24 Ore di Le Mans 1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: 24 Ore di Le Mans.

24 Ore di Le Mans 1991
Edizione n. 59 del 24 Ore di Le Mans
Dati generali
Inizio 22 giugno
Termine 23 giugno
valevole anche per il Campionato del Mondo Sport Prototipi
Titoli in palio
Vittoria assoluta Germania Volker Weidler
Regno Unito Johnny Herbert
Belgio Bertrand Gachot
su Mazda 787B
Classe C1 Giappone Kiyoshi Misaki
Giappone Hisashi Yokoshima
Giappone Naoki Nagasaka
su Spice SE90C
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso
La Mazda 787B vincitrice della gara

La 24 Ore di Le Mans 1991 è stata la 59a maratona automobilistica svoltasi sul Circuit de la Sarthe di Le Mans, in Francia, il 22 e il 23 giugno 1991, valevole come 4a prova del Campionato del Mondo Sport Prototipi 1991. Hanno gareggiato assieme 2 classi di automobili da competizione, ognuna delle quali ha avuto il suo vincitore. Tutte vetture erano Sport Prototipi costruiti secondo le norme FIA di Gruppo C, suddivisi in classi C1 e C2.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del 1991 vede la partecipazione in veste ufficiale di diverse case automobilistiche: Jaguar, Mercedes-Benz, Peugeot e Mazda; vengono inoltre schierate da team privati innumerevoli Porsche 962 molto competitive sul Circuit de la Sarthe.
La categoria C1 comprendeva le vetture più recenti, conformi all'allora debuttante formula Sport 3,5 litri, valevole nel Campionato del Mondo Sport Prototipi a partire dalla stagione 1991; la categoria C2 raggruppava tutte le vetture Gruppo C conformi al precedente regolamento tecnico, privo di vincoli riguardanti la cilindrata del motore ma con consumo di carburante limitato.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

La griglia di partenza presenta un insolito schieramento. Il 1991 era il primo anno valido per le nuove norme Sport 3,5 litri, ciò significava una nuova stirpe di sport prototipi. Sebbene Jaguar, Mercedes-Benz, Peugeot e altri team privati disponessero già di vetture idonee al nuovo regolamento per il Campionato del 1991, il numero totale di nuovi prototipi era assai limitato e non ce n'erano abbastanza per il riempimento della griglia. La FIA riservò quindi, a prescindere dai tempi di qualifica assoluti, i primi 10 posti sulla griglia di partenza alle vetture da 3,5 litri (C1), mentre il resto della griglia era composta dai prototipi di Gruppo C della formula precedente (C2). Inoltre alcuni team che disponevano di vetture 3,5 l, iscritti al campionato dell'anno precedente con auto di Gruppo C, furono autorizzati a schierare le loro "vecchie" ma più affidabili Gruppo C, è il caso di Jaguar e di Mercedes-Benz, le loro automobili 3,5 l (la XJR-14 e la C291 rispettivamente) parteciparono alle prove libere (effettuando dei giri simbolici a velocità ridotta) ma non si qualificarono, qualificando invece i modelli XJR-12 e C11. D'altro canto la Peugeot disponeva solo della 905 e non di modelli precedenti ed essendo l'unico costruttore ufficiale a schierare vetture conformi alla formula 3,5 l, la marca francese ha avuto l'onore di partire in 1a e 2a posizione, nonostante avesse siglato il 3º e l'8º tempo assoluto in prova.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo l'avvio della gara, le due Peugeot 905 partite in prima fila, prendono il comando avantaggiate dal fatto che non devono sottostare alla formula consumo delle vecchie Gruppo C, solo le Mercedes C11 e alcune Porsche 962 riescono a contenere il divario. Ben presto però, sulle due Peugeot 905 insorgono problemi di affidabilità nei motori, più adatti per le gare sprint di 480 km e non per 24 ore, le vetture sono costrette a rallentare per poi ritirarsi dopo solo 4 ore per la rottura dei loro propulsori.
Nelle posizioni di vertice si alternano Porsche, Mercedes e Jaguar, grazie anche alle fasi di rifornimento carburante. Poi le Mercedes passano saldamente al comando per diverse ore e sembrano destinate a vincere, ma sulle frecce d'argento si verificano alcuni banali inconvenienti tecnici: il supporto dell'alternatore si rompe e ciò porta alla rottura dei motori di due C11 durante la gara e mentre il terzo esemplare accusa problemi al cambio.

