Suga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Suga (disambigua).
Suga
Suga x Galaxy Samsung August 2021.png
Suga nell'agosto 2021.
NazionalitàCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop[1]
Hip hop[1]
Pop[1]
Trap[1]
Periodo di attività musicale2010 – in attività
StrumentoVoce, pianoforte, sintetizzatore
EtichettaBig Hit Music
Gruppi attualiBTS (2013-)
Logo ufficiale

Suga (슈가?, SyugaLR), pseudonimo di Min Yoon-gi[3] (민윤기?, 閔玧其[2]?, Min Yun-giLR, Min Yun-kiMR; Taegu, 9 marzo 1993), è un rapper, produttore discografico e compositore sudcoreano.

È uno dei rapper del gruppo musicale BTS, sotto contratto con la Big Hit Music. Nel 2016, con lo pseudonimo di Agust D (어거스트 디?, Eogeoseuteu DiLR[4]), ha pubblicato un mixtape eponimo, sua prima opera solista, a cui ha fatto seguito il secondo mixtape D-2 nel 2020. Oltre a produrre e scrivere per gran parte degli album dei BTS, ha lavorato anche per altri artisti sudcoreani e internazionali, tra cui Halsey, IU, Max Schneider, Epik High e Psy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e inizi[modifica | modifica wikitesto]

Suga nasce con il nome di Min Yoon-gi il 9 marzo 1993 a Taejeon-dong nel distretto di Buk a Taegu, secondogenito di due figli (ha un fratello maggiore di quattro anni, Min Geum-jae).[5][6][7][8] Sua madre è una ristoratrice, proprietaria di un ristorante di sundaeguk nel distretto di Dalseo,[9] e la sua famiglia appartiene al bon-gwan Min di Yeoheung.[10] Frequenta la scuola elementare di Taejeon-dong, la scuola media di Gwaneum-dong nella sua città natale e le superiori di Apgujeong-dong, Seul.[11] In seguito si laurea in Telecomunicazioni e Intrattenimento alla Global Cyber University[12] e si iscrive alla scuola di specializzazione della Hanyang Cyber University per un MBA in Media pubblicitari.[13]

S'interessa al rap dopo aver ascoltato Ragga Muffin degli Stony Skunk, che ha definito diverso da tutto ciò che avesse sentito in quel momento, mentre decide di diventare un rapper dopo aver sentito gli Epik High,[14] contro il parere dei suoi genitori.[15] All'età di 13 anni comincia a scrivere e ad imparare il MIDI. Lavora part-time in uno studio musicale all'età di 17 anni, cominciando così a comporre e arrangiare musica, rappare ed esibirsi.[6] Si esibisce come rapper underground sotto lo pseudonimo di Gloss[16] e fa parte della crew hip-hop D-Town.[6] Come membro del gruppo, nel 2010 pubblica la canzone 518-062 in commemorazione del massacro di Gwangju.[17][18]

Suga durante un'esibizione con i BTS nel 2013.

Quello stesso anno supera le audizioni[19] e si unisce all'agenzia Big Hit Entertainment, inizialmente come produttore musicale,[20] formandosi per tre anni con gli altri due rapper dei BTS, J-Hope e RM, e debuttando come membro del gruppo nel giugno 2013 con il singolo 2 Cool 4 Skool.[21] Per promuovere con i BTS adotta lo pseudonimo Suga, che proviene dalle prime sillabe del termine shooting guard (슈팅 가드?, Shuting gadeuLR), la posizione in cui giocava in una squadra di basket da studente.[22]

Produce e scrive canzoni per una varietà di tracce di tutti gli album del settetto e registra anche diversi assoli contenuti nei loro dischi. In The Most Beautiful Moment in Life, Pt. 1 (2015) esegue Intro: The Most Beautiful Moment in Life, discutendo della paura di diventare adulti,[23] mentre in Intro: Never Mind nel disco seguente racconta degli anni della sua adolescenza.[24] First Love in Wings (2016) è una traccia autobiografica.[25]

