Hybe (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Big Hit Entertainment)
Jump to navigation Jump to search
Hybe
Logo
StatoCorea del Sud Corea del Sud
Forma societariaPublic company
Borse valoriBorsa di Corea: 352820
Fondazione1º febbraio 2005 a Seul
Fondata daBang Si-hyuk
Sede principaleSeul
Controllatevedasi Organigramma
Persone chiaveBang Si-hyuk (presidente)
Park Ji-won (AD)
SettoreIntrattenimento e lifestyle
ProdottiProduzione e pubblicazione di musica, video, prodotti d'intrattenimento ed educativi, sviluppo e gestione di artisti
Fatturato₩796,3 miliardi[1] (2020)
Utile netto₩86,2 miliardi[1] (2020)
Dipendenti1000 (dicembre 2020[2])
Slogan«We believe in music»
Sito webwww.hybecorp.com/

La Hybe (하이브?, Ha-ibeuLR) è un'azienda sudcoreana di intrattenimento e lifestyle. Fondata come etichetta discografica il 1º febbraio 2005 da Bang Si-hyuk con il nome di Big Hit Entertainment, con gli anni si è espansa anche in altri settori, quotandosi in Borsa nell'ottobre 2020 e cambiando nome in Hybe nel marzo seguente.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2005-2021: Big Hit Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda viene fondata dal produttore musicale Bang Si-hyuk il 1º febbraio 2005,[4] e nel 2007 fa debuttare il trio musicale 8Eight.[5] Nel 2010 stringe con la JYP Entertainment un contratto di gestione condivisa del gruppo maschile 2AM[6] e ingaggia RM come primo membro dei BTS.[7] Gli fanno seguito gli altri sei membri del gruppo (Suga, J-Hope, Jeon Jung-kook, Jin, V e Park Ji-min), che esordisce nel 2013.[8]

Nel 2012 la compagnia mette sotto contratto la solista Lim Jeong-hee,[9] e viene formato il girl group delle Glam in collaborazione con la Source Music. Il gruppo rimane attivo fino al 2014, quando una delle componenti, Kim Da-hee, viene condannata al carcere per aver ricattato l'attore Lee Byung-hun.[10][11] Alla conclusione del contratto tra Big Hit e JYP nell'aprile 2014, tre dei 2AM tornano alla JYP, mentre Lee Chang-min rimane con la Big Hit per continuare la carriera da solista e, parallelamente, quella di membro del duo Homme.[6] Nello stesso anno si sciolgono gli 8Eight.[5]

Nel maggio 2015, Lim Jeong-hee lascia l'etichetta in seguito alla scadenza del suo contratto triennale.[9] Quello stesso mese il Signal Entertainment Group, una compagnia iscritta al KOSDAQ specializzata nella gestione degli artisti e nella produzione televisiva, acquisisce la Big Hit Entertainment tramite un'obbligazione convertibile da 6 miliardi di won.[12] Il rapporto tra le due aziende si conclude all'inizio del 2017, quando il Signal Group rivende tutte le proprie quote alla Big Hit.[13]

Nel febbraio 2018 gli Homme si sciolgono alla scadenza del contratto di Lee Chang-min, che fonda una propria compagnia, mentre l'altro membro del duo, Lee Hyun, prosegue come solista.[14] In agosto, la Big Hit Entertainment e la collega CJ E&M rendono nota l'intenzione di creare una joint venture, posseduta per il 52% dalla CJ E&M e per il 48% dalla Big Hit,[15] che viene lanciata nel 2020.[16] In ottobre i BTS rinnovano il contratto fino al 2026.[17] Al termine dell'anno, la Big Hit viene scelta come miglior società d'investimento del 2018 ai Korea VC Award.[18]