La Jaguar XJR-12 #35 giunta 2a assoluta

Nonostante partisse senza i favori dei pronostici, nel corso della gara la Mazda 787B seppe approfittare dei problemi tecnici che via via gli avversari subirono: le nuove Peugeot 905, le Mercedes-Benz C11 e le Porsche 962 si ritirarono per problemi al motore, le Jaguar XJR-12 condussero una gara in difesa per un consumo di carburante superiore; mentre la più leggera Mazda 787B risalì la classifica e alla fine vinse la corsa con l'equipaggio composto da: Johnny Herbert, Volker Weidler e Bertrand Gachot. L'unica C11 superstite, con alla guida l'allora ventiduenne Michael Schumacher, si classifica quinta assoluta stabilendo il giro più veloce in gara.

Classifiche intermedie[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Dopo la 1a ora Dopo 6 ore Dopo 12 ore Dopo 18 ore
Vettura / Piloti Vettura / Piloti Vettura / Piloti Vettura / Piloti
1 6 Francia Peugeot 905 (C1)
Rosberg / Dalmas / Raphanel
1 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Schlesser / Mass / Ferté
1 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Schlesser / Mass / Ferté
1 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Schlesser / Mass / Ferté
2 57 Austria / Germania Porsche 962C (C2)
Krages / Schneider / Pescarolo
32 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Palmer / Dickens / Thiim
31 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Wendlinger / Schumacher / Kreutzpointner
55 Giappone / Francia Mazda 787B (C2)
Weidler / Herbert / Gachot
3 17 Svizzera Porsche 962C (C2)
Larrauri / Pareja / Brun
31 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Wendlinger / Schumacher / Kreutzpointner
55 Giappone / Francia Mazda 787B (C2)
Weidler / Herbert / Gachot
35 Regno Unito Jaguar XJR-12 (C2)
Jones / Boesel / Ferté
4 31 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Wendlinger / Schumacher / Kreutzpointner
55 Giappone / Francia Mazda 787B (C2)
Weidler / Herbert / Gachot
35 Regno Unito Jaguar XJR-12(C2)
Jones / Boesel / Ferté
34 Regno Unito Jaguar XJR-12 (C2)
Wollek / Fabi / Acheson
5 1 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Schlesser / Mass / Ferté
57 Austria / Germania Porsche 962C (C2)
Krages / Schneider / Pescarolo
34 Regno Unito Jaguar XJR-12 (C2)
Wollek / Fabi / Acheson
31 Germania Mercedes-Benz C11 (C2)
Wendlinger / Schumacher / Kreutzpointner

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori di classe sono scritti in grassetto e ombreggiati in giallo. Le vetture che non hanno coperto almeno il 70% della distanza coperta dal vincitore non vengono classificate.