Debutto solista e collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 agosto 2016 avvia una carriera solista parallela con lo pseudonimo Agust D – che deriva da "Suga" e dalle iniziali "DT", "Daegu Town" (Città di Taegu), scritti a rovescio[6] – e pubblica il mixtape Agust D su SoundCloud.[26][27] Decide di non realizzare un album in studio commerciale per non avere la sensazione "di essere rinchiuso in una sorta di cornice".[6] Il disco, nel quale discute di argomenti come la sua battaglia contro la depressione e la fobia sociale,[28] viene inserito da Fuse nella lista dei migliori album del 2016.[29] Nel 2017 compone Wine per la cantante Suran, con la quale aveva già collaborato per un brano del mixtape.[30] Wine si posiziona secondo nella Gaon Digital Chart[31] e vince Miglior traccia Soul/R&B dell'anno ai Melon Music Award il 2 dicembre 2017.[32] Suga riceve anche il premio Hot Trend Award per la produzione della traccia.[33]

Nel febbraio 2018 ripubblica il mixtape per l'acquisto digitale e lo streaming.[34] Allo stesso anno risale un nuovo assolo per i BTS, Trivia: Seesaw da Love Yourself: Answer, in cui paragona l'innamoramento al saliscendi di un'altalena.[35] Il 22 gennaio 2019 collabora al singolo Song Request di Lee So-ra, scrivendolo insieme a Tablo degli Epik High,[36] e per l'album Sleepless In di questi ultimi produce Eternal Sunshine.[37][38] Inoltre produce e co-compone We Don't Talk Together di Heize.[39] Il 5 dicembre esce il brano Suga's Interlude di Halsey featuring Suga, che contribuisce anche alla scrittura del testo assieme a Lido e alla cantante.[40]

Nel 2020 registra Interlude: Shadow per l'album Map of the Soul: 7, in cui parla dei lati negativi della fama.[41] Il 6 maggio 2020 IU pubblica il singolo Eight in collaborazione con il rapper, anche autore e produttore del pezzo,[42] mentre il 22 maggio esce il suo secondo mixtape come Agust D, D-2,[43] con il quale entra in 11ª posizione nella classifica statunitense degli album e in 76ª in quella dei singoli grazie al brano apripista Daechwita.[44] Il 15 settembre il cantante statunitense Max pubblica il singolo Blueberry Eyes in collaborazione con Suga come estratto dal suo terzo album in studio; i due artisti avevano già lavorato insieme sul brano Burn It contenuto in D-2.[45] A novembre, firma alcune tracce contenute in Be, oltre a coordinare la produzione del disco.[46] Nel 2021 realizza un remix di Over the Horizon, la suoneria caratteristica dei Samsung Galaxy.[47] e viene nominato inviato presidenziale speciale per le generazioni future e la cultura dal presidente sudcoreano Moon Jae-in insieme agli altri membri dei BTS, e dotato di passaporto diplomatico per partecipare all'assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 settembre.[48] Produce, inoltre, la traccia You per il cantante giapponese Omi.[49] Il 2022 lo vede nuovamente impegnato come produttore, per Stay Alive di Jungkook[50] e That That di Psy, brano del quale è anche co-autore e artista ospite.[51]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Suga ha espresso il suo sostegno alla comunità LGBTQ[52] e ha parlato apertamente della propria salute mentale nella sua musica.[28]

Nel settembre 2020 è diventato azionista della Hybe, con 68.385 quote a suo nome.[53]

Il 3 novembre 2020 si è sottoposto ad un intervento chirurgico per curare la lacerazione al labbro posteriore della spalla sinistra causata da un incidente stradale avvenuto nel 2012, e ha conseguentemente preso una pausa per riprendersi dall'operazione e concentrarsi sulla fisioterapia.[54] Il 31 dicembre è salito sul palco per il concerto di fine anno della Hybe,[55] tornando a svolgere l'attività musicale a gennaio con un'esibizione ai Golden Disc Award.[56]