Il CBO Lenzo Yoon viene nominato co-AD insieme a Bang Si-hyuk nel marzo 2019,[19] con mansioni legate alla gestione affaristica piuttosto che alla produzione creativa, di cui continua a occuparsi Bang.[20] Quello stesso mese debutta il gruppo maschile dei TXT.[21] A luglio, la Big Hit acquisisce l'etichetta discografica Source Music,[22] mentre ad agosto acquista l'azienda di videogiochi Superb.[23] Grazie alle app di social networking Weverse e di e-commerce Weverse Shop sviluppate dalla sua sussidiaria beNX, la rivista Fast Company la sceglie come quarta azienda più innovativa del 2020.[24]

Durante il consiglio d'amministrazione del 20 aprile 2020, la compagnia ristruttura i propri vertici aziendali. Bang Si-hyuk viene eletto presidente del consiglio d'amministrazione e amministratore delegato, conservando il suo ruolo di produttore e direttore creativo. Lenzo Yoon viene scelto come AD del settore affaristico e globale, incaricato dell'espansione dell'attività all'estero, mentre Park Ji-won diventa AD dei settori HQ e management.[25] Un mese dopo, l'agenzia diventa la maggiore azionista della Pledis Entertainment,[26] acquisendola il 9 giugno quando ottiene l'85% delle quote.[27]

Il 15 ottobre 2020 la Big Hit Entertainment si quota alla Borsa di Corea nell'indice KOSPI.[28] Un mese dopo acquisisce la Koz Entertainment.[29]

Il 27 gennaio 2021, Naver Corporation investe 410 miliardi di won nella sussidiaria della Big Hit beNX Inc., acquisendo il 49% delle quote e trasferendole la gestione della piattaforma streaming V Live per un'integrazione con Weverse da compiersi entro un anno; beNX stessa cambia intanto nome in Weverse Company Inc.[30][31][32] Nella stessa giornata viene annunciato che l'azienda e beNX hanno investito 70 miliardi nella YG Plus, una sussidiaria della YG Entertainment operante in intrattenimento e lifestyle.[32][33] A febbraio, la YG Entertainment e la Universal Music Group investono in KBYK Live, una joint venture tra la Big Hit e il provider di servizi streaming Kiswe, per usufruire della sua piattaforma streaming VenewLive.[34] Nel corso dello stesso mese, l'azienda annuncia una collaborazione strategica con Universal Music Group e Geffen Records per lanciare un nuovo gruppo maschile attraverso una nuova etichetta con sede a Los Angeles.[35]

2021-oggi: Hybe[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 marzo 2021, la Big Hit Entertainment presenta al servizio di vigilanza finanziaria della Corea un rapporto per cambiare nome in "Hybe" dopo l'assemblea degli azionisti del 30 marzo, espandendo la propria attività dall'intrattenimento ad altre aree.[36] Il 19 marzo viene caricata su YouTube una presentazione della nuova struttura societaria, suddivisa in tre rami: Labels (etichette discografiche indipendenti), Solutions (aziende specializzate nella produzione di contenuti basati sull'output delle etichette) e Platforms (Weverse Company).[37] Il nome "Big Hit" viene conservato, creando l'etichetta Big Hit Music sotto la divisione Hybe Labels.[3][37] Tre giorni dopo gli uffici vengono trasferiti nella nuova sede del distretto di Yongsan, un palazzo di ventisei piani e una superficie di 60.000 metri quadrati.[38] I cambiamenti societari diventano effettivi il 31 marzo.[39]

