Kremer Racing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Scuderia motoristica}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
La Kremer 935 K3 vincitrice a Le Mans
La Kremer 962CK6
La Kremer K8 Spyder
La Kremer Porsche 911 GT1

La Kremer Racing Cologne è una scuderia motoristica tedesca, localizzata a Colonia, fondata nel 1962 dai fratelli Erwin e Manfred Kremer. In breve tempo si è specializzata nell'elaborazione di automobili Porsche ed è stata la prima squadra ad aver portato in gara la 911 in competizioni a livello internazionale[1]. In seguito al successo ottenuto nelle gare, nel 1973 la Kremer Racing si dota di un nuovo stabilimento a cui si aggiungono nel 1983 uno show-room ed edifici amministrativi. Nel 1984, l'azienda ottiene dalla Porsche il riconoscimento di Concessionario Ufficiale, rappresentante esclusivo del marchio Porsche in Germania[1].

Vetture[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver elaborato le Porsche 911, le 914-6 GT e le 934, la Kremer Racing si dedicò alla realizzazione di proprie versioni della Porsche 935, da impiegare direttamente o cedere ad altre scuderie. Con tale vettura l'azienda inizia ad assegnare una propria denominazione ai suoi prodotti, identificandoli con una lettera K seguita da un numero progressivo. Un totale di otto vetture hanno adottato tale schema.

Oltre alle vetture della serie K, i fratelli Kremer iscrissero alla 24 Ore di Le Mans 1981 una Porsche 917 aggiornata nella veste aerodinamica e nelle sospensioni, denominata 917K81 e negli anni novanta si sono dedicati alla 911 GT1 e alla GT2.

Risultati sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Tra le vittorie più importanti del team dei fratelli Kremer si annoverano la 24 Ore di Daytona del 1995, la 24 Ore di Le Mans 1979, la 24 Ore di Spa 1968[6], 3 Campionati Europei Gran Turismo, 3 Campionati Interserie, 11 Porsche Cup e il Deutscher Rennsportmeisterschaft 1979.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sito ufficiale: storia dell'azienda. URL consultato il 26-05-2010.
  2. ^ (DE) Scheda tecnica Vaillant-Porsche 935 K2 turbo, vaillant-935.de. URL consultato il 26-05-2010.
  3. ^ (EN) 1979 - 1981 Porsche 935 K3 - Images, Specifications and Information, www.ultimatecarpage.com. URL consultato il 26-05-2010.
  4. ^ a b (EN) The 1980/1981 GROUP 5 Cars, www.imca-slotracing.com. URL consultato il 26-05-2010.
  5. ^ (EN) 1981 - 1982 Porsche 935 K4 - Images, Specifications and Information, www.ultimatecarpage.com. URL consultato il 26-05-2010.
  6. ^ (EN) Risultati su www.racingsportscars.com. URL consultato il 26-05-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]