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

Suga è responsabile di scrittura, composizione e arrangiamento, così come del missaggio e del mastering dei suoi lavori,[6] e dall'aprile 2018 è un membro a pieno titolo della Korea Music Copyright Association.[57] È inoltre un pianista e produce musica hip hop e R&B,[6][58] con uno stile di produzione radicato nella musica pop.[59] Jeff Benjamin di Fuse ha argomentato che il suo mixtape Agust D "espone l'orecchio della star per le produzioni scottanti, lo stile rap hardcore e come egli trasformi le sue vulnerabilità in forza".[60] Secondo Jeon Hye-jin della rivista Ize, le difficoltà che ha affrontato nel passare dalla musica underground a quella commerciale diventando un idol "lo aiutano a esprimere emozioni più piene e morbide come produttore".[61]

Come rapper, i suoi testi sono concepiti con l'intento di farli diventare la "forza di tante persone"[62] e utilizzano un linguaggio tagliente e diretto,[61] trattando temi "pieni di sogni e speranze"[62] ed evocando un senso di catarsi.[61] Ana Clara Ribeiro di Rolling Stone Korea riscontra nei suoi versi un argomento ricorrente, quello dell'ambizione di ottenere cose immateriali e raggiungere traguardi duraturi e non quantificabili.[63] Pur parlando delle stesse tematiche con entrambi i suoi alter ego, Suga dei BTS e Agust D, ha dichiarato che attraverso il secondo può esprimere apertamente molte più cose e mostrare un lato di sé più crudo.[64] Riddhi Chakraborty di Rolling Stone India ha descritto il suo lavoro come un "riflesso" dei problemi della sua generazione, scrivendo che Suga "naviga il mondo del K-pop con esperta cautela, mentre Agust D è il salvatore rap dalla testa calda, il ribelle contro l'industria".[65] Il critico musicale Kim Young-dae l'ha definito "[il] talento nascosto e [la] spina dorsale musicale dei BTS",[66] e la sua musicalità ha contribuito ampiamente alla costruzione dell'immagine ribelle, onesta e tuttavia morbida dei primi dischi del gruppo.[61]

Cita Kanye West, T.I., gli Stony Skunk e gli Epik High come modelli per la sua carriera hip hop.[67] In particolare, considera l'album ibrido reggae-hip-hop Ragga Muffin (2005) degli Stony Skunk e la sua title track i responsabili del suo interesse per il genere, definendoli "completamente diversi" dalla musica mainstream.[14]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014, ha promesso di acquistare carne per i suoi fan se avesse avuto successo come artista. Quattro anni dopo, per il suo 25º compleanno, ha donato della carne di manzo Hanwoo a 39 orfanotrofi a nome dei fan dei BTS.[68] Per il suo 26º compleanno, ha donato 100 milioni di won alla Korea Pediatric Cancer Foundation insieme a 329 pupazzi.[69] Ha devoluto la medesima cifra il 27 febbraio 2020 alla Hope Bridge National Disaster Relief Association per la prevenzione del COVID-19 e il sostegno alla comunità di Taegu;[70] il 9 marzo 2021 al Keimyung University Dongsan Hospital della sua città natale per i bambini affetti da cancro;[71] il 9 marzo 2022 alla Hope Bridge National Disaster Relief Association per far fronte ai danni causati dagli incendi boschivi.[72]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Suga.

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

Con i BTS[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei BTS.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2016 – Agust D
  • 2016 – Give It to Me
  • 2020 – Daechwita