Il 2 aprile la stampa coreana riporta che la Warner Bros. investirà 500 miliardi di won nella Hybe, acquisendo il 5,9% delle azioni attraverso HBO Max e i diritti esclusivi su contenuti quali concerti e documentari dei BTS.[40] Nella stessa giornata Variety comunica che la Hybe, tramite la sussidiaria Hybe America, ha acquisito l'etichetta Ithaca Holdings di Scooter Braun e tutte le sue proprietà; Braun entrerà nel consiglio d'amministrazione della Hybe, mentre Scott Borchetta conserverà il posto di AD del Big Machine Label Group, di proprietà di Ithaca.[41] L'acquisizione è finanziata da un aumento di capitale a cui prendono parte gli artisti di entrambe le aziende.[41] In aprile viene inserita dal Time tra le cento compagnie più influenti dell'anno.[42] Il 1º luglio la Hybe ristruttura i vertici: Bang lascia il posto di AD a Park Ji-won, ex-AD HQ, conservando quello di presidente del consiglio di amministrazione, per concentrarsi sulla produzione musicale; Lenzo Yoon e Scooter Braun vengono nominati AD di Hybe America, mentre Lee Jae-sang direttore operativo; le sussidiarie giapponesi Hybe Solutions Japan e Hybe T&D Japan vengono assorbite sotto la neonata Hybe Japan, guidata dall'AD di Hybe Solutions Japan Han Hyun-rok; Hybe Labels Japan conserva invece l'indipendenza come etichetta discografica.[43] Il 31 agosto avvia la fusione per incorporazione della sussidiaria SuperB, il cui completamento è previsto per il 2 novembre dopo la riunione del consiglio dell'amministrazione del 29 settembre.[44]

Valore aziendale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati economici (in miliardi di won)
Esercizio Fatturato Utile netto Fonte
2016 35,2 9,1 [45]
2017 92,4 24,6 [46]
2018 214,2 50,2 [47]
2019 587,2 72,4 [48][1]
2020 796,3 86,2 [1]

Nel 2007 la compagnia aveva quattro dipendenti ed era sull'orlo della bancarotta, ma è riuscita a risollevarsi quando Without a Heart degli 8Eight è diventata una hit locale nel 2009.[49] Il valore aziendale è stato incrementato nel corso degli anni dalla popolarità globale ottenuta dai BTS.[45] Il bilancio 2017 ha riportato un fatturato di 92,4 miliardi di won, in crescita del 162% rispetto al 2016;[46] secondo il periodico Hankyung, nel caso avesse optato per un'offerta pubblica iniziale nel marzo 2018, l'azienda avrebbe potuto raggiungere un valore di 700 miliardi di won, superando le tre principali compagnie d'intrattenimento sudcoreane (SM, JYP e YG Entertainment) e rendendo Bang Si-hyuk l'uomo più ricco nell'industria dell'intrattenimento locale, con proprietà personali valutate 350 miliardi di won.[50] Nell'ottobre successivo è stato stimato che la Hybe valesse oltre un trilione di won,[51] e il bilancio di quell'anno ha evidenziato un incremento delle vendite del 132%, attorno ai 214,2 miliardi di won. L'utile operativo ha registrato una crescita del 97% attestandosi a 64,1 miliardi di won, mentre l'utile netto è ammontato a 50,2 miliardi, in aumento del 105%.[47] Il valore della compagnia è salito ulteriormente nei due anni seguenti, aggirandosi nel 2019 tra 1,28 e 2,22 trilioni,[52] e nel marzo 2020 sui 6 trilioni.[53]

Logo societario (2005-2021).

Il successo della Hybe è stato attribuito al suo stile innovativo di management, più simile a quello di una società informatica che a quello di una d'intrattenimento, che è diventato il nuovo standard dell'industria K-pop; esso comprende un ampio utilizzo dei social media per catturare l'interesse del pubblico e convertirlo in vendite, la creazione di contenuti multimediali legati ai propri artisti e il ricorso all'energia dei fandom.[54][55]

Il 21 maggio 2020 l'azienda ha avanzato una richiesta di consultazione pre-IPO alla Borsa di Corea per quotarsi nell'indice KOSPI,[56] sottoponendo la propria offerta per una revisione preliminare la settimana seguente.[57] Il 5 e il 6 ottobre sono state aperte agli investitori retail le sottoscrizioni di 1.426.000 azioni (il 20% dell'offerta totale) valutate 135.000 won l'una.[58] La quotazione ufficiale è avvenuta il 15 ottobre.[28]

