel Motorsport Italia Gabrio Rosa
Italia Luca Drudi
Italia Luca Riccitelli
Porsche 911 GT3-RS Y 315
Porsche 3.6L Flat-6
23 GTS 68 Regno Unito Ray Mallock Ltd. (RML) Portogallo Pedro Chaves
Portogallo Miguel Ramos
Regno Unito Gavin Pickering
Saleen S7-R D 312
Ford 7.0L V8
24 GT 72 Francia Luc Alphand Aventures Francia Luc Alphand
Francia Christian Lavieille
Francia Olivier Thévenin
Porsche 911 GT3-RS D 299
Porsche 3.6L Flat-6
25 GTS 51 Francia Larbre Compétition Francia Jean-Luc Chereau
Svezia Carl Rosenblad
Francia Jean-Claude Lagniez
Chrysler Viper GTS-R M 278
Chrysler 8.0L V10
26 GTS 66 Germania Konrad Motorsport Stati Uniti Terry Borcheller
Svizzera Toni Seiler
Austria Franz Konrad
Saleen S7-R P 266
Ford 7.0L V8
27
NC
LMP900 10 Francia DAMS
Regno Unito Bob Berridge Racing
(Vaillante Camera Car)
Francia Philippe Gache
Francia Emanuele Clerico
Belgio Michel Neugarten
Lola B98/10 M 150
Judd GV4 4.0L V10
28
ABD
LMP900 19 Stati Uniti MBD Sportscar Team Belgio Didier de Radiguès
Venezuela Milka Duno
Canada John Graham
Panoz LMP07 A 259
Mugen MF408S 4.0L V8
29
ABD
LMP900 12 Stati Uniti Panoz Motor Sports Stati Uniti Bill Auberlen
Stati Uniti David Donohue
Stati Uniti Gunnar Jeannette
Panoz LMP01 Evo M 230
Élan 6L8 6.0L V8
30
ABD
LMP675 27 Regno Unito MG Sport & Racing Ltd. Regno Unito Mark Blundell
Regno Unito Julian Bailey
Regno Unito Kevin McGarrity
MG-Lola EX257 M 219
MG (AER) XP20 2.0L Turbo I4
31
ABD
LMP900 4 Stati Uniti Riley & Scott Racing Belgio Marc Goossens
Stati Uniti Jim Matthews
Belgio Didier Theys
Riley & Scott Mk III C G 189
Élan 6L8 6.0L V8
32
ABD
LMP900 9 Giappone Kondo Racing Giappone Masahiko Kondo
Regno Unito Ian McKellar Jr.
Francia François Migault
Dome S101 M 182
Judd GV4 4.0L V10
33
ABD
GT 73 Regno Unito DeWALT Racesport Salisbury Regno Unito Richard Stanton
Regno Unito Steve Hyde
Regno Unito Richard Hayes
Morgan Aero 8R D 181
BMW (Mader) 4.0L V8
34
ABD
GTS 58 Regno Unito Prodrive Svezia Rickard Rydell
Svizzera Alain Menu
Rep. Ceca Tomáš Enge
Ferrari 550-GTS Maranello M 167
Ferrari F131 6.0L V12
35
ABD
GT 75 Stati Uniti Orbit Racing Stati Uniti Leo Hindery Jr.
Stati Uniti Peter Baron
Stati Uniti Anthony Kester
Porsche 911 GT3-RS M 165
Porsche 3.6L Flat-6
36
ABD
LMP900 18 Francia Pescarolo Sport Francia Eric Hélary
Francia Stéphane Ortelli
Giappone Ukyo Katayama
Courage C60 M 144
Peugeot A32 3.2L Turbo V6
37
ABD
GT 85 Paesi Bassi Spyker Automobielen B.V. Paesi Bassi Peter Kox
Germania Norman Simon
Paesi Bassi Hans Hugenholtz
Spyker C8 Double-12R D 142
BMW 3.4L V8
38
ABD
LMP675 26 Regno Unito MG Sport & Racing Ltd. Regno Unito Anthony Reid
Regno Unito Warren Hughes
Regno Unito Jonny Kane
MG-Lola EX257 M 129
MG (AER) XP20 2.0L Turbo I4
39
ABD
LMP675 28 Francia ROC Auto Spagna Jordi Gené
Regno Unito Mark Smithson
Regno Unito Peter Owen
Reynard 2KQ-LM M 126
Volkswagen HPT16 2.0L I4
40
ABD
GT 74 Francia Auto Palace Francia Guillaume Gomez
Giappone Ryo Fukuda
Francia Laurent Cazenave
Ferrari 360 Modena GT P 119
Ferrari F133 3.6L V8
41
ABD
LMP675 30 Stati Uniti KnightHawk Racing Stati Uniti Steve Knight
Stati Uniti Mel Hawkins
Stati Uniti Duncan Dayton
MG-Lola EX257 A 102
MG (AER) XP20 2.0L Turbo I4
42
ABD
LMP900 22 Francia DAMS
(Leader Camera Car)
Francia Jérôme Policand
Belgio Marc Duez
Regno Unito Perry McCarthy
Panoz LMP-1 Roadster-S M 98
Élan 6L8 6.0L V8
43
ABD
GTS 53 Paesi Bassi Team Carsport Holland
Italia Racing Box
Paesi Bassi Mike Hezemans
Italia Gabriele Matteuzzi
Belgio Anthony Kumpen
Italia Luca Capellari
Chrysler Viper GTS-R P 93
Chrysler 8.0L V10
44
ABD
LMP900 11 Stati Uniti Panoz Motor Sports Australia David Brabham
Danimarca Jan Magnussen
Stati Uniti Bryan Herta
Panoz LMP01 Evo M 90
Élan 6L8 6.0L V8
45
ABD
GT 71 Francia JMB Racing Stati Uniti Steve Earle
Stati Uniti Chris MacAllister
Stati Uniti Gary Schultheis
Ferrari 360 Modena GT P 85
Ferrari F133 3.6L V8
46
ABD
GTS 67 Germania Konrad Motorsport Svizzera Walter Brun
Stati Uniti Charles Slater
Stati Uniti Rodney Mall
Saleen S7-R P 83
Ford 7.0L V8
47
ABD
GT 78 Regno Unito PK Sport Ltd. Regno Unito Robin Liddell
Regno Unito David Warnock
Regno Unito Piers Masarati
Porsche 911 GT3-RS P 83
Porsche 3.6L Flat-6
48
ABD
LMP900 21 Regno Unito Team Ascari Sudafrica Werner Lupberger
Regno Unito Ben Collins
Stati Uniti Timothy J. Bell
Ascari KZR-1 D 17
Judd GV4 4.0L V10
49
ABD
GT 70 Francia JMB Racing Stati Uniti Cort Wagner
Regno Unito Sam Hancock
Regno Unito Martin Short
Ferrari 360 Modena GT P 16
Ferrari F133 3.6L V8
50
ABD
LMP675 24 Giappone Autoexe Motorsport Giappone Yojiro Terada
Stati Uniti John Fergus
Stati Uniti Jim Downing
Autoexe (WR) LMP-02 A 5
Mazda R26B 2.6L 4-Rotori

Leggenda:

  • ABD=Abbandono - NC=Non classicicata

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Pole Position - #2 Audi Sport North America - 3:29.905
  • Giro più veloce - #1 Audi Sport Team Joest - 3:33.483
  • Distanza coperta - 5.118,75 km
  • Velocità media - 213.068 km/h
  • Velocità massime - Audi R8 - 340 km/h (in gara), Dome Judd S101 Racing for Holland - 340 km/h (in gara)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]