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: BTS § Filmografia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine al merito culturale di quinta classe Hwa-gwan - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito culturale di quinta classe Hwa-gwan
«Per aver contribuito a diffondere non solo la hallyu, ma anche l'hangeul.[73]»
— (24 ottobre 2018)[74]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti dei BTS.
Suga ai Gaon Chart Music Award nel 2016.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Suga, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (JA) Rina Tsuchida e Ryoko Goto, 2014年、さらなる飛躍を誓う 防弾少年団, in Haru Hana, vol. 22, febbraio-marzo 2014, p. 117, 20846-3/6.
  3. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Min" è il cognome.
  4. ^ (KO) Hwang Hye-jin, 방탄소년단 슈가 믹스테이프, 美포함 전세계 66개국 아이튠즈 1위[차트오피스], su entertain.v.daum.net, 22 maggio 2020. URL consultato il 23 maggio 2020.
  5. ^ (KO) Kim Yoon-gi, [단독]빌보드차트 1위에 오른 방탄소년단…대구 출신 멤버 2명의 어린 시절은, su news.imaeil.com, 29 maggio 2018. URL consultato il 15 agosto 2019.
  6. ^ a b c d e f g (KO) Park Han-bit, 방탄소년단의 슈가, 민윤기, 혹은 Agust D, su Grazia Korea, Seoul Media Group, 7 ottobre 2016. URL consultato l'11 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2018).
  7. ^ (KO) Kim Eun-ji, “팬들 성지될 예정”···방탄소년단 슈가 친형이 제주도에 오픈한 ‘세젤예’ 카페, su insight.co.kr, 6 maggio 2019. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  8. ^ (KO) You Quiz on the Block: episodio 99, YouQuiz! x BTS, tvN, 17 marzo 2021, a 1 h 22 min.
  9. ^ (KO) Hwang Chae-yeon, BTS 슈가 어머니, 달서구 신당동에서 순댓국집, su news.imaeil.com, 26 luglio 2019. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  10. ^ (KO) Kwon Mi-sung, [HD테마] 특이 ‘성씨’를 가진 남자아이돌…비투비(BTOB) 육성재-엑소(EXO) 변백현-방탄소년단(BTS) 슈가(민윤기)-워너원(Wanna One) 옹성우, su topstarnews.net, 11 giugno 2018. URL consultato il 28 aprile 2021.
  11. ^ (KO) Jang Eun-kyung, [더스타프로필] 방탄소년단 슈가 "민피디는 음악장비를 수집합니다", su thestar.chosun.com, Chosun Ilbo Company, 30 aprile 2015. URL consultato il 14 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2017).
  12. ^ (KO) Yang Young-yoo, 온·오프 대학 경계 허물어 한국판 ‘미네르바스쿨’ 키워야, su news.naver.com, 2 maggio 2020. URL consultato il 4 maggio 2020.
  13. ^ (KO) Hwang Hye-jin, 방탄소년단 측 "RM·슈가·제이홉 지난해 대학원 입학, 지민·뷔 9월 입학 예정"(공식), su entertain.v.daum.net, 7 luglio 2020. URL consultato il 7 luglio 2020.
  14. ^ a b (KO) Park Soo-jung, 방탄소년단, 네 꿈은 뭐니? (인터뷰), su tenasia.hankyung.com, Korea Entertainment Media, 15 ottobre 2013. URL consultato il 13 settembre 2017.
  15. ^ (EN) Brian Hiatt, Suga on How BTS Stays Hungry After Conquering the World, su rollingstone.com, 19 maggio 2021. URL consultato il 19 maggio 2021.
  16. ^ (KO) Park Soo-jung, 기다렸다, 방탄소년단① 정규 1집이 되기까지 일곱 소년의 성장기 –데뷔 전, su tenasia.hankyung.com, Korea Entertainment Media, 19 agosto 2014. URL consultato il 13 settembre 2017.
  17. ^ (KO) Gloss, 518-062 (5.18 광주 민주화 운동 자작곡), su pann.nate.com, 17 maggio 2010. URL consultato il 15 agosto 2019.