L'azionista maggioritario della Big Hit è il fondatore Bang Si-hyuk, che il 15 ottobre 2020 deteneva il 34,74%, seguito dalla compagnia sudcoreana di giochi per cellulari Netmarble gestita da suo cugino Bang Joon-hyuk[59] con il 19,90% delle azioni alla stessa data.[2] Netmarble ha investito nella Big Hit a marzo 2017 pagando 201,4 miliardi di won per il 25,71%.[60] La quota restante è detenuta da altri soggetti,[2] tra cui la società d'investimento privata STIC Investments, che nell'ottobre 2018 ha comprato quote per 104 miliardi di won,[51] e i BTS, che nel settembre 2020 hanno ricevuto da Bang Si-hyuk 68.385 azioni ciascuno.[61]

Il 12 maggio 2021 viene comunicato il suo inserimento nell'indice MSCI dal 28 maggio.[62]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

  • Hybe Headquarters
    • Hybe Labels
    • Hybe Solutions
    • Hybe Platforms
  • Hybe America
    • Ithaca Holdings
  • Hybe Japan

Hybe Insight[modifica | modifica wikitesto]

L'Hybe Insight è un museo da 4700 metri quadrati che occupa i primi due piani interrati della sede aziendale a Seul. È stato aperto il 14 maggio 2021 e ospita diverse mostre sulla storia degli artisti delle Hybe Labels.[63][64]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia ha donato 30 milioni di won nel 2017 alla società delle famiglie delle vittime del naufragio del Sewol,[65] mentre nel 2020 ha sostenuto il movimento Black Lives Matter e la campagna di Live Nation a favore dello staff dei concerti rimasto disoccupato a causa della pandemia di COVID-19, donando un milione di dollari ad entrambe le cause insieme ai BTS.[66][67]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • IF Product Design Award
    • 2021 – iF Design Award alla disciplina della comunicazione per la serie di libri Graphic Lyrics (alla Big Hit IP Co., Ltd.)[68]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Precedentemente nota come Big Hit Three Sixty Co., Ltd.
  2. ^ Precedentemente nota come beORIGIN Co., Ltd.
  3. ^ Precedentemente nota come beNX Co. Ltd.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Chae Yoon-hwan, (LEAD) Big Hit's 2020 net soars amid unrelenting BTS popularity, su en.yna.co.kr, 23 febbraio 2021. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  2. ^ a b c (EN) Big Hit Entertainment – Who We Are, su bighitcorp.com. URL consultato l'11 febbraio 2021.
  3. ^ a b (EN) Lee Min-ji, BTS agency announces name change to Hybe, bigger biz plans, su en.yna.co.kr, 19 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  4. ^ (KO) ‘방탄소년단’ 만든 이 남자의 헉소리 나는 히트곡들, in Gungmin Ilbo, 6 dicembre 2017. URL consultato il 29 luglio 2018.
  5. ^ a b (KO) Yoon Sung-yeol, [단독]에이트, 7년만에 잠정적 해체.."각자 음악 활동", su entertain.naver.com, 21 febbraio 2014. URL consultato il 29 luglio 2019.
  6. ^ a b (EN) Lee Min-ji, 2AM’s Jo Kwon, Im Seulong, and Jung Jin Woon Return to JYP Entertainment, su mwave.interest.me, 9 aprile 2014. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).
  7. ^ (KO) 세상의 총알을 막아내는 소년들 그룹 방탄소년단., su cuvismmag.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2015).
  8. ^ (EN) Grace Danbi Hong, [Video] BTS Asks about Your Dreams in ‘No More Dream’ MV, su mwave.interest.me, 12 giugno 2013. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2015).