Posizione Classe Squadra Piloti Vettura Pneumatici Giri
Motore
1 C2 55 Giappone Mazdaspeed Co. Ltd.
Francia Oreca
Germania Volker Weidler
Regno Unito Johnny Herbert
Belgio Bertrand Gachot
Mazda 787B D 362
Mazda R26B 2.6L 4-Motore Wankel
2 C2 35 Regno Unito Silk Cut Jaguar
Regno Unito Tom Walkinshaw Racing
Stati Uniti Davy Jones
Brasile Raul Boesel
Francia Michel Ferté
Jaguar XJR-12 G 360
Jaguar 7.4L V12
3 C2 34 Regno Unito Silk Cut Jaguar
Regno Unito Tom Walkinshaw Racing
Francia Bob Wollek
Italia Teo Fabi
Regno Unito Kenny Acheson
Jaguar XJR-12 G 358
Jaguar 7.4L V12
4 C2 33 Regno Unito Silk Cut Jaguar
Regno Unito Tom Walkinshaw Racing
Regno Unito Derek Warwick
Danimarca John Nielsen
Regno Unito Andy Wallace
Jaguar XJR-12 G 356
Jaguar 7.4L V12
5 C2 31 Germania Team Sauber Mercedes Austria Karl Wendlinger
Germania Michael Schumacher
Germania Fritz Kreutzpointner
Mercedes-Benz C11 G 355
Mercedes-Benz M119 5.0L Turbo V8
6 C2 18 Giappone Mazdaspeed Co. Ltd.
Francia Oreca
Irlanda Dave Kennedy
Svezia Stefan Johansson
Brasile Maurizio Sandro Sala
Mazda 787B D 355
Mazda R26B 2.6L 4-Motore Wankel
7 C2 58 Austria Konrad Motorsport
Germania Joest Porsche Racing
Germania Hans Joachim Stuck
Regno Unito Derek Bell
Germania Frank Jelinski
Porsche 962C G 347
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
8 C2 56 Giappone Mazdaspeed Co. Ltd.
Francia Oreca
Belgio Pierre Dieudonné
Giappone Takashi Yorino
Giappone Yojiro Terada
Mazda 787 D 346
Mazda R26B 2.6L 4-Motore Wankel
9 C2 11 Germania Porsche Kremer Racing Germania Manuel Reuter
Finlandia Harri Toivonen
Finlandia JJ Lehto
Porsche 962CK6 Y 343
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
10 C2 17 Svizzera Repsol Brun Motorsport Argentina Oscar Larrauri
Spagna Jésus Pareja
Svizzera Walter Brun
Porsche 962C Y 338
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
11 C2 12 Francia Courage Compétition Francia François Migault
Francia Lionel Robert
Francia Jean-Daniel Raulet
Cougar C26S G 331
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
12 C1 41 Paesi Bassi Euro Racing
Giappone Team Fedco
Giappone Kiyoshi Misaki
Giappone Hisashi Yokoshima
Giappone Naoki Nagasaka
Spice SE90C G 326
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
13
NC
C2 53 Svizzera Team Salamin Primagaz
Australia Team Schuppan
Stati Uniti Hurley Haywood
Regno Unito James Weaver
Sudafrica Wayne Taylor
Porsche 962C D 316
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
14
NC
C1 43 Paesi Bassi Euro Racing
Regno Unito PC Automotive
Regno Unito Richard Piper
Francia Olindo Iacobelli
Francia Jean-Louis Ricci
Spice SE89C G 280
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
15
NC
C2 15 Italia Veneto Equipe Italia Luigi Giorgio
Italia Almo Copelli
Lancia LC2 D 111
Ferrari 308C 3.0L Turbo V8
16
ABD
C2 1 Germania Team Sauber Mercedes Francia Jean-Louis Schlesser
Germania Jochen Mass
Francia Alain Ferté
Mercedes-Benz C11 G 319
Mercedes-Benz M119 5.0L Turbo V8
17
ABD
C2 49 Francia Courage Compétition
Giappone Trust Racing
Svezia Steven Andskär
Sudafrica George Fouché
Porsche 962C D 316
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
18
NC
C2 47 Francia Courage Compétition Francia Michel Trollé
Canada Claude Bourbonnais
Italia Marco Brand
Cougar C26S G 293
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
19
ABD
C2 51 Svizzera Team Salamin Primagaz
Germania Obermaier Racing
Germania Jürgen Lässig
Francia Pierre Yver
Germania Otto Altenbach
Porsche 962C G 232
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
20
ABD
C2 32 Germania Team Sauber Mercedes Regno Unito Jonathan Palmer
Svezia Stanley Dickens
Danimarca Kurt Thiim
Mercedes-Benz C11 G 223
Mercedes-Benz M119 5.0L Turbo V8
21
ABD
C2 52 Svizzera Team Salamin Primagaz
Australia Team Schuppan
Svezia Eje Elgh
Austria Roland Ratzenberger
Regno Unito Will Hoy
Porsche 962C D 202
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
22
ABD
C2 57 Austria Konrad Motorsport
Germania Joest Porsche Racing
Germania Louis Krages
Germania Bernd Schneider
Francia Henri Pescarolo
Porsche 962C G 197