  18. ^ (KO) Kim So-jung, 방탄소년단이 부르는 ‘청춘’의 노래(인터뷰), su atstar1.com, 23 settembre 2015.
  19. ^ (KO) Jung Yoo-jin, 방탄소년단 슈가, 데뷔 전 오디션 영상 공개.."못 보겠다", su news.chosun.com, 11 agosto 2015. URL consultato l'8 aprile 2020.
  20. ^ Filmato audio (KO) SBS News, 방탄소년단(BTS) "팬들이 함께 노래부르는 모습, 최고의 행복" (풀영상), su YouTube, 3 giugno 2018.
  21. ^ (EN) Colette Bennett, How BTS is changing K-pop for the better, su dailydot.com, 12 maggio 2016. URL consultato l'11 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2018).
  22. ^ (KO) Choi Ji-eun, 방탄소년단│② 랩몬스터, 슈가 10문 10답, su ize.co.kr, 1º maggio 2014. URL consultato l'11 settembre 2017.
  23. ^ (EN) Emlyn Travis, Ultimate BTS Song Guide: All 97 Tracks, Ranked by the Fan ARMY, su popcrush.com, 21 giugno 2018. URL consultato l'8 aprile 2020.
  24. ^ (EN) BTS' 50 Best Songs: Critics' Picks, su billboard.com, 12 giugno 2018. URL consultato l'8 aprile 2020.
  25. ^ (EN) Jeff Benjamin, The Significance of Each BTS Member Having Solo Songs on 'Wings', su fuse.tv, 13 ottobre 2016. URL consultato l'8 aprile 2020.
  26. ^ (EN) Kim Ji-ho, [Starcast] "My name is, AgustD"... 'Suga' to rap about the real Min Yoon-ki, su m.star.naver.com, 17 agosto 2016. URL consultato l'11 settembre 2017.
  27. ^ (KO) Son Ye-ji, [아이돌 믹스테이프①] ‘Agust D’, 방탄소년단 슈가의 이면, su tenasia.hankyung.com, 19 agosto 2016.
  28. ^ a b (EN) Tamar Herman, BTS' Suga Addresses Depression & Cost of Fame on 'Agust D' Mixtape, su billboard.com, 16 agosto 2016. URL consultato l'11 settembre 2017.
  29. ^ (EN) Jeff Benjamin, The 20 Best Mixtapes of 2016, su Fuse, Fuse Networks, 16 dicembre 2016. URL consultato l'11 settembre 2017.
  30. ^ (KO) Park Young-eun, 수란 "데뷔 첫 음원 1위 감격..슈가·창모에 무한 감사", su entertain.naver.com, 27 aprile 2017.
  31. ^ (KO) 2017년 18주차 Digital Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  32. ^ (KO) Melon Music Award - 2017, su melon.com. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  33. ^ a b (KO) Lee Ge-eun, 방탄소년단 슈가·수란, 핫 트렌드 상 수상, su sportsseoul.com, 2 dicembre 2017.
  34. ^ (EN) Alan Jones, International Charts Analysis: Black Panther OST comes charging out of the blocks, su musicweek.com, 26 febbraio 2018. URL consultato il 4 dicembre 2018.
  35. ^ (EN) Tamar Herman, BTS Reflect on Life & Love on Uplifting 'Love Yourself: Answer', su billboard.com, 24 agosto 2018. URL consultato l'8 aprile 2020.
  36. ^ (KO) Kim Won-gyum, [단독]"환상의 컬래버"…이소라-방탄소년단, '신청곡'으로 입맞춤, su entertain.naver.com, 18 gennaio 2019. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  37. ^ (EN) Tamar Herman, Epik High's 'Sleepless In' Album to Feature Yuna, BTS' Suga & More, su billboard.com, 27 febbraio 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  38. ^ (KO) Jang Jin-ri, 에픽하이, 새 앨범 타이틀곡은 '술이 달다'...방탄소년단 슈가 수록곡 참여 [공식입장], su entertain.naver.com, 5 marzo 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  39. ^ (KO) Hwang Ji-young, 방탄소년단 슈가, 헤이즈 신곡 프로듀싱 "공동 작사 작곡", su n.news.naver.com, 27 giugno 2019. URL consultato il 7 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2019).