  9. ^ a b (EN) Hwang Hye-jin, Big Hit Reveals Lim Jeong Hee′s Contract Ended in May, su mwave.interest.me, 23 luglio 2015. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2015).
  10. ^ (KO) 글램 다희, 모델 친구와 음담패설 영상 유포 협박 "세계적 스타라 거액 요구" 이병헌 공식입장은?, su sports.chosun.com, 2 settembre 2014. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2016).
  11. ^ (KO) Lee Ji-hyun, 글램, 결국 3년 만에 해체…'이병헌 협박女' 다희-이지연 실형 선고, su sports.chosun.com, 15 gennaio 2015. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2016).
  12. ^ (KO) Kyung Gye-young, 씨그널엔터테인먼트그룹 "빅히트엔터 CB 60억 인수", su edaily.co.kr, 14 maggio 2015. URL consultato il 29 luglio 2019.
  13. ^ (KO) Jung Kang-hoon, 빅히트엔터, 영업이익 100억 돌파…VC '흐뭇', su m.thebell.co.kr, 14 febbraio 2017. URL consultato il 29 luglio 2019.
  14. ^ (KO) Park So-yeon, [공식입장] 이창민, 빅히트와 전속계약 만료 "1인 기획사 설립", su entertain.naver.com, 1º febbraio 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  15. ^ (EN) Park Bo-ram, BTS' management agency teams up with CJ affiliate to launch entertainment firm, su en.yna.co.kr, 31 luglio 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  16. ^ (EN) Kim Bong-kee, Entertainment Giants Team up to Manufacture 'Next Bangtan Boys', su english.chosun.com, 12 marzo 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  17. ^ (EN) Tamar Herman, BTS Extend Contracts With Big Hit Entertainment Until 2026, su forbes.com, 17 ottobre 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  18. ^ (KO) Lee Sang-yeon, 한국벤처투자, ‘Korea VC Awards 2018’ 개최, su news.naver.com, 6 dicembre 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  19. ^ (EN) Tamar Herman, Big Hit Entertainment Appoints New Co-CEO Following Rise Of BTS, Launch Of TXT, su forbes.com, 7 marzo 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  20. ^ (KO) Lee Jung-ho, 빅히트 '방탄 성장 주역' 윤석준 공동 대표이사 선임, su entertain.naver.com, 6 marzo 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  21. ^ (KO) Seo Byung-ki, 방탄소년단 동생 그룹 투모로우바이투게더, 3월 4일 Mnet ‘데뷔 셀러브레이션 쇼’로 데뷔, su entertain.naver.com, 7 febbraio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  22. ^ (EN) Caitlin Kelley, BTS’s Label Big Hit Entertainment Acquired Source Music, su forbes.com, 28 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  23. ^ (KO) Kim Eun-ae, 빅히트, 음악게임 회사 수퍼브 인수..방시혁 "긍정적 가치 가져다줄 것"[공식], su entertain.naver.com, 19 agosto 2018. URL consultato il 19 agosto 2019.
  24. ^ (EN) Stephanie Mehta, Millions of BTS fans use these 2 apps to connect and shop. No tech startups needed, su fastcompany.com, 10 marzo 2020. URL consultato il 12 marzo 2020.
  25. ^ (KO) Moon Wan-shik, 빅히트 엔터테인먼트 최고 경영진 개편, 방시혁 의장 책임경영 체제 출범, su entertain.naver.com, 11 maggio 2020. URL consultato il 12 maggio 2020.
  26. ^ (KO) Jeon Hyo-jin, 빅히트, 플레디스 인수…방탄소년단·뉴이스트 한식구 [공식], su entertain.naver.com, 25 maggio 2020. URL consultato il 25 maggio 2020.
  27. ^ (KO) Kim Sung-hoon, 이제 진짜 한솥밥 식구…공정위, BTS·세븐틴 소속사 결합 승인, su news.naver.com, 18 ottobre 2020. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  28. ^ a b (EN) Hakyung Kate Lee, K-pop sensation BTS' management company makes stock market debut, su abcnews.go.com, 14 ottobre 2020. URL consultato il 15 ottobre 2020.