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
23
ABD
C2 36 Regno Unito TWR Suntec Jaguar Regno Unito David Leslie
Italia Mauro Martini
Stati Uniti Jeff Krosnoff
Jaguar XJR-12 G 183
Jaguar 7.4L V12
24
ABD
C1 39 Francia Graff Racing
Francia Automobiles Louis Descartes
Francia Jean-Philippe Grand
Francia Michel Maisonneuve
Francia Xavier Lapeyre
Spice SE89C G 163
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
25
ABD
C2 16 Svizzera Repsol Brun Motorsport Norvegia Harald Huysman
Canada Robbie Stirling
Svizzera Bernard Santal
Porsche 962C Y 138
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
26
ABD
C2 45 Paesi Bassi Euro Racing
Regno Unito Chamberlain Engineering
Regno Unito Nick Adams
Regno Unito Robin Donovan
Regno Unito Richard Jones
Spice SE89C G 128
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
27
ABD
C2 14 Svizzera Team Salamin Primagaz Svizzera Antoine Salamin
Marocco Max Cohen-Olivar
Francia Marcel Tarrès
Porsche 962C G 101
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
28
ABD
C2 21 Austria Konrad Motorsport Austria Franz Konrad
Regno Unito Anthony Reid
Svizzera Pierre-Alain Lombardi
Porsche 962C Y 98
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
29
ABD
C2 50 Francia Courage Compétition
Francia Alméras Freres
Francia Jacques Alméras
Francia Jean-Marie Alméras
Francia Pierre de Thosiy
Porsche 962C G 86
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
30
ABD
C1 44 Paesi Bassi Euro Racing
Regno Unito Chamberlain Engineering
Regno Unito John Sheldon
Francia Ferdinand de Lesseps
Regno Unito Charles Rickett
Spice SE89C G 85
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
31
ABD
C1 8 Paesi Bassi Euro Racing Paesi Bassi Cor Euser
Paesi Bassi Charles Zwolsman
Regno Unito Tim Harvey
Spice SE90C G 72
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
32
ABD
C1 6 Francia Peugeot Talbot Sport Finlandia Keke Rosberg
Francia Yannick Dalmas
Francia Pierre Henri Raphanel
Peugeot 905 M 68
Peugeot SA35 3.5L V10
33
ABD
C1 40 Paesi Bassi Euro Racing
Giappone A.O. Racing
Stati Uniti Lyn St. James
Sudafrica Desiré Wilson
Francia Cathy Muller
Spice SE90C D 47
Ford Cosworth DFZ 3.5L V8
34
ABD
C2 13 Francia Courage Compétition Regno Unito Johnny Dumfries
Svezia Anders Olofsson
Svezia Thomas Danielsson
Cougar C26S G 45
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
35
ABD
C1 37 Francia Automobiles Louis Descartes
Francia Racing Organization Course (ROC)
Svizzera Bernard Thuner
Francia Pascal Fabre
ROC 002 G 38
Ford Cosworth DFR 3.5L V8
36
ABD
C1 5 Francia Peugeot Talbot Sport Italia Mauro Baldi
Francia Philippe Alliot
Francia Jean-Pierre Jabouille
Peugeot 905 M 22
Peugeot SA35 3.5L V10
37
ABD
C2 46 Germania Porsche Kremer Racing Messico Tomas Lopez
Svizzera Gregor Foitek
Regno Unito Tiff Needell
Porsche 962CK6 Y 18
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6
38
ABD
C1 7 Francia Automobiles Louis Descartes Francia Philippe de Henning
Italia Luigi Taverna
Francia Patrick Gonin
ALD C91 G 16
Ford Cosworth DFR 3.5L V8
NP C2 59 Austria Konrad Motorsport
Germania Joest Porsche Racing
Austria Franz Konrad
Germania Jürgen Barth
Porsche 962C G -
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
NP C1 4 Regno Unito Silk Cut Jaguar
Regno Unito Tom Walkinshaw Racing
Italia Teo Fabi
Regno Unito Kenny Acheson
Regno Unito Andy Wallace
Jaguar XJR-14 G -
Jaguar Cosworth HB 3.5L V8
NQ C2 48 Francia Courage Compétition Regno Unito Chris Hodgetts
Regno Unito Andrew Hepworth
Francia Thierry Lacerf
Cougar C24S G -
Porsche Type-935 3.0L Turbo Flat-6
NQ C1 2 Germania Team Sauber Mercedes Austria Karl Wendlinger
Germania Michael Schumacher
Germania Fritz Kreutzpointner
Mercedes-Benz C291 G -
Mercedes-Benz M291 3.5L Flat-12
NQ C2 42 Paesi Bassi Euro Racing Regno Unito Justin Bell
Giappone Shunji Kasuya
Spice SE88P G -
Ferrari 308C 3.5L Turbo V8
NQ C2 54 Svizzera Team Salamin Primagaz
Regno Unito Team Davey
Giappone Katsunori Iketani
Austria Mercedes Stermitz
Regno Unito Val Musetti
Porsche 962C  ? -
Porsche Type-935 3.2L Turbo Flat-6