  40. ^ (EN) Jacklyn Krol, LISTEN: Halsey Releases 'Finally // Beautiful Stranger' and 'SUGA’s Interlude', su popcrush.com. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  41. ^ (EN) Matthew Cage, BTS REVEALS 'INTERLUDE: SHADOW', THE TRAILER OF HIS COMEBACK, su somagnews.com, 9 gennaio 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  42. ^ (EN) Yoon So-yeon, IU and BTS’s Suga teaming up for single to drop next week, su koreajoongangdaily.joins.com, 27 aprile 2020. URL consultato il 6 maggio 2020.
  43. ^ (EN) Raisa Bruner, BTS's Suga Reflects on His New Solo Mixtape 'D-2', su time.com, 22 maggio 2020. URL consultato il 22 maggio 2020.
  44. ^ (EN) Hugh McIntyre, Suga From BTS Is Just The Fourth Korean Soloist To Reach The Hot 100, su forbes.com, 3 giugno 2020. URL consultato il 4 giugno 2020.
  45. ^ (KO) Lee Chang-gyu, “듣자마자 귀 사로잡는 윤기 목소리”…맥스(MAX) 신곡 ‘Blueberry Eyes’ 피처링한 방탄소년단(BTS) 슈가(SUGA), 프리뷰 공개되며 화제, su topstarnews.net, 24 luglio 2020. URL consultato il 24 luglio 2020.
  46. ^ (KO) Note di copertina di Be, BTS [libretto e poster], Big Hit Entertainment Dreamus Company, BHK 1179, CD, Corea del Sud, 20 novembre 2020.
  47. ^ (EN) Tim Chan, What Can't Suga Do? Samsung Taps BTS Star on Remix of Iconic Brand Jingle, su rollingstone.com, 11 agosto 2021. URL consultato il 14 agosto 2021.
  48. ^ (EN) Choi Ji-won, President Moon meets BTS, officially appoints them as special diplomatic envoy, su The Korea Herald, 14 settembre 2021. URL consultato il 21 settembre 2021.
  49. ^ (JA) BTS・SUGAがØMI=登坂広臣の新曲をプロデュース、光を描いた「ANSWER... SHINE」に収録(動画あり), su natalie.mu, 8 ottobre 2021. URL consultato l'8 ottobre 2021.
  50. ^ (EN) Carmen Chin, BTS' Jungkook and Suga drop 'Stay Alive' for ‘7Fates: CHAKHO’ soundtrack, su nme.com, 11 febbraio 2022. URL consultato l'11 febbraio 2022.
  51. ^ (EN) Angela Patricia Suacillo, BTS' Suga to feature on Psy's upcoming single, ‘That That’, su nme.com, 27 aprile 2022. URL consultato il 27 aprile 2022.
  52. ^ (EN) Alex E. Jung, BTS Speaks Out In Seoul: The K-Pop Megastars Get Candid About Representing a New Generation, su billboard.com, 15 febbraio 2018. URL consultato il 7 aprile 2018.
  53. ^ (EN) Yoon So-yeon, BTS members to hold billions in shares of Big Hit Entertainment, su koreajoongangdaily.joins.com, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  54. ^ (EN) Darlene Aderoju, BTS' Suga Undergoes 'Successful' Shoulder Surgery: 'I'll Be Back Soon!', su people.com, 6 novembre 2020. URL consultato il 7 novembre 2020.
  55. ^ (KO) Hwang Hye-jin, 방탄소년단 슈가, 어깨수술 2개월만 무대 복귀 "의사소견 따라 격한 안무 없이"(공식), su entertain.v.daum.net, 28 dicembre 2020. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  56. ^ (KO) Hong Hye-min, 방탄소년단 슈가 "두 달 휴식, 잊혀질까봐 서둘러 복귀" (2020 골든디스크), su entertain.v.daum.net, 9 gennaio 2021. URL consultato il 6 marzo 2022.
  57. ^ (KO) Kim Hyun-seo, 방탄소년단(BTS) 슈가, 한국음악저작권협회 정회원 승격…‘정회원 기준은?’, su topstarnews.net, 20 aprile 2018. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  58. ^ (EN) Tamar Herman, Get To Know BTS: Suga, su billboard.com, Billboard, 30 giugno 2017. URL consultato l'11 settembre 2017.
  59. ^ (EN) Kim Young-dae, Review 09: Agust D by Agust D – 10. So Far Away (feat. Suran), in BTS – The Review: A Comprehensive Look at the Music of BTS, RH Korea, traduzione di H.J. Chung, Ujeong Group, LLP, 2019 [2019], p. 147, ISBN 978-89-255-6606-1.
  60. ^ (EN) Jeff Benjamin, Suga takes the spotlight with 'Agust D' mixtape: Why you should know the BTS rapper's alter ego, su fuse.tv, 17 agosto 2016. URL consultato il 3 dicembre 2017.
  61. ^ a b c d (KO) Jeon Hye-jin, BTS 슈가, 지금 통할 수밖에 없는 그의 화법, su ize.co.kr, 11 maggio 2020. URL consultato l'11 maggio 2020.
  62. ^ a b (JA) BTS, in An An, n. 2057, Magazine House, 14 giugno 2016.
  63. ^ (EN) Ana Clara Ribeiro, BTS' SUGA and the true colors of his ambition, su rollingstone.co.kr, 9 marzo 2022. URL consultato il 9 marzo 2022.
  64. ^ (EN) Raisa Bruner, BTS's Suga Reflects on His New Solo Mixtape 'D-2', su time.com, 22 maggio 2020. URL consultato il 22 maggio 2020.
  65. ^ (EN) Riddhi Chakraborty, Kulture Kolumn: The Philosophy of Agust D, su rollingstoneindia.com, 28 maggio 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  66. ^ (EN) Kim Young-dae, Review 09: Agust D by Agust D, in BTS – The Review: A Comprehensive Look at the Music of BTS, RH Korea, traduzione di H.J. Chung, Ujeong Group, LLP, 2019 [2019], p. 142, ISBN 978-89-255-6606-1.
  67. ^ (KO) 세상의 총알을 막아내는 소년들 그룹 방탄소년단., su cuvismmag.com. URL consultato il 3 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2013).
  68. ^ (KO) Hye-jin Hwang, [스타와치]생일맞은 방탄소년단 슈가, 보육원 39곳에 한우 기부한 사연, in Newsen, 9 marzo 2018. URL consultato il 4 settembre 2019.
  69. ^ (KO) Nam-hong Kim, 방탄소년단 슈가, 한국소아암재단에 성금 1억원 기부, in Financial Today Newspaper, 9 marzo 2019. URL consultato il 4 settembre 2019.
  70. ^ (KO) Kim Min-jung, [단독] "내고향 대구♥" 방탄소년단(BTS) 슈가, 코로나19 1억원 성금, su news.imaeil.com, 27 febbraio 2020. URL consultato il 12 marzo 2021.
  71. ^ (KO) Park Joon, BTS 슈가, 생일 맞아 '소아암환자 돕기' 1억원 기부, su newsis.com, 11 marzo 2021. URL consultato il 12 marzo 2021.
  72. ^ (KO) Hwang Hye-jin, 방탄소년단 슈가가 또…산불 피해복구 위해 1억 기부 ‘꾸준한 선행’[종합], su entertain.naver.com, 9 marzo 2022. URL consultato il 9 marzo 2022.
  73. ^ (EN) BTS to get medal for spreading Korean culture: presidential office, 8 ottobre 2018.
  74. ^ (KO) '대중문화예술상' BTS, 문화훈장 화관 최연소 수훈...유재석부터 故 김주혁까지 '영광의 얼굴들' (종합), 24 ottobre 2018.
  75. ^ (KO) Park Yoon-jin, [2019 마마] "올해의 가수는 방탄소년단!"…4개 대상 싹쓸이 '9관왕' [종합], su n.news.naver.com, 4 dicembre 2019. URL consultato il 4 dicembre 2019.
  76. ^ (KO) '2020 MAMA' 방탄소년단, 대상 4개 독식→8관왕… 6시간 넘긴 시상식 대미 장식, su chosun.com, 6 dicembre 2020. URL consultato il 6 dicembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46153409756841582255 · WorldCat Identities (ENviaf-46153409756841582255