  29. ^ (KO) Kim Ye-rang, 빅히트, 지코 소속사 KOZ 엔터테인먼트 인수 [공식], su n.news.naver.com, 18 novembre 2020. URL consultato il 18 novembre 2020.
  30. ^ (KO) Kim Hyun-ah, 네이버, BTS 빅히트 자회사에 4110억, 49% 지분투자(상보), su news.naver.com, 27 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  31. ^ (KO) Hong Ji-in e Kim Hyo-jung, 네이버 브이라이브-빅히트 위버스 합친다…"세계최고 팬플랫폼"(종합2보), su news.naver.com, 27 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  32. ^ a b (EN) Yoon So-yeon, Big Hit, Naver and YG join forces in a big K-pop stock swap, su koreajoongangdaily.joins.com, 27 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  33. ^ (KO) Hong Se-young, 빅히트 “YG PLUS에 700억 투자” [공식], su n.news.naver.com, 27 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  34. ^ (EN) Lee Min-ji, Pop powerhouses Big Hit, YG, Universal Music team up for streaming platform, su en.yna.co.kr, 10 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  35. ^ (EN) Jem Aswad, Big Hit Entertainment, Home of BTS, and Universal Music Unveil Expanded Partnership, Including New Label, su variety.com, 17 febbraio 2021. URL consultato il 18 febbraio 2021.
  36. ^ (KO) Kwak Hyun-soo, 방탄소년단 소속사 빅히트→하이브로 사명 변경 [공식], su n.news.naver.com, 10 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  37. ^ a b (EN) Choi Ji-won, [Newsmaker] Big Hit Entertainment to change name to Hybe, su koreaherald.com, 19 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  38. ^ (KO) Hwang Hye-jin, ‘하이브 시대 열린다’ 빅히트, 오늘(22일) 용산 트레이드센터 사옥 이전, su n.news.naver.com, 22 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  39. ^ (KO) Jung Min-ah, '하이브' 이름 바꾼 빅히트, 투자 전문가 박영호 사외이사 선임, su biz.chosun.com, 30 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  40. ^ (KO) Lee Ho e Lee Se-jin, [단독] 하이브(前빅히트)-美워너브러더스 손잡는다, su n.news.naver.com, 2 aprile 2021. URL consultato il 2 aprile 2021.
  41. ^ a b (EN) Shirley Halperin e Patrick Frater, HYBE, Formerly Big Hit, Merges With Scooter Braun’s Ithaca Holdings, Bringing Together BTS, Justin Bieber, Big Machine (EXCLUSIVE), su variety.com, 2 aprile 2021. URL consultato il 2 aprile 2021.
  42. ^ (EN) Raisa Bruner, TIME100 Most Influential Companies 2021: HYBE, su time.com, 27 aprile 2021. URL consultato il 27 aprile 2021.
  43. ^ (KO) Yoo Byung-chul, 하이브, 공격적인 리더십 배치로 글로벌 경영 본격화, su entertain.naver.com, 1º luglio 2021. URL consultato il 1º luglio 2021.
  44. ^ (KO) Kim Sung-hoon, [IB토마토]하이브, 자회사 수퍼브 흡수합병…경영 효율화·게임 진출 박차, su newstomato.com, 31 agosto 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.
  45. ^ a b (KO) Kim Yeon-joo e Kim Hyo-jin, BTS label Big Hit Entertainment joins the ranks of unicorns: HRI report - Pulse by Maeil Business News Korea, su pulsenews.co.kr, 7 giugno 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  46. ^ a b (KO) 방탄소년단 소속사 ‘빅히트’ 지난해 수입만 ‘924억’?...“창사 이래 최고 기록”, su m.hankooki.com, 21 maggio 2018. URL consultato il 29 luglio 2018.
  47. ^ a b (EN) Tamar Herman, BTS Helps Label Big Hit Entertainment to Record Result In 2018, su billboard.com, 20 marzo 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  48. ^ (KO) Ji Min-kyung, 빅히트, 2019년 매출액 5,872억·영업이익 987억..창사 이래 최고 실적 [공식], su n.news.naver.com, 31 marzo 2020. URL consultato il 31 marzo 2020.
  49. ^ (EN) Sohee Kim, Mogul Behind K-Pop Boy Band BTS Considers IPO, su bloomberg.com, 17 dicembre 2017. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2017).
  50. ^ (KO) Choi Man-soo, 양현석 넘은 박진영… BTS 대박에 방시혁 1위, su hankyung.com, 27 marzo 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  51. ^ a b (EN) Lee Ji-yoon, STIC Investments invests W104b in Big Hit, su theinvestor.co.kr, 11 ottobre 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  52. ^ (KO) Kim Yeon-joo, BTS 소속사 `빅히트엔터` 유니콘 됐다, su mk.co.kr, 6 giugno 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  53. ^ (KO) Bae Dong-joo, [과열로 치닫는 ‘빅히트’ 몸값] 3조원에서 6조원으로 2배 ‘껑충’, su n.news.naver.com, 2 marzo 2020. URL consultato il 4 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2020).
  54. ^ (KO) Kang Myoung-seok, Big Hit Entertainment│① “New Generation” to introduce a new future of K-pop, su ize.co.kr, 1º aprile 2019. URL consultato il 12 aprile 2020.
  55. ^ (KO) Park Hee-a, Big Hit Entertainment│② The Decisions that Made Big Hit, su ize.co.kr, 1º aprile 2019. URL consultato il 12 aprile 2020.
  56. ^ (KO) BTS agency Big Hit may file for IPO as early as this week, su pulsenews.co.kr, 27 maggio 2020. URL consultato il 12 giugno 2020.
  57. ^ (EN) BTS agency Big Hit applies for preliminary review for listing, su koreaherald.com, 28 maggio 2020. URL consultato il 12 giugno 2020.
  58. ^ (EN) Jung Joo-won, BTS agency begins 2-day IPO subscription from individuals, su en.yna.co.kr, 5 ottobre 2020. URL consultato il 5 ottobre 2020.
  59. ^ (EN) Ha Sun-young, Cousins unite as Netmarble buys stake in Big Hit, su koreajoongangdaily.joins.com, 7 aprile 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  60. ^ (EN) Lim Chang-won, Game maker becomes second largest shareholder of BTS' agency, su ajudaily.com, 4 aprile 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  61. ^ (EN) Yoon So-yeon, BTS members to hold billions in shares of Big Hit Entertainment, su koreajoongangdaily.joins.com, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  62. ^ (KO) Seo Hye-jin, MSCI 지수 정기변경.. HMM·하이브·SKC·녹십자 등 4종목 편입, su n.news.naver.com, 12 maggio 2021. URL consultato il 13 maggio 2021.
  63. ^ (KO) Choi Ji-ye, BTS 영광의 순간 보러 가자…하이브 인사이트, 5월14일 개관, su n.news.naver.com, 26 aprile 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
  64. ^ (EN) Lee Min-ji, BTS company Hybe unveils music museum dedicated to fans, artists, su en.yna.co.kr, 14 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
  65. ^ (KO) Lee So-dam, [단독]방탄소년단, 세월호 참사 416가족협의회에 1억원 기부, su entertain.naver.com, 21 gennaio 2017. URL consultato il 30 luglio 2019.
  66. ^ (EN) Jeff Benjamin, BTS and Big Hit Entertainment Donate $1 Million to Black Lives Matter (EXCLUSIVE), su variety.com, 6 giugno 2020. URL consultato il 7 giugno 2020.
  67. ^ (EN) Rumor Mill - BTS & BIG HIT DONATE $1M TO CREW NATION, su hitsdailydouble.com, 22 giugno 2020. URL consultato il 23 giugno 2020.
  68. ^ (KO) Go Seung-ah, 하이브, BTS '그래픽리릭스'·TXT '꿈의장'으로 iF 디자인어워드 본상, su n.news.naver.com, 16 aprile 2021. URL consultato il 16 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]