Leggenda:

  • NP=Non partita - ABD=Abbandono - NQ= Non qualificata- NC=Non classicicata
  • La numero 53 Porsche 962C, la numero 43 Spice SE89, la numero 15 Lancia LC2 et la numero 47 Cougar C26S non sono state classificate per distanza insufficiente (meno del 70% della distanza percorsa dal vincitore)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Pole Position - Jean-Louis Schlesser su Mercedes-Benz C11 numero 1 Team Sauber Mercedes - 3:31.270
    • La Jaguar XJR-14 numero 3 Silk Cut Jaguar era originariamente in pole position ma è stata ritirata prima della gara.
  • Giro più veloce in gara - Michael Schumacher su Mercedes-Benz C11 numero 31 Team Sauber Mercedes - 3:35.564
  • Distanza - 4.922,810 km
  • Velocità media - 205,333 km/h
  • Velocità massime - Sauber Mercedes C11 - 342 km/h (in gara), Sauber Mercedes C11 - 363 km/h (in qualifica)

Giri al comando[modifica | modifica wikitesto]

  • #5 Peugeot 905 - Peugeot Talbot Sport: 11 (1-11)
  • #32 Mercedes C11 - Team Sauber Mercedes: 17 (12 / 23-25 / 27-38 / 76)
  • #17 Porsche 962C - Repsol Brun Motorsport: 2 (13-14)
  • #57 Porsche 962C - Konrad Motorsport/Joest Racing: 14 (15-19 / 26 / 39 / 51-55 / 65-66)
  • #58 Porsche 962C - Konrad Motorsport/Joest Racing: 11 (20-22 / 44-47 / 56-59)
  • #33 Jaguar XJR 12 - Silk Cut Jaguar: 2 (48-49)
  • #31 Mercedes C11 - Team Sauber Mercedes: 2 (50 / 63)
  • #1 Mercedes C11 - Team Sauber Mercedes: 255 (60-62 / 67-75 / 77-319)
  • #55 Mazda 787B - Mazadaspeed: 44 (64 / 320-